PRESENTAZIONE HRD Training Group ROBERTO RE

Commenti

Transcript

PRESENTAZIONE HRD Training Group ROBERTO RE
PRESENTAZIONE
HRD Training Group
ROBERTO RE
Il formatore piu’ noto,
Il gruppo motivazionale più Importante
IN ITALIA
IL Gruppo HRD e il suo Leader
Hrd Training Group è un gruppo di 8 società tutte afferenti a Roberto Re
che in tal modo si caratterizza non solo come più noto formatore italiano
(40.000 copie vendute dal suo primo libro Leader di Te Stesso, più di
10.000 persone presenti al tour di lancio del suo secondo libro “Smettila
di Incasinarti” ) ma anche come l’ imprenditore che, nel settore della
formazione motivazionale comportamentale e della mentalità del
risultato è riuscito a costruire il gruppo più importante in Italia
aggregando e motivando costantemente più di 200 collaboratori.
Con la sua storia imprenditoriale Roberto dimostra che oltre ad insegnare Team Building lo
sa anche attuare nella realtà del mondo delle aziendale. Infatti è partito con un progetto ben
preciso ormai 15 anni fa e lo ha battezzato con un nome che esprimesse la volontà di creare
un gruppo anziché un’azienda centrata solo sul suo nome.Effettivamente Roberto a
dimostrato di saper lavorare efficacemente e costantemente sullo spirito di gruppo creando e
coordinando un team non solo di individui ma addirittura un gruppo di aziende . Tutto ciò fa
di Hrd Training Group la struttura ideale per supportare gli imprenditori sulla gestione delle
persone, la comunicazione efficace e persuasiva, le capacità di team building che come dice
la parola stessa consiste nella capacità dei leader di trasformare un gruppo di persone in un
team diverso da teamwork che invece è la capacità di un gruppo di colleghi di lavorare in
sinergia e con spirito di squadra.
Roberto Re
•
•
•
•
•
Oltre 18 anni di esperienza "sul campo", più di 110.000 partecipanti ai suoi corsi,
migliaia di giornate d'aula, fanno di Roberto Re, a soli 39 anni d'età, uno dei numeri
uno della formazione europea e sicuramente il maggior esperto in Italia nel settore
dello sviluppo personale.
L'eccezionale comunicativa, l'instancabile energia, la carica motivazionale che è in
grado di trasmettere, sono le sue caratteristiche principali, alle quali va aggiunta una
non comune conoscenza della natura umana e di tutte le più aggiornate tecniche e
strategie per il cambiamento, che ne fanno uno straordinario "coach" personale.
Nato a Genova il 28/07/1967, dopo gli studi scientifici prima e sociologici poi ha
interamente dedicato la sua vita alle strategie di peak performance e alla
crescita personale.
La sua formazione è stata curata direttamente da Anthony Robbins, considerato
all’unanimità il miglior formatore a livello internazionale, col quale collabora da 8 anni
in qualità di Trainer alla sua Mastery University, qualifica riservata a una sola
cinquantina di individui in tutto il mondo.
Le strategie e le tecniche applicate durante i suoi seminari e le Personal Coaching,
permettono costantemente, a chi ha il piacere di lavorare con lui, di ottenere risultati
fuori dalla norma.
IL TRAINER: ROBERTO RE
E' stato ospite del Maurizio Costanzo Show e di numerose altre
trasmissioni radiotelevisive, hanno parlato di lui le principali
testate nazionali, tra cui Il Sole 24 Ore, Il Corriere della Sera, Il
Giornale, La Repubblica, Il Giorno, La Nazione, Il Corriere dello
Sport, Italia Oggi, Espansione, Class, GQ, Ekò-Millionaire,
Donna Moderna, Starbene, Panorama, Business Congress,
Sfida.
Ha inoltre condotto nella stagione '98-'99 la trasmissione "Mind
Power" sull'emittente SeiMilano. Ha svolto interventi in svariate
convention aziendali e in numerosi istituti scolastici tra i quali le
Università Bocconi, Cattolica e IULM di Milano.
.Ha lavorato tra gli altri con imprenditori, managers di aziende quali IBM, Henkel, Allianz,
L’Oreal-Kerastase, McDonalds’, INA, Mediolanum, Vodafone-Omnitel, Banca Monte
Paschi di Siena, Tecnocasa, Credem, Banca Popolare di Lodi, Sava-Fidis Retail-Sava
Rent (Gruppo Fiat), Claris Vita, Alfa Romeo, Lancia, Selenia, Abiogen Pharma, Computer
Discount, Cam Petroli, personaggi dello spettacolo, squadre di calcio, atleti, tra i quali i
calciatori Alessandro Del Piero, Igor Protti e Pierluigi Casiraghi, gli sciatori Massimiliano
Blardone, Kristian Ghedina, Isolde Kostner e il motociclista Roberto Rolfo (3° classificato
Moto Mondiale 2002).
