pdf 10

Commenti

Transcript

pdf 10
Via dell’Accoglienza, 2 - LAPEDONA
Tel. 0734 936623 - [email protected]
Apertura serale dalle 20:00 - Chiuso il lunedì
Gradita la prenotazione
QUINDICINALE SPORTIVO - COPIA OMAGGIO
il PUNTO
Anno 1 - Num. 10 - Domenica 24 gennaio
foto MANILIO GRANDONI
Vietato fermarsi
FERMO - Un gol estratto dal cilindro di bomber
Molinari ha permesso alla Fermana di uscire
vittoriosa dal gelo di Chieti e, raccolto
l'abbraccio dei propri tifosi, di issarsi al calduccio
in classifica a quota 27 punti: i canarini hanno
meritato
sul
campo
la
preziosa
vittoria
conseguita al "Guido Angelini", dando seguito
alla positiva striscia di risultati (4 quelli utili
consecutivi, con ben 10 punti messi in cascina).
Vietato fermarsi, ora, e dormire sugli allori:
nessuno è mai andato lontano semplicemente
accontentandosi.
Il Comandante Jaconi, che in settimana ha
festeggiato i suoi 69 anni circondato dall'affetto
di tutto il popolo gialloblù, da diverse settimane
non fa che ripetere che il ferro va battuto quando
è caldo, e questo sembra davvero un buon
momento per la Fermana, il momento cruciale
per Degano e compagni per testare la loro pasta
e compiere definitivamente l'agognato cambio di
passo.
La sfida con un San Nicolò in buona forma e in
piena zona playoff (già battuto all'andata) sarà
di certo un buon test: per misurare al meglio le
ambizioni dei padroni di casa e per (magari)
iniziare a sognare una seconda parte di
campionato finalmente entusiasmante.
RAPAGNANO - VIA TENNA - 0734.270292
www.neroespresso.it
BUON COMPLEANNO MISTER JACONI
SALOTTO CANARINO
Festa grande al ristorante “Jolly” di Luce
Cretarola per la Fermana, che martedì sera ha
festeggiato i 69 anni di Mister Osvaldo Jaconi,
tecnico con il maggior numero di promozioni del
calcio italiano.
Nato il 19 Gennaio 1947 a Mandello del Lario
(Lecco) ma ormai marchigiano d’adozione, il
Comandante è uno dei personaggi di maggiore
carisma del calcio nazionale: indimenticabili i
suoi trascorsi ovunque, specie a Livorno, dove
sempre sarà il grande Vodz, e a Castel di
Sangro, cittadina che, vivendo una favola,
contribuì a portare nei Cadetti.
Tanti auguri ancora all’indiscusso timoniere
della Fermana: perché porti finalmente la nave
gialloblù a veleggiare verso il sereno,
continuando sempre ad insegnare il modo più
sano e più vero di vivere lo Sport e la Vita.
Torna a partire dalla prossima settimana il
Salotto Canarino, trasmissione in onda su
Fermo Tv per parlare di tutti i temi più
interessanti collegati al mondo gialloblù.
Grande attesa per la nuova formula itinerante e
per la prima puntata, che con ogni probabilità
verrà registrata martedì presso il ristorante pizzeria "La Fermanella" di Fermo.
Tanti gli ospiti in studio: a partire dal nuovo
conduttore, Roberto Cruciani, giornalista del
Messaggero e di Marcheingol, nel corso delle
varie settimane si alterneranno ai microfoni della
trasmissione esponenti della squadra, della
Società, dell’Amministrazione Comunale e
dell’Associazione Solo Fermana, per un quadro
completo, divertente ed esaustivo sul mondo
della Fermana F.C.
un solo obiettivo: VINCERE.
INTERVISTA A NELLO CAPONI
PRESIDENTE DEL SETTORE GIOVANILE CANARINO
OGGI in CAMPO
«Sono estremamente orgoglioso del lavoro che da tre anni stiamo portando avanti –
esordisce Nello Caponi, Presidente del Settore Giovanile gialloblù – ho avuto la fortuna
di essere preceduto nel mio ruolo da gente seria e motivata, come Vinicio Scheggia ed
Enzo Raoul Parlatoni, che hanno dato vita ad un ottimo disegno, lavorando
egregiamente per i nostri ragazzi. Grazie anche al costante aiuto dell’esperto e sempre
presente Pierluigi Paolini, delegato all’Area Tecnica, devo dire che le cose stanno
assolutamente iniziando ad andare nel verso giusto, e che tante nuove iniziative di
miglioramento sono già in cantiere per il prossimo futuro».
«Abbiamo infatti un compito delicato, quello di far crescere i nostri tesserati in un
