Recensione Mummies of the world

Commenti

Transcript

Recensione Mummies of the world
I Servizi Funerari
3.2011
70
Recensione
Mummies of the world
Alfried Wieczorek, Wilfried Rosendahl, Ed. Prestel USA, 2010, pag. 378, $65.00
di Elisa Meneghini
Unico nel suo genere, questo
volume fornisce elementi storici, culturali e scientifici sulle
mummie e sulla pratica della
mummificazione, facendo riferimento non solo all’antico
Egitto, ma anche a culture ed
ambienti naturali diversi, come Asia, Oceania, Sudamerica ed Europa.
Oltre a rivelare molte delle tecniche utilizzate dalle
civiltà antiche per conservare i corpi dei propri defunti, tratta altresì dei processi naturali che conducono alla conservazione dei corpi, come può avvenire in sabbie del deserto, ghiaccio, paludi e persino
soffitte. Molto interessanti anche i passaggi sulle
icone comuniste secolari che hanno subito
l’imbalsamazione permanente (Mao, Lenin) e sulla
Summum Corp., l’unica organizzazione al mondo
ad offrire il servizio di ‘mummificazione’.
Il volume si compone di quasi trenta saggi scientifici, corredati da fotografie ed illustrazioni eccezionali, che forniscono – col contributo di numerose
discipline quali ad esempio archeologia, antropologia, paleontologia – la ricerca più aggiornata sugli
studi delle mummie.
Alfried Wieczorek e Wilfried Rosendahl, rispettivamente amministratore e curatore del ReissEngelhorn-Museen di Mannheim, in Germania, sono gli Autori di questo studio che, con dignità e devozione, rende noto quanto di nascosto è contenuto
all’interno delle mummie.

Documenti analoghi

Investigations the Cutaneous Damage of Ancient Natural Mummies

Investigations the Cutaneous Damage of Ancient Natural Mummies at the leve! of the basins and of the anterior side of the thighs. The lower limbs of some mummies presented large areas of lacerations with marked muscular disintegration (Fig. 2). A loss of cutan...

Dettagli