Informativa IMU/TASI 2016 - Comune di Castelfranco Piandisco

Commenti

Transcript

Informativa IMU/TASI 2016 - Comune di Castelfranco Piandisco
COMUNE DI CASTELFRANCO PIANDISCO’
(Provincia di Arezzo)
Imposta Municipale Propria (IMU) –Tributo sui Servizi Indivisibili (TASI)
Con la Legge di Stabilità 2014 è stata introdotta la IUC (Imposta Unica Comunale).
La IUC si compone di 3 entrate:

_ l’IMU (imposta municipale propria), istituita nell’anno 2012 e assimilabile per certi versi alla “vecchia” ICI;

_ la TARI (tassa sui rifiuti) identificabile per grandi linee alla “vecchia” TARSU/TARES;

_ ed in ultimo la TASI (tributo sui servizi indivisibili) che serve a finanziare i costi di alcuni servizi
Dal 2014 entra a regime l’applicazione dell’IMU, cessa pertanto l’applicazione in via sperimentale e con la legge di stabilità è definitivamente abolita l’IMU sulla prima casa e le relative
pertinenze, ad esclusione delle categorie catastali A1/A8/A9, per le quali continua ad essere vigente l’imposta.
L’art. 1, comma 14, lett. a), b) e d) della Legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di stabilità 2016), modificando i commi 639, 669 e 681 dell’art. 1 della Legge n. 147/2013, ha escluso
dall’imposizione TASI le unità immobiliari destinate ad abitazione principale, quest’ultima come definita a fini IMU, lasciando assoggettati a tale tributo gli altri fabbricati sia a destinazione ordinaria
che a destinazione speciale nonché le aree edificabili.
A decorrere dall'anno 2016, l'esenzione dall'imposta municipale propria (IMU) dei terreni agricoli prevista dalla lettera h) del comma 1 dell'articolo 7 del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, si
applica sulla base dei criteri individuati dalla circolare del Ministero delle finanze n. 9 del 14 giugno 1993, pubblicata nel supplemento ordinario n. 53 alla Gazzetta Ufficiale n. 141 del 18
giugno 1993. Sono, altresi', esenti dall'IMU i terreni:
a) posseduti e condotti dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali di cui all'articolo 1 del decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 99, iscritti nella previdenza agricola,
indipendentemente dalla loro ubicazione;
b) ubicati nei comuni delle isole minori di cui all'allegato A annesso alla legge 28 dicembre 2001, n. 448;
c) a immutabile destinazione agrosilvo pastorale a proprieta' collettiva indivisibile e inusucapibile. A decorrere dall'anno 2016, sono abrogati i commi da 1 a 9-bis dell'articolo 1 del decreto-legge 24
gennaio 2015, n. 4, convertito, con modificazioni, della legge 24 marzo 2015, n. 34.
SI INVITANO I CONTRIBUENTI A CONSULTARE IL REGOLAMENTO COMUNALE IUC, PRESENTE SUL SITO INTERNET DELL’ENTE: www.castelfrancopiandisco.it nella
sezione Comune e nel dettaglio: regolamenti.
Il presupposto impositivo della TASI è il possesso o la detenzione/occupazione, a qualsiasi titolo, di fabbricati a destinazione ordinaria, speciale e di aree edificabili, come definiti ai sensi dell’imposta
municipale propria, ad eccezione, in ogni caso, dei terreni agricoli. Sono altresì soggetti passivi i detentori di detti immobili, se diversi dal proprietario o dal titolare del diritto reale sull'immobile (es.
inquilini, conduttori) nelle seguenti misure:

Inquilino 10%,

Proprietario o titolare del diritto reale sull’immobile 90%.
Ai fini TASI la base imponibile è quella prevista per l’applicazione dell’IMU, cioè la rendita catastale rivalutata del 5% a cui applicare gli specifici moltiplicatori.
TERMINI, SCADENZE E MODALITÀ DI VERSAMENTO
IMU e TASI :

acconto 16 GIUGNO 2016

saldo 16 DICEMBRE 2016
È ammesso il versamento in un’unica soluzione entro il 16 GIUGNO 2016.
Il contribuente provvederà al calcolo del nuovo tributo TASI in “autoliquidazione” come di consueto avviene per l’IMU versando obbligatoriamente tramite il modello F24.
Per qualsiasi informazione, si può contattare l’Ufficio Tributi ai seguenti recapiti telefonici: 055.9631213/220
E-mail: [email protected]
Orario di apertura al pubblico: lunedì dalle ore 8,30 alle ore 13,00, martedì e giovedì dalle ore 14:30 alle ore 17:30 sede di Piandisco e venerdì dalle ore 10:00 alle ore 13:00 presso la sede di
Castelfranco di Sopra.
Calcolo on-line: Sul sito istituzionale dell’Ente www.castelfrancopiandisco.it sarà disponibile in versione gratuita il programma di calcolo IMU/TASI.
CODICE CATASTALE COMUNE: M322
Tipologia di immobili
Aliquota IMU Aliquota
TASI
2016 per mille 2016 per mille
Immobili destinati ad abitazione principale e relative pertinenze come definita ai fini IMU - tranne quelli accatastati
Esenti
in categoria A/1 A/8 e A/9
Esenti
Immobili destinati ad abitazione principale e relative pertinenze come definita ai fini IMU accatastati in categoria
A/1 A/8 A/9
1,90
4,00
Immobile destinato a casa coniugale assegnato all'ex coniuge in caso di separazione legale, annullamento o
Esenti
scioglimento degli effetti civili del matrimonio - Assimilata all'abitazione principale per legge
Esenti
L'unica abitazione e relative pertinenze (come definite dalla legge IMU) posseduta e non concessa in locazione dal
personale in servizio permanente appartenente alle forze armate e alle forze di polizia ad ordinamento civile e
Esenti
militare nonché dal personale del corpo dei Vigili del Fuoco e personale appartenente alla carriera prefettizia per il
quale non è richiesto il doppio requisito della dimora e della residenza - Assimilata all'abitazione principale per legge
Esenti
Fabbricati rurali strumentali attività agricola
Esenti
1,00
Aliquota ordinaria, compreso immobili concessi in locazione e aree edificabili
7,90
0,95
Fabbricati Merce: I fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita fintanto che permanga tale
Esenti
destinazione d'uso e non siano locati.
Abitazioni concesse in comodato a parenti in linea retta di primo grado, che vi risiedano che la utilizzano come
abitazione principale a condizione che il contratto sia registrato e che il comodante possieda solo un immobile nel
7,60
territorio nazionale e risieda nello stesso Comune in cui è ubicato l’immobile concesso in comodato con esclusione
degli immobili in cat. A1,A8,A9
Immobili a disposizione del proprietario e loro pertinenze (c.d. “seconde case”)
9,50
0,95
0,75
0,95
Immobili non produttivi di reddito fondiario
7,60
0,75
Immobili posseduti dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato a titolo di proprietà o di usufrutto
iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (AIRE), gia' pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, a
condizione che non risulti locata o data in comodato d'uso
7,90
0,95
Terreni agricoli
Esenti
Esenti

Documenti analoghi