PRESENTAZIONE TRATTA DAL DISCORSO DEL PRESIDENTE

Commenti

Transcript

PRESENTAZIONE TRATTA DAL DISCORSO DEL PRESIDENTE
PRESENTAZIONE TRATTA DAL DISCORSO DEL PRESIDENTEFONDATORE AL PRIMO CONGRESSO UFFICIALE.
ANNUNCIARE LA COSTITUZIONE DI UNA NUOVA REALTA’ DI VOLONTARIATO IN BERGAMASCA
PUO’ NON ESSERE UN FATTO PARTICOLARMENTE ECLATANTE, ESSENDO IL NOSTRO TERRITORIO
GIA’ GENEROSO DI FORMAZIONI ASSOCIAZIONISTICHE CHE, NEL LORO INSIEME, OPERANO
EGREGIAMENTE SOPRATTUTTO NEI COMPARTI SOCIO-ASSISTENZIALI.
LA NOSTRA MINUTA PRESENZA DI VOLONTARIATO, PRESENTATA DA POCO ALLA CITTADINANZA,
NASCE PERO’ CON SCOPI E FINALITA’ RIVOLTI ALL’AMBIENTE.
AMBIENTE INTESO NEL SUO INSIEME STORICO, NATURALE, PAESAGGISTICO ED URBANO.
MI SENTO LUSINGATO NEL PROPORVELA E RITENGO ALTRESI’ OPPORTUNA UNA RIFLESSIONE
SULLE MOTIVAZIONI CHE CI HANNO PORTATO A QUESTA DECISIONE COSTITUTIVA.
IN MATERIA AMBIENTALE, BERGAMO STA SOFFRENDO DA DECENNI UNA SORTA DI DIMENTICANZA,
DA PARTE DELLE AMMINISTRAZIONI LOCALI SUCCEDUTESI, CHE RIGUARDA SOPRATTUTTO IL SUO
COMPARTO COLLINARE E LE SUE ZONE CITTADINE PERIFERICHE. SI POTREBBE ARRIVARE A
PENSARE CHE MOLTI DEI TUTORI DELEGATI ALLA CURA DELLA CITTA’ NON ABBIANO AVUTO, E
NON ABBIANO TUTTORA, SUFFICIENTEMETE A CUORE LA PROPRIA STORIA, LE PROPRIE ORIGINI ED
IL CONTESTO AMBIENTALE E NATURALE IN CUI SI SONO SVOLTE.
SIAMO GIUNTI CON QUESTO PASSIVO, AGLI INIZI DEL XXI° SECOLO.
ISTINTIVAMENTE, VOLGENDOCI AL PASSATO, RIVEDIAMO, CON UNA PUNTA DI ORGOGLIO
TIPICAMENTE BERGAMASCO, QUANTO I NOSTRI PREDECESSORI HANNO FATTO, COSTRUITO E CI
HANNO LASCIATO AL PREZZO DI UNA ESTREMA FATICA E DI DURI LAVORI, SUPPLEMENTARI A
QUELLI GIA’ INDISPENSABILI DEL LORO VIVERE QUOTIDIANO. TUTTO QUESTO PER TRAMANDARE A
NOI SUCCESSORI UNA STORIA ED UN AMBIENTE DI GRANDE VALORE. E, SE IL PENSIERO DELLE
PASSATE GENERAZIONI CI PORTA UN POCO DI AMOREVOLE TRISTEZZA, CI PROCURA ANCHE NON
POCA AMAREZZA IL CONSTATARE CHE NON STIAMO SUFFICIENTEMENTE AVENDO CURA DELLA
LORO MEMORIA ED EREDITA’.
ARIA, ACQUA, TERRA, SONO ELEMENTI CHE IN PASSATO HANNO PRETESO ED AVUTO UN GRANDE
RISPETTO ESSENDO I FONDAMENTALI COSTITUENTI DEL NOSTRO PIANETA, DELLA NOSTRA VITA,
DELLA NOSTRA EVOLUZIONE E DELLA NOSTRA CIVILTA’.
VEDIAMO ORA CHE ALLE PORTE DELLA NOSTRA STESSA CONTINUITA’ EVOLUTIVA, BATTONO
MALANNI SIGNIFICATIVI. TANTO GRANDI DA INDURCI A RITENERE CHE IL TEMPO PERDUTO, NON
PERMETTENDOCI PIU’ TREGUA ALCUNA, CI PONGA OGGI DI FRONTE ALLA NECESSITA’ DI
INTERVENTI RISOLUTIVI, INCISIVI ED ANCHE COMPORTAMENTALI, CHE PORTINO ALLA RINUNCIA
DI QUANTO SUPERFLUO VI E’ NEL NOSTRO BENESSERE E CI RIDIANO LA SPERANZA DI RIPRENDERE
