Madia 2

Commenti

Transcript

Madia 2
g olavagando
foto di Moreno Carbone - ©costagroup.net
MUÀ
Un elegante bacio
nel cuore di Genova
Muà è propriamente una parola genovese che significa
“versare vino nel bicchiere”, ma onomatopeicamente richiama anche il suono del bacio, e rievoca il francese
“moi”, mio in italiano...tutti questi significati sono stati
fusi insieme per il nome di un un elegante ristorante caffetteria recentemente inaugurato nel cuore del centro storico genovese. Questo locale, progettato e arredato da
Costa Group in collaborazione con lo studio Archinside,
travelfood 18
m uà
ben incarna l’idea di intimità e personalizzazione, ma anche di amore, con tutte le foto in
bianco e nero dedicate al bacio che decorano le
pareti del locale, senza però scordare il lato
“enologico” di alta classe.
I soci Timossi e Di Iasio hanno dato vita ad un
locale attivo durante tutto l’arco della giornata,
dalle 7,00 di mattina per le colazioni,ai business lunch per i vicini uffici, alla caffetteria
pomeridiana che culmina nell’happy hour delle
17,00, alla sera con l’elegante ristorante con
menu à la carte e a seguire american bar con
programmazione di musica dal vivo.
Il locale, giocato sui toni del marrone, bianco e
qualche tocco sbarazzino di rosso, vanta una
zona caffetteria-cocktails all’ingresso, dotata
di un ampio bancone a ferro di cavallo, impreziosito nel frontale da ceramica color oro.
Lungo il perimetro della parete corre un volume in cartongesso illuminato superiormente e
inferiormente, su cui è apposta una scenografica teoria di foto incorniciate.
Lungo tali pareti sono disposti tavoli bianchi
corredati di comode sedute in skay bianco.
Proseguendo sul lato sinistro ci si avvia verso
la zona posteriore del locale dedicata alla sala
ristorante. Nel corridoio si resta sorpresi da un
tavolo a ponte in iroko che attraversa una vetrata e termina all’interno di una sorta di privé
visibile dall’esterno.
In questo elegante spazio troneggiano pompose
poltrone in velluto rosso, particolari tavolini in
metallo intagliato, sovrastati da un lampadario
a semicupola.
La zona ristorazione, con tavoli bianchi e sedie
alternate bianche e marroni, è circondata da
una preziosa bottigliera in massello per l’esposizione dei vini ed è caratterizzata da un tendaggio scarlatto che richiama le ribalte teatrali,
creando un’atmosfera sontuosa e al tempo stesso artistica.
Al termine della sala una parete nera è punteggiata da oblò di diverse dimensioni che lasciano intravedere il passaggio posteriore, creando
un gioco di profondità e di trompe l’oeuil molto curioso e gradevole.
Con il suo look raffinato, l’ambientazione di classe, la
cordiale accoglienza ed un menu di alto livello Muà si
avvia a diventare un nuovo importante punto di riferimento per la ristorazione genovese.
MUÀ
Via San Sebastiano, 13
Genova
Tel. 010.532191
La progettazione è di Costa Group (arch. Sara Paveto) in collaborazione con lo studio di architettura Archinside, gli arredamenti sono opera di Costa Group.
19
travelfood

Documenti analoghi