Dicono di Roberto
•
•
•
•
•
•
“Ho conosciuto Roberto Re il 1°gennaio del 2004 dur ante un allenamento. Da un anno e mezzo
non salivo sul podio ed ero arrivata a un punto in cui neppure i miei allenatori sapevano più cosa
dirmi. La prima cosa che ha fatto Roberto è stata quella di aiutarmi a ritrovare la fiducia in me
stessa in un periodo in cui davvero non mi riconoscevo più. Lavorando con lui ho sentito sin da
subito un grosso beneficio e in meno di un mese sono tornata a vincere una gara di Coppa del
Mondo”
Isolde Kostner, pluricampionessa del mondo di sci
"Ogni tanto succede che la vita ti metta davanti la persona giusta al momento giusto. A Roberto
devo tantissimo: mi ha aiutata a risalire da un buco nero, a vedere la luce alla fine del tunnel e a
"riprogrammarmi" come quella che ero in partenza, non come quella che anni difficili avevano
trasformata in una donna triste, piena di paure e convinta di aver fallito la propria vita. E la cosa
più straordinaria in tutto ciò era il suo atteggiamento: la mia lotta era la sua lotta, i miei successi i
suoi. Roberto è un amico di quelli più rari, è davvero dalla tua parte, e non solo perché sa fare
bene il suo lavoro, ma perché lo fa con amore e passione sinceri. Non credo di avere abbastanza
grazie da dirgli"
Alessandra Casella, attrice e presentatrice TV
"E' troppo facile parlare bene della capacità di comunicazione di Roberto Re. Quello su cui voglio
soffermarmi invece, sono gli effetti che la sua bravura potrà avere su di te. Gli aspetti
motivazionali che riesce a trasmetterti, sono la parte più evidente, ma quello che veramente mi ha
colpito è la congruenza tra quello che dice e quello che fa. La mia vita è letteralmente cambiata
dopo averlo conosciuto, e ciò che ho speso è stato il miglior investimento della mia vita, e vista la
mia professione potete credermi. Non rimandate l'appuntamento con il vostro destino. Un saluto
cordiale."
Lorenzo Marconi - Financial Trader
Profilo dell’Azienda
•
•
•
HRD Training Group, società leader nella formazione manageriale e comportamentale,
opera in Italia dal 1992. Il nome stesso del gruppo (HRD, ossia Human Resources
Development, Sviluppo Risorse Umane) suggerisce quali siano le linee conduttrici
dell'attività formativa di HRD Training Group: effettuare una netta separazione tra
formazione/sviluppo risorse umane e didattica di tipo scolastico, trasferire quindi non
solo nozioni, ma anche, e soprattutto, motivazione e innovazione.
“Formare è diverso da Informare”, è per questo che HRD Training Group, seguendo la
filosofia del suo Presidente e Master Trainer Roberto Re, durante i suoi interventi non
si preoccupa solo dei contenuti e delle tecniche da trasferire ma soprattutto di far
crescere, a livello personale ed interpersonale, ogni suo allievo.
Più che “formatori” HRD Training Group definisce i propri trainer come “coach”, persone
impegnate a far raggiungere i risultati richiesti alla propria “squadra”. E’ per questo che
ad ognuno di loro sono infatti richieste capacità oratorie, di coinvolgimento e di
motivazione non comuni, unite al credere e praticare in prima persona ciò che si
troveranno a trasferire ad altri.
