comunicato stampa de-labeler amut: …e le „sleeves“ non sono piu

Commenti

Transcript

comunicato stampa de-labeler amut: …e le „sleeves“ non sono piu
COMUNICATO STAMPA
DE-LABELER AMUT:
…E LE „SLEEVES“ NON SONO PIU‘ UN PROBLEMA
E’ nato il de-labeler AMUT, la macchina che permette di superare il problema del distacco delle etichette
dalle bottiglie di PET, in particolare delle cosiddette “sleeves” termoretraibili, che ricoprono l’intera bottiglia
rendendola inutilizzabile per il riciclo: si tratta del DLB, articolato su due modelli a seconda delle esigenze del
cliente, con processo a ciclo continuo e garanzia di recupero pressoché totale sia delle bottiglie che
delle etichette.
·
VANTAGGI
Ø
Ø
Ø
Recupero delle bottiglie PET con etichetta sleeves di PVC o PETG;
Distacco delle etichette quasi totale: con un flusso al 100% di bottiglie con sleeves si possono
ottenere risultati di distacco superiori all’80%;
Processo in continuo;
Tempo di permanenza in trattamento impostabile, pur essendo il processo in continuo;
Integrità di bottiglie e colli, per permettere l’impiego di detectors a valle ed evitare la perdita di buon
materiale;
Recupero e valorizzazione delle etichette a secco, con riduzione dei costi di smaltimento;
Efficienza di riconoscimento di polimero e colore da parte dei detectors elettronici;
Maggior purezza dei flakes di PET.
·
FUNZIONAMENTO
Ø
Ø
Ø
Ø
Ø
-
·
Le etichette vengono rimosse a secco, grazie alla notevole frizione esercitata sulla loro superficie dagli
organi in movimento della macchina.
Il flusso di bottiglie è trattato con un processo in continuo. Un appropriato tempo di permanenza
in macchina garantisce alta efficienza di distacco, integrità della bottiglia e dei colli.
Le bottiglie vengono alimentate con un nastro trasportatore e, dopo il trattamento, scaricate in
continuo con una coclea estrattrice.
Le etichette stracciate sono raccolte in una tramoggia sottostante, estratte con un nastro e convogliate
ad una pressa compattatrice o a un container.
La perfetta separazione dalle bottiglie delle eventuali rimanenti etichette libere può avvenire a
valle della macchina mediante un sistema ad aria o vaglio balistico.
TIPOLOGIE ED APPLICAZIONI
Esistono due tipologie di delabeler:
- una per alte portate (DLB 60 e DLB 30) idonea a trattare tutto il flusso di bottiglie all’inizio della linea di
lavaggio
- un’altra per essere installata a valle dei detectors (DLB 10) e trattare solo le bottiglie da questi
scartate o portate all’inizio linea ridotte.
Type
DLB 10
D*LB 30
DLB 60
Bottiglie PET
Kg/h
1000
3000
6000
KW
22
110
150

Documenti analoghi

PDF

PDF I motivi che hanno portato il gruppo CarbonLITE a scegliere di affidarsi alla tecnologia AMUT non sono solo dovuti all’indiscutibile esperienza che vanta nella costruzione di impianti di lavaggio a...

Dettagli