29 PROVA DE ITALIANO Leggi attentamente il testo e

Commenti

Transcript

29 PROVA DE ITALIANO Leggi attentamente il testo e
29
PROVA DE ITALIANO
Leggi attentamente il testo e rispondi alle domande.
La scienza della buonanotte
Seguire le richieste del proprio orologio biologico è vitale. Ma non tutti ne
conoscono l’importanza, tanto che le malattie del sonno sono diffusissime,
come dimostra uno studio internazionale: oggi un italiano su tre dorme male,
fatica ad addormentarsi, si sveglia troppo presto o più volte durante la notte, o
soffre di insonnia cronica, o comunque non riesce a dormire per un numero di
ore sufficiente a coprire il proprio fabbisogno. Insomma è in debito di sonno,
una delle “malattie” più frequenti del nostro tempo.
“Rispetto a un secolo fa, si dorme un’ora e mezza di meno per notte”,
conferma il neurologo Luigi Ferrini, uno degli autori della ricerca. I colpevoli?
Dalla scoperta della lampadina in poi, tutte le innovazioni tecnologiche:
computer, turni di lavoro noturni, TV o internet, voli trascontinentali con salti di
fuso orario.
Ciascuna di esse ha contribuito a stravolgere quel magnifico orologio interiore
che regola i nostri bioritmi.
Oggi si dorme poco e male, per scelta o per necessità, e le conseguenze si
fanno sentire perché insonnia e altre gravi malattie del sonno nascono proprio
da cattive abitudini protratte nel tempo.
“Quello che manca è un’ecologia del sonno”, aggiunge il professor Mario
Giovannini Terzino, dell’università di Parma. “Non si fa nulla per dormire bene,
cioè senza rumori, stress, inutili sollecitazioni. Anche le fasi che precedono
l’addormentamento dovrebbero essere le più tranquille. Oggi invece molti
vanno in palestra dopo cena, oppure lavorano, giocano con i videogames:
tutte le attività che mantengono il cervello in alto livello di attenzione,
inpedendogli di abbassare la guardia”. Le ricadute immediate della carenza
del sonno si fanno sentire sulla memoria a breve termine, sulla capacità di
concentrazione, il tempo di reazione e attenzione.
(Alberti A. Rivista Focus, pg. 80.)
DOMANDA 36
Segnala l’unica affermazione che non si trova nel testo.
a)
b)
c)
d)
L’orologio biologico è fondamentale.
Oggigiorno si dorme abbastanza bene.
Un italiano su tre è in debito di sonno.
Oggi l’insonnia è una delle malattie più frequenti.
30
DOMANDA 37
Secondo Luigi Ferrini, si dorme di meno rispetto ad un secolo fa ed i colpevoli
sono:
a)
b)
c)
d)
le scoperte tecnologiche, come il computer.
i rumori venuti dalla strada.
i turni di lavori di più di dieci ore al giorno.
i voli trascontinentali con i sedili agevoli.
DOMANDA 38
Segnala l’unica attività che, secondo l’autore, sarebbe favorevole al sonno:
a)
b)
c)
d)
lavorare al computer prima di andare a letto.
creare un ambiente adeguato e rilassarsi.
andare in palestra dopo cena.
giocare con i videogames.
DOMANDA 39
Nella frase: “(...) non tutti ne conoscono l’importanza.” Il ne riguarda:
a)
b)
c)
d)
lo studio internazionale.
le malattie del sonno.
la vitalità di ognuno.
l’orologio biologico.
DOMANDA 40
“Ciascuna di esse ha contribuito a stravolgere quel magnifico orologio
interiore.” La parola stravolgere potrebbe essere sostituita da:
a)
b)
c)
d)
incitare.
stimolare.
sconvolgere.
coibire.