Referenze
•
L'esperienza diretta sul campo ed in aula sono le prime garanzie che HRD Training Group
fornisce ai propri clienti. Oltre 106.000 allievi formati, più di 15.000 ore di aula all’anno sono il suo
biglietto da visita. Negli ultimi anni il team di trainer di HRD ha collaborato alla formazione di
manager e gruppi aziendali delle principali realtà operanti in Italia, tra cui
•
Cisco, Banca Monte dei Paschi di Siena (Gruppo MPS), Mondadori, Telecom Italia, NOKIA,
INA Assitalia (Gruppo Generali), IBM, Omnitel (Gruppo Vodafone), Sector - Philip Watch,
Tecnocasa, Programma Italia, Tempocasa, Deutsche Bank, Ready Informatica, Areabanca
(Gruppo Capitalia), Maico Italia, Cimatron, Gruppo Editrend, Rotary International, Mc
Donald’s, [email protected], Amway, Esercito Italiano (Accademia militare di Modena - Scuola di guerra
di Civitavecchia), Ordine dei Commercialisti, JEME Bocconi, Vittoria Assicurazioni, Xerox,
Lancôme - Kerastase (Gruppo L'Oreal), Esprinet, Henkel, RE/MAX, Banca Popolare di Lodi
(Gruppo Bipielle), Merloni Elettrodomestici, Fondocasa, Co-Import, Sava - Fidis Retail Sava Rent (Gruppo FIAT), Claris Vita (Gruppo Banca Veneto), Credem (Gruppo Credito
Emiliano), Prumerica (Gruppo Prudential Insurance Company of America), Dispensa
(Gruppo Muller), Lloyd Adriatico - Allianz Subalpina (Allianz Group), Fitness First, Alfa
Romeo – Lancia – Selenia (Gruppo FIAT), Gruppo Elica, Gruppo Ari, Syngenta, Abiogen
Pharma, Carlson Wagonlit, Capgemini, Ernst&Young, Fastweb, Mazda (Gruppo FORD),
Pirelli Cavi e Sistemi Energia, Riso Gallo, SKY, Vestebene (Gruppo Miroglio), SSI
Assconsult, Emilbanca, Saunier Duval (Gruppo Vailant), Vaccari Trasporti, Virgin,
Computer Discount, H3G, Fiat Finance (CH) - Tarcredit (ES) - Fiat Bank (UK) - Fidis
Germany (D) [Gruppo FIAT]
Referenze
•
•
•
•
•
•
•
•
“La qualità del lavoro svolto da Roberto Re e dai suoi collaboratori ha ampiamente superato le
nostre aspettative: indubbiamente il livello di entusiasmo, motivazione e coesione del gruppo
sviluppato all’interno dei corsi è stata una delle componenti fondamentali che ci ha permesso una
crescita produttiva di oltre l’80% in assoluta controtendenza rispetto all’andamento del mercato
assicurativo e finanziario nello stesso periodo.”
Massimo Arrighi – Allianz Subalpina SpA, Amministratore Delegato
“Non avrei mai immaginato di potermi divertire così tanto, nell’apprendere dei contenuti concreti
ed utili non solo a livello professionale ma anche e soprattutto a livello personale. Ritengo che la
modalità di formazione di HRD possa rappresentare una opportunità anche motivazionale per le
Società.”
Barbara Barsotti – Sava S.p.A.(Gruppo FIAT), Responsabile Risorse Umane
“Alla fine del corso, le aspettative sono state ampiamente superate ed i partecipanti hanno
espresso eccellenti feedback. A distanza di due anni dal seminario capita ancora di sentirsi
raccontare di come stiano utilizzando in modo concreto gli spunti maturati durante il corso.”
Roberto Curtoni, Novartis Pharma SpA, Responsabile Formazione
“Attraverso il progetto Business School HRD abbiamo lavorato sull’ambiente, il clima e la
motivazione dei collaboratori per elevare gli standard produttivi ed il fatturato. L’elemento chiave
che ci ha consentito di ottenere grandi risultati è senz’altro la contiuità del progetto concepito su
base annuale.. in termini oggettivi una crescita professionale, personale ed emozionale con una
proiezione di chiusura del budget 2004 di oltre il 200%”
Rosanna Stio - INA Assitalia, Agente Generale
Rassegna Stampa
•
•
•
Il Giornale – 26 Giugno 2001
“IL GIOVANE PERBENE CHE INSEGNA ALLA
GENTE IL SEGRETO DEL SUCCESSO”
E' un formatore. O meglio: è un motivatore. Ha
realizzato quella che dieci anni fa sembrava
un'utopia: diffondere in Italia la filosofia del
successo e della crescita individuale che, da
sempre, induce gli americani a non ritenere non
realizzabile alcuna impresa e ad esaltare coloro
"che ce la fanno" partendo da zero, contro tutto e
contro tutti… Privati cittadini che investono cifre non
indifferenti (dalle 250mila lire per un seminario di
una giornata ai 4 milioni e mezzo per un ciclo
completo di 15 giorni) ma anche società di rango
come Ina, Telecom Italia, Monte dei Paschi di
Siena, Sector, Omnitel, Lloyd Adriatico che
scelgono questa strada per ridare nuovi stimoli ai
propri dipendenti. E' lo spaccato di un'Italia
dinamica, volitiva e variegata, che accomuna
promotori e venditori (in maggioranza) a dirigenti
d'impresa, piccoli imprenditori, commercialisti,
studenti, grandi calciatori in difficoltà che cercano il
riscatto, e giovani atleti che inseguono
l'affermazione. Hanno esigenze professionali molto
diverse, ma condividono lo stesso desiderio:
carpire i segreti del successo e applicarli su se
stessi.
Rassegna Stampa
•
•
•
•
•
Starbene – Maggio 2003
“VIA L’INSICUREZZA CON L’EMOTIONAL
FITNESS"
Allontana la tristezza, la paura di sbagliare per
lasciarti invadere dall’entusiasmo e dall’allegria.