ambiente sano, senza eccessive pressioni ma con il giusto rispetto del blasone che
portiamo sul petto: ci siamo molto impegnati affinchè questo potesse succedere, anche
considerando che tre anni fa, al nostro arrivo, non abbiamo trovato molto su cui lavorare,
ma siamo praticamente dovuti ripartire da zero e ricostruire tutto, come nelle primarie intenzioni della Società – ha
proseguito Caponi, che spesso si reca ad assistere ai vari incontri delle formazioni giovanili canarine – per questo
ogni giorno si cerca di dare continuità al buon percorso intrapreso, sia sul campo, ma anche fuori, favorendo
incontri tra gli stessi tecnici per una programmazione condivisa e promuovendo incontri educativo-formativi volti al
miglioramento globale dell’intera struttura».
«Abbiamo davvero a cuore i nostri ragazzi e il nostro obiettivo è proprio di continuare su questa linea, cercando
anzi ogni giorno di fare un pochino meglio, nonostante le difficoltà. A interessarci non sono assolutamente i risultati
finali, le vittorie dei campionati, quanto piuttosto che i giovani atleti della Fermana crescano sotto il profilo sia
tecnico che comportamentale, e che i nostri istruttori facciano del loro meglio per portare quanti più di loro, un
giorno a esordire al “Bruno Recchioni” con la maglia dei “grandi”. Anche per questo motivo siamo abituati a
lavorare con le nostre formazioni al di sotto dell’età prefissata, per avere giocatori pronti ed utili alla causa canarina
già in anticipo, premiando le loro doti e il loro impegno ed il grande lavoro fatto dalla Società».
SETTORE GIOVANILE TURNO PRECEDENTE
CAMPIONATO JUNIORES NAZIONALI
GIULIANOVA vs FERMANA F.C. 0-1
(Ferranti)
CAMPIONATO ALLIEVI REGIONALI
FERMANA F.C. – PORTO D ASCOLI 3-2
(doppietta Santarelli , Tracanna)
CAMPIONATO GIOVANISSIMI REGIONALI
FERMANA F.C. vs MONTICELLI 6-3
(doppietta Ouardi, Mejias, Macchini ,
Nasini , Siciliano )
SQUADRA OSPITE
Il San Nicolò, nonostante la giovane militanza in Serie D, è diventato rapidamente una certezza della categoria
grazie alla solidità societaria e ad una buona organizzazione. I teramani guidati da Epifani salgono al “Bruno
Recchioni” forti della quarta piazza in classifica e della seconda miglior difesa del girone. Ad un pacchetto arretrato
praticamente ermetico fa da contraltare un attacco non proprio prolifico – 28 reti – dove il bomber è ancora Daniel
Margarita, nel frattempo accasatosi altrove. Per rimpiazzarlo, il direttore sportivo Micciola ha scelto l’ex canarino
Andrea Bucchi, ancora a bocca asciutta. In tema di ex canarini, nel mercato di riparazione sono approdati al San
Nicolò anche il difensore Francesco Terrenzio e il centrocampista Stefano Cichella, oltre all’esterno Chiacchiarelli
di ritorno dalla fugace esperienza fanese.I biancazzurri, galvanizzati dal successo in rimonta ottenuto domenica
scorsa contro il Castelfidardo e ansiosi di vendicare il KO interno dell’andata, tenteranno di essere un osso duro
per la Fermana: un osso che i gialloblù proveranno in ogni modo a spolpare.
Vis Pesaro
Avezzano
Matelica
Fano
Campobasso
Giulianova
Monticelli
Fermana
Castelfidardo
Amiternina
Chieti
Folgore Falerone
Isernia
Jesina
Olympia Agnonese
Recanatese
San Nicolò
Sambenedettese
CLASSIFICA
SAMBENEDETTESE
FANO
MATELICA
SAN NICOLÒ
JESINA
CAMPOBASSO
MONTICELLI
FERMANA
CHIETI
FOLGORE FALERONE
ISERNIA
RECANATESE
AVEZZANO
CASTELFIDARDO
VIS PESARO
OLYMPIA AGNONESE
AMITERNINA
GIULIANOVA
48
40
39
31
30
29
27
27
26
26
26
25
24
20
19
17
17
15
Prossimo Incontro 31/01 ore 14.30
Agnonese - Fermana
Titolare Giorgio Concetti
Calzature per bambini
www.assoitaly.it
www.rienautotrasporti.it
[email protected]
Ristorante Pizzeria
PRENOTAZIONI: 0734.641901
Lido Di Fermo - Via Nazionale
(S.S.16 Dietro Hotel Charly)
SUOLIFICIO
MAX
SUOLIFICIO MAX
Via Buozzi, 10/B P. S. Elpidio (FM)
tel. 0734 909096

Documenti analoghi

house organ 1 - Fermana Calcio

house organ 1 - Fermana Calcio Nicolò, volato via troppo presto.

Dettagli