programma teatro di figura - Accademia di Belle Arti di Palermo

Commenti

Transcript

programma teatro di figura - Accademia di Belle Arti di Palermo
ACCADEMIA di BELLE ARTI di PALERMO
Anno accademico 2016/17
TEATRO DI FIGURA Cf.6
prof.ssa Rosaria Caratozzolo
Obiettivo del Corso è la formazione di operatori creativi capaci
di operare nel settore del Teatro di Figura. Il percorso didattico si rivolge ai futuri animatori del teatro, purché siano motivati da passione
e curiosità per questo mondo creativo, legato alla trasmissione delle
tradizioni della cultura e dei saperi popolari. Fino a non molti anni fa
l’espressione “teatro di figura” coincideva con l’idea del teatro per ragazzi, che evocava subito la tecnica del teatro dei burattini e delle marionette, oggi non è più solo questo. Lo dimostrano ampiamente gli
innumerevoli festival di teatro di figura, che sempre più numerosi nascono e si diffondono in tutta Europa, accendendo l’interesse di un
pubblico ogni volta più vasto, interessato e motivato.
L’interesse, da parte dei giovani, verso questo settore creativo è legato
alle possibilità occupazionali che questo offre, dalla creazione di allestimenti teatrali (adatti sia ad un pubblico di giovanissimi che di adulti)
alle collaborazioni ai progetti con Associazioni culturali, teatrali e Istituti Scolastici Comprensivi.
Il Corso insegna le tecniche per la realizzazione delle varie tipologie
di figure utilizzabili da questa forma di teatro: burattini, pupazzi, muppets, marionette ecc., da produrre attraverso l’uso e la ricerca di materiali nuovi e/o poveri, alternativi e anche di riciclo.
L’azione didattica è caratterizzata dall’attività laboratoriale, con l’esecuzione di lavori strettamente individuali e con l’approfondimento di
alcuni procedimenti plastici, finalizzati alla costruzione di figure da
animare e alla realizzazione dei piccoli costumi per i personaggi progettati. Sono previste dinamiche specifiche sulla scrittura ed adattamenti di testi appartenenti all’opera del teatro classico e della
tradizione popolare.
L’iter didattico propone un’offerta formativa ampia e trasversale agli
argomenti stessi, tale da interessare anche gli studenti provenienti dai
diversi Indirizzi.
Per quest’Anno Accademico si vuole proporre la realizzazione di pupazzi e altre figure rappresentative, attraverso l’utilizzo della gommapiuma (muppets). Gli allievi saranno formati alla progettazione e
realizzazione di personaggi, fortemente caratterizzati non solo dai
tratti somatici, ma anche dal costume, la cui finalità è la messa in scena
di un’opera: Cenerentola. Saranno progettati e realizzati inoltre, dei
burattini a guanto, realizzati in stoffa, passamaneria e altro materiale
adattabile. Con gli studenti che dimostreranno una buona capacità di
modellazione plastica si realizzeranno dei burattini in pasta di mais o
di legno, si affronterà inoltre lo studio per la realizzazione di figure
ispirate alla tradizione dell’opera dei pupi siciliani, finalizzati all’allestimento di uno spettacolo teatrale per un pubblico di età prescolare.
Gli studenti al momento degli esami, dovranno documentare l’iter progettuale, all’interno di un apposito book composto da foto ed appunti
relativi alla progettazione, dimostrando l’intero percorso didattico
creativo.
Gli elaborati andranno a costituire un archivio dell’Accademia,
utile per ulteriori studi a cui attingere per la realizzazione di nuovi
spettacoli.
Il Corso oltre alle lezioni frontali si avvale di Testi, video e siti, consigliati, oltre che allo specifico social media.