Come? Con le tecniche che ti insegnano ad
allenare emozioni e sentimenti… Tutto nasce dalla
considerazione che per raggiungere il benessere
generale, che coinvolga non soltanto il corpo, ma
anche la mente, non possiamo trascurare un
aspetto fondamentale della vita: le emozioni. Ne
sperimentiamo di continuo, ma siamo poco abituati
a notarle e a sperimentarle… In altri termini, se non
possiamo cambiare la realtà, possiamo percepirla in
maniera diversa. Saremo noi a decidere come
stiamo e non gli eventi esterni come le altre
persone. Per cambiare il nostro stato d’animo
dobbiamo imparare la “flessibilità emozionale”, cioè
dobbiamo dar poco spazio alle sensazioni
sgradevoli per lasciare spazio alle emozioni
appaganti e gratificanti. L’Emotional Fitness non è
però un approccio “filosofico” e puramente teorico.
Per ritrovare e ridare forza alle proprie emozioni ci
si affida alla pratica: attraverso gli esercizi si
apprendono le tecniche per cambiare…
Rassegna Stampa
•
•
•
•
Rassegna Stampa
La Repubblica – 3 Febbraio 2004
“COME DIVENTARE LEADER, ISTRUZIONI PER
L’USO”.
Diciamo subito che la parola d'ordine è coach, cioè
allenatore, cioè trainer, cioè qualcuno che si prenda
cura di te … Uno "sviluppatore" di personalità.
Niente a che vedere con tecnici o terapeuti doc. I
quali, naturalmente, si dissociano da questa new
age di scuole e manuali che polverizzano le icone
della psicoanalisi e della psicologia. Roberto Re,
capostipite dei coach italiani, l'uomo che ha fatto
camminare sui carboni ardenti stimatissimi manager
e padri di famiglia, lo chiarisce subito. "Non sono un
terapeuta, ma aiuto le persone a scoprire le proprie
potenzialità, ad avere fiducia in se stesse, le alleno
a vincere, a trovare nuove motivazioni, a migliorare
la propria comunicazione, il proprio aspetto". Mica
poco. Infatti il successo dei coach, richiestissimi
dalle grandi aziende, è crescente. Tanto che
Roberto Re, 36 anni, allievo del famoso Anthony
Robbins, statunitense guru delle teorie sullo
sviluppo della personalità, arriva oggi in libreria con
un saggio dal titolo emblematico: "Leader di te
stesso", Mondadori Editore …
Metodo e Risultati
•
•
•
Il coinvolgimento emotivo è alla base dell’apprendimento, del ricordo e della
motivazione all’applicare nel tempo quanto appreso, per questo motivo HRD Training
Group inserisce in ogni suo intervento formativo delle “prove speciali” che permettano
di sperimentare emozionalmente e quindi profondamente tutte le tecniche e le
strategie apprese durante il seminario. Esercizi in-door e out-door, come ad esempio
il Firewalking e il Boardbreaking, acquistano in questo contesto, un significato
particolare e diventano reali metafore di vita.
HRD organizza eventi riuscendo a formare contemporaneamente, con una specifica
metodologia, centinaia di persone. Un elevato numero di partecipanti amplifica
l’emotività, il coinvolgimento e l’energia della platea. Per applicare al meglio tale
particolare metodologia è quindi importante che il numero dei partecipanti sia
sufficiente a generare quell’automatico effetto di motivazione e carica, che si viene a
creare quando un gruppo numeroso si trova a provare e condividere emozioni
analoghe o esattamente uguali: un esempio potrebbe essere rappresentato
dall’energia e la motivazione che nasce tra il pubblico di uno stadio, di un teatro o di
una convention. In un seminario HRD il gruppo viene guidato nel vivere una serie di
esperienze emozionanti e divertenti e l’energia della platea viene più che triplicata dal
fatto che ogni partecipante non è solo spettatore di un successo altrui, cosa che
avviene negli esempi precedenti, ma diventa allo stesso tempo protagonista dei
propri risultati.
Quello che per le società di formazione tradizionali è da sempre un grosso punto di
debolezza, cioè formare contemporaneamente un grande numero di allievi, è invece
per HRD Training Group, unica società in Italia ad applicare questa strategia
formativa, uno dei più importanti punti di forza.
Personal Empowerment
•
La particolare metodologia di lavoro applicata da HRD oltre a garantire dei concreti
risultati dal punto di vista del rendimento professionale dei partecipanti, ha un
importante ritorno in termini di Immagine dell’azienda verso i propri dipendenti e
collaboratori. Infatti l’obiettivo di HRD è quello di formare le Persone oltre che i
Professionisti e questo fa sì che chiunque si senta legato alla propria azienda anche
da un punto di vista personale oltre che professionale con un ritorno in termini di
fidelizzazione all’Azienda e di riduzione del turnover, che si tramuta
automaticamente in un enorme miglioramento del clima aziendale ed in
incrementi costanti e considerevoli del fatturato.