Esposizione Mercato agricolo - 3.3 MB

Commenti

Transcript

Esposizione Mercato agricolo - 3.3 MB
Il BANCHETTO e’ la vostra
vetrina:
DEVE ESSERE PERFETTO !!!!
Gli operatori posti sui bordi a est e ad ovest
dell’area mercato dovranno disporre i tavoli in
modo da formare una “C” per avere fronte di
vendita su 3 lati (esempio n.1).
Gli operatori interni dovranno posizionare i
tavoli a nord e a sud per avere 2 fronti di
vendita (esempio n.1).
Eventualmente gli operatori interni potranno disporre i tavoli a “C” organizzandosi con il vicino
per creare una sorta di “rettangolo chiuso” comprendente i due posteggi (esempio n. 2).
In ogni caso, nell’esposizione della merce, si dovrà privilegiare il fronte lato piazza.
La merce deve essere esposta con molta cura, ordine e dando risalto ai pezzi più belli e
appariscenti. La bancarella va allestita standole davanti dalla parte dei compratori e
allontanandosi spesso di qualche passo per vedere con occhio critico “l'effetto che fa”.
Osserva la bancarella dall’esterno, dal lato dal quale la vedranno i clienti per capire se
chi passerà lì davanti passeggiando potrebbe essere incuriosito e spinto ad avvicinarsi.
Non bisogna esporre troppa merce (ma neanche troppo poca): il sottotavolo va utilizzato per
tenere i prodotti in eccesso e una tovaglia sufficientemente lunga deve coprire bene il
perimetro del tavolo fino a terra.
Troppa merce
Il sottotavolo serve per la merce in
eccesso, ma la tovaglia deve arrivare fino
a terra.
Il colore della base sottostante deve evidenziare i
prodotti, senza creare confusione: la soluzione
migliore è sovrapporre ad un telo base colorato (nel
nostro caso a quadri contenenti il blu e bianco) un
altro telo bianco.
NO
Per ottenere
un’esposizione
dinamica, in modo che
l’occhio del cliente
faccia un percorso più
curioso e articolato,
bisogna creare delle
zone differenziate, dei
rialzi (con delle scatole
opportunamente
nascoste da tovaglioli,
dalla merce, da fasci di
fieno… ). Su queste
zone possono essere
esposti i prodotti più
belli, le novità…
Per esporre la merce possono essere utili
cestini, piatti colorati, scatole di cartone e altri
contenitori, così da suddividere i prodotti in
categorie o per creare delle composizioni.
Appendere qualcosa al soffitto del gazebo, farà girare la gente a naso in su, con le
braccia allungate verso i prodotti. Si può utilizzare qualcosa che richiama il mondo
agricolo e le sue tradizioni; nella festa dell’agricoltura sono stati appesi utensili agricoli,
vestitini d’epoca, ma vanno bene anche salami, spighe, trecce di aglio, mele legate a fili
colorati …
Bisogna
utilizzare
sapientemente
i
colori:
ognuno andrà istintivamente verso il suo colore
preferito.
I coperchi delle conserve possono essere coperti
con stoffe colorate, i frutti organizzati per
colore…
Considerato che il tema è la produzione agricola
la presentazione dei prodotti può evocare
luoghi ed elementi della natura: si potrebbero
usare muschi, foglie, pigne, fieno… oppure
ricreare
l’ambiente
domestico
della
casa
contadina con ciotole, tazzine, maccheroni,
forchette ….
Una bella idea è quella di creare dei cartelli, ma non i “soliti cartelli” col nome e i prezzi e la
tipologia di ciò che si espone… ma qualcosa che deve attirare lo sguardo del cliente: ogni
scritta deve incuriosire e invitare a scoprire gusti e sapori e quindi diamo il via a slogan come:
tutto il buonumore viene dal sapore!!!
La mia mela contadina è veramente genuina!
Durante i mercatini che coincidono con periodo
festivi
o
prefestivi
bisogna
organizzarsi
di
conseguenza sia per l’allestimento a tema sia per
proporre delle idee regalo già pronte con tanto di
confezione…
Attenzione anche un cesto di frutta fresca ben
confezionato può essere un regalo utile e salutare.
Un’ottima idea è quella di preparare cesti o
scatole natalizie riempite con i prodotti scelti dal
cliente fra tutti gli operatori del mercato. In questo
caso si potrebbe aggiungere un gazebo con un
volontario che a turno confeziona i cesti.
Per l’allestimento sarebbe bello se il
tessuto fosse vario ma simile, deve
contenere i colori bianco e blu, da
soli o miscelati ad altri colori.
Nella diapositiva ci sono alcuni
esempi
che
abbiamo
trovato al
Centro Tessuti di Cortiana Augusto
in Via Cesare Battisti al Maglio di
Sopra, al prezzo di circa 7€ al metro,
per un-altezza di 1,50 mt. Con circa
5/6 metri si potrebbe coprire il
perimetro di due tavoli
su cui
mettere poi un telo bianco qualsiasi.
Con un’investimento di 35/42 euro a
gazebo sarebbe possibile rendere
piu’ armonico tutto il mercato.
Eventuali nuovi
posteggi doppi
Nuovi
posteggi

Documenti analoghi