AZIENDA OSPEDALI VITT.EMAN.

Commenti

Transcript

AZIENDA OSPEDALI VITT.EMAN.
AziendaOspedaliero Universitaria
Policlinico V.Emanuele
Settore: Provveditorato - tel. 0957435746 fax 095317844
Oggetto: Richiesta preventivo offerta per la fornitura di un isteroscopio per la U.O. Istituto di
Patologia Ostetrica e Ginecologica del P.O. S.Bambino.
Prot.n.10422 del 17/2/2011
Spett.le Ditta
_________________
__________________
Codesta ditta è invitata a voler formulare un preventivo offerta per la fornitura di un
isteroscopio per la U.O. Istituto di Patologia Ostetrica del Presidio S.Bambino, avente le seguenti
caratteristiche o caratteristiche equivalenti :
-n.1 telescopio a lenti cilindriche, visione 30°, diametro 2,9 mm., lunghezza cm.30, autoclavabile;
-n.1 camicia operativa da 4,3 mm, con canale per strumenti semirigidi;
-n.1 camicia operativa per flusso continuo da 5 mm.;
-n.6 forbicine semirigide da 5 Ch, lame a punta a singola azione, lunghezza 34 cm;
-n.6 pinze da presa e biopsia semirigida da 5 Ch, morso a doppia azione, lunghezza 34 cm;
- n.2 elettrodi bipolari pluriuso ad L da 5 Ch completi di cavo;
-n.2 bettocchi polypectomy loop;
-n.1 cavo luce a fibra ottica diametro 4,8 mm. lunghezza 250 cm;
-n.2 cestelli per rimuovere i polipi endometriali;
Codesta ditta dovrà far pervenire all’indirizzo dell’Azienda via G. Clementi 36 Catania, a
mezzo raccomandata del servizio postale anche non statale o a mano, entro le ore 8,30 del 4/3/2011
un plico sigillato, contenente i documenti più avanti elencati, che dovrà recare la dicitura “ offerta
per un isteroscopio” .
La gara si svolgerà alle ore 9,30 del 4/3/2011 presso i locali del settore Provveditorato ed
Economato siti in via G.Clementi,36 Catania e sarà presieduta dal Responsabile del Settore o da un
suo delegato.
Il suddetto plico dovrà contenere:
1) offerta economica, chiusa in plico sigillato, firmata dal titolare o dal legale rappresentante;
2) dichiarazione sostitutiva resa ai sensi del DPR 445/2000 attestante l’iscrizione alla CCIAA per
l’oggetto della gara, corredata da una fotocopia di un documento di identità in corso di validità;
3) depliant illustrativi e caratteristiche tecniche dell’apparecchiatura offerta. Si specifica che i
depliant illustrativi e le schede tecniche devono essere prodotti in originale con chiara
indicazione della ditta produttrice, della marca e del modello offerto;
4) lettera invito firmata per accettazione.
5) Copia dell’offerta senza prezzi.
6) dichiarazione che in caso di aggiudicazione la ditta si impegna a comunicare, ai sensi di quanto
disposto dall’art.3 Legge 13 agosto 201 n.136:
a) gli estremi identificativi di uno o più conti correnti bancari o postali, accesi presso banche o
presso la Società Poste Italiane spa, dedicati, anche non in via esclusiva, indicando le
generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi;
b) entro sette giorni dalla loro accensione, gli estremi identificativi dei conti correnti bancari o
postali nonché nello stesso termine, le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad
operare su di essi.
Si chiede, altresì, di voler comunicare il numero di iscrizione all’INPS e all’INAIL e la tipologia
del contratto di lavoro applicato ai dipendenti.
L’aggiudicazione sarà effettuata, previa verifica di conformità, a favore della ditta che avrà
operato il prezzo più basso ed in presenza di due offerte conformi, riservandosi l’Amministrazione la
facoltà di aggiudicare anche in presenza di una sola offerta.
La consegna della fornitura dovrà essere effettuata entro giorni 40 dal ricevimento
dell’ordinativo di fornitura.
Nel caso in cui la consegna non sarà effettuata nei termini sopra specificati, verrà applicata una
penale pari allo 0,2 % per ogni giorno di ritardo.
Il Responsabile del Settore
Provveditorato ed Economato
(Dott. ssa Caterina Ferrante)