L `espansione del terzo settore Producericchezza in

Commenti

Transcript

L `espansione del terzo settore Producericchezza in
Da oggi il festival a Lucca
L 'espansione
del terzo settore
Produce ricchezza
in tempo di crisi
LUCCA - La notizia è buona e anche sorprendente.
Non solo il volontariato ha resistito alla crisi, ma è cresciuto ed è più forte di prima . Lo dimostra uno studio, con
tanto di cifre e proiezioni , che sarà presentato e discusso
oggi alla prima giornata del Festival nazionale del Volontariato di Lucca, una quattro giorni (da oggi sino a domenica, Real Collegio) che raduna gli stati generali del terzo
settore in Italia. Ci saranno due ministri , Giuliano Poletti
(Lavoro) e Stefania Giannini (Istruzione), il presidente
della Camera Laura Boldrini e il presidente del Consiglio,
Matteo Renzi, che sabato inaugurerà il nuovo canale «Corriere Sociale», dedicato al terzo settore, di Corriere.it. Non
mancheranno momenti culturali e ricreativi . Con Maria
Grazia Cucinotta, che oggi
9.'appuratasneasto
inaugurerà il festival , e Giob1-`i7ia o 7 i aCCa, e d; a 'i i le,,
be Covatta che lo chiuderà doIVi
menica, due personaggi che
_láonale ; ; volc [a!aio»
sono anche firme del blog
q,Iattro
dove si
«Buonenotizie» di Corriere.it.
liuïlso_,;li sG,,i,;enErali
Partendo dallo studio del
dEl LEr7o _ t[ore nel I
o
Centro nazionale per il volonPaese
tariato e della Fondazione voli calendario
lontariato e partecipazione, il
îJon Ii-rird,erar ,; l c i Ii-ioriienti
summit di Lucca sarà anche
Cul[Ilr+li E iCrea'.!vi.
un'occasione per misurare lo
L'ai-E h_ ra e a't!daCa a h,^aria
stato di salute del settore.
G azia Cucinol'-a e la : f U_ísura
GioU: ?e ( OVatGí: duE
ersona qVI
irlrr dei ble
On0 anG"le
p lO;lellotiZie» di 10ii7ErEJi
Gli ospiti
A!l'even'.o saranno preseï i
n, ,5ldn' Edel Consl
Ìa^:a:':EO kef ZI Í cl-1e sai
C o, I"lere'..!)_lale d! :.CfilEfEl! ),
.
Lalr era
Ii residc'nte ïiE110
Laura Po!dri1íi, i mi1íistri
ania Ga,,, ., i i;ls'; _zi,onE)
e Giuli-lno Polet,i ii_avoro;
«Dati positivi - anticipa il
presidente del Cnv Edoardo
Patriarca - che forniscono
spunti di riflessione e di azione. Da una parte osserviamo
che si rafforza l'autonomia di
questo mondo dal settore
pubblico, in un'ottica sussidiaria sempre più matura.
Dall'altra si comprende come
il volontariato abbia ormai già
reagito in maniera decisa alla
crisi, cercando nuove risorse,
economiche e umane, per
portare avanti la sua imprescindibile opera di solidarietà».
Insomma, come sottolinea anche il presidente della
Fondazione, Alessandro Bianchini , ormai il «volontariato
è un fenomeno maturo e consolidato , una colonna portante del nostro sistema democratico».
Così, sfogliando il dossier, si scopre che nonostante la
congiuntura negativa, lo stato di salute economica delle
organizzazioni di volontariato (Odv) è buono e più della
metà dei circa 2 mila presidenti intervistati (56,6%) ritiene
stabile o equilibrata la situazione economica -patrimoniale della propria organizzazione. Solo una quota minima di
organizzazioni (tra lo 0,6% e il 2,2%) dichiara di avere difficoltà a saldare i debiti contratti verso terzi.
E tutto questo accade in un momento di gravissima sofferenza nella riscossione di crediti verso privati e soprattutto nei confronti dell'amministrazione pubblica.
Note positive anche dalla crescita dei volontari che aumentano in un terzo delle organizzazioni e restano stabili
nelle altre. Con una buona percentuale di giovani (in media, il 25,3% dei volontari ha meno di 35 anni) che però è
rimasto fermo alle cifre del 2011. La stabilità delle ore dedicate dai volontari all'Odv caratterizza il 6o,0% delle organizzazioni; l'aumento il 29 ,5%. Insomma, come si legge
nello studio, «meno di un'organizzazione su io ha visto
nel 2013 diminuire la quantità di impegno profuso dai
propri membri».
Marco Gasperetti
Luca Mattiucci