LABORATORIO ITALIANO: ViceVersa italiano

Commenti

Transcript

LABORATORIO ITALIANO: ViceVersa italiano
LABORATORIO ITALIANO: ViceVersa italiano-francese
Una collaborazione tra la Casa dei traduttori Looren e
ATLAS – Collège international des traducteurs littéraires, Arles
Villa Garbald, Castasegna (Svizzera), 8-15 marzo 2016
Coordinamento: Luciana Cisbani e Dominique Vittoz
Promosso da: Pro Helvetia, Centre de traduction littéraire de Lausanne, Ernst Göhner Stiftung,
Fondazione Garbald, Pro Grigioni Italiano, Casa delle Traduzioni di Roma
Il ViceVersa italiano-francese è il terzo appuntamento di Laboratorio italiano, programma con cui la Casa dei traduttori
Looren intensifica il suo impegno per la terza lingua nazionale svizzera ed estende le sue attività alle regioni di lingua
italiana.
I laboratori ViceVersa si basano sul coinvolgimento attivo di tutti i partecipanti, per favorire lo scambio vivo tra colleghi a
partire dalla pratica e dall'esperienza di ciascuno. Il laboratorio prevede la partecipazione di 12 traduttori, 6 madrelingua
italiani e 6 madrelingua francesi. Ciascuno ha a disposizione circa 3 ore per presentare qualche pagina di una traduzione
in corso d’opera (né pubblicata, né sottoposta a revisione) e discuterne i punti problematici con i colleghi. Il testo può
appartenere a qualsiasi genere: narrativa per adulti e bambini, classica e contemporanea, saggistica, teatro, poesia. Per la
buona riuscita del laboratorio, ciascun partecipante deve prepararsi a fondo su tutti i testi in discussione nelle sei
giornate.
Il programma prevede inoltre due eventi pubblici: un incontro con Fabio Pusterla e Mathilde Vischer, ambedue poeti e
traduttori, e il consueto appuntamento con Laboratorio aperto, in cui il pubblico potrà partecipare dal vivo alla discussione
di uno dei testi in lavorazione.
Requisiti
Possono candidarsi traduttori dall'italiano al francese e viceversa che abbiano al loro attivo almeno due opere
già pubblicate.
Costo
Le spese di vitto, alloggio e organizzazione sono coperte dagli enti promotori dell'iniziativa; quelle di viaggio
sono a carico dei partecipanti. A titolo di impegno si richiede il versamento di una tassa di iscrizione di 50€,
che sarà restituita alla fine del laboratorio. La partecipazione deve essere garantita per l'intera settimana.
Scadenze Le candidature vanno inviate entro il 4 gennaio 2016; gli esiti della selezione saranno comunicati entro il 5
febbraio 2016.
Inviare le candidature alla Casa dei traduttori Looren ([email protected]) e, in copia, a Marina Pugliano
([email protected]) e Anna Rusconi ([email protected]). Anna e Marina, coordinatrici del programma
Laboratorio italiano, restano inoltre a disposizione per qualunque chiarimento.
Da allegare alla candidatura:
1. Testo tradotto (5 cartelle, interlinea doppia, pagine e righe numerate)
2. Testo originale (pagine e righe numerate)
3. Breve CV
4. Presentazione dell’autore, dell’opera e delle problematiche testuali (max 1 pagina)
Info sulla Casa dei traduttori Looren: www.looren.net / su Villa Garbald: www.garbald.ch