UN PROBO, INDISPENSABILE EQUILIBRIO.
L’ABBATTIMENTO DI ALBERI ED INTERE FORESTE, A VOLTE ABUSIVO A VOLTE CRIMINALE, MA
CONTINUO ED INGIUSTIFICATO, CI TOGLIE OSSIGENO MENTRE L’IMMISSIONE DI SOSTANZE
TOSSICHE AUMENTA COSTANTEMENTE L’INQUINAMENTO DI ARIA, ACQUA E TERRA MINANDO LA
NOSTRA SALUTE. ALLA BASE DI CIO’ STA UN DIFFUSO, DEGENERATO COMPORTAMENTO EGOISTA,
RIVOLTO AL SUPERFLUO, CAUSATO DA IGNORANZA E MANCANZA DI RISPETTO, CHE VIENE
PERMESSO INCONSCIAMENTE ANCHE DA COLORO CHE FINGONO DI NON VEDERE. MA TALE
COMPORTAMENTO DIVIENE GIORNO DOPO GIORNO INTOLLERABILE E VIENE RIFIUTATO DA
COLORO CHE ANCORA CREDONO NEI VALORI UMANI E NELLA COESISTENZA CIVILE.
OROBICAMBIENTE NASCE E SVILUPPA IL SUO OPERATO ATTRAVERSO PICCOLE E MODESTE AZIONI
QUOTIDIANE. COSI’ FACENDO VUOLE DIFFONDERE CON L’ESEMPIO, UNA CULTURA AMBIENTALE
CHE, ATTRAVERSO LA QUOTIDIANITA’ SPINGA ALLA RICONQUISTA DI QUELLA SENSIBILITA’ CHE
DA MOLTI ERA STATA TRASCURATA.
NELL’ESEGUIRE CIO’ NON DISDEGNA DI RIPULIRE, DISSODARE, RECUPERARE TERRENI
BELLAMENTE ED ABUSIVAMENTE “ARRICCHITI” DA RIFIUTI TOSSICI E DI ESTIRPARE STERPAGLIE,
LADDOVE LE STESSE STRINGONO D’ASSEDIO COLTURE CRESCIUTE CON RAGIONE NEL TEMPO.
COSI’ FACENDO SENTE DI PARTECIPARE AD ABBELLIRE IL PAESAGGIO IN CUI VIVE E RIPROPONE,
GIORNO DOPO GIORNO, IL RIFORMARSI DI QUELL’ASPETTO AMBIENTALE CHE UN TEMPO ANDATO,
ERA MOTIVO DI SUSSISTENZA, BENESSERE, ESTETICO GODIMENTO.
PER FARE CIO’ BISOGNA AVERE LA PROPRIA TERRA NEL CUORE, AMANDOLA DI QUEL SENTIMENTO
CHE NON RIPORTA AD UTILITA’ PERSONALE ALCUNA MA ELERGISCE SODDISFAZIONI INTERIORI,
ARRICCHEDENDO LA MENTE, ADDOLCENDO IL PENSIERO. TUTTI GLI ADERENTI DEVONO ESSERE
ANIMATI DA VERA PASSIONE PER L’AMBIENTE E DA TUTTO CIO’ CHE AD ESSO SI CONNETTE.
OROBICAMBIENTE CONTINUERA’ AD OPERARE CON QUEL SENSO DI EQUILIBRIO, ABNEGAZIONE ED
ALTRUISMO CHE E’ TIPICO DELLE REALTA’ DI VOLONTARIATO.
I SUOI SOCI SOSTENITORI SANNO CHE, ALL’INTERNO DELL’ASSOCIAZIONE, IL RISTRETTO NUMERO
DEI VERI E PROPRI VOLONTARI METTONO A DISPOSIZIONE IL PROPRIO TEMPO, LA PROPRIA
PROFESSIONALITA’ ED IL LORO LAVORO PER IL “DECORO” CITTADINO. LO FANNO CON IL CUORE,
CON LA MENTE, CON LE BRACCIA CONFIDANDO SOLO IN RICONOSCIMENTI MORALI DA PARTE DEI
CITTADINI E DA PARTE DELL’AMMINISTRAZIONE LOCALE CON LA QUALE AUSPICANO UNA LEALE
COLLABORAZIONE.
OROBICAMBIENTE RAPPRESENTA PERCIO’ OGGI UN NUOVO MODELLO DI INTERVENTO NEL CAMPO
DEL VOLONTARIATO BERGAMASCO E, PUR NON AVENDO LA PRESUNZIONE DI RITENERSI UNICA
PROPOSTA NELLA TUTELA DELL’AMBIENTE, E’ CERTA DI CONTRIBUIRE ALLA RICOSTITUZIONE DI
QUELL’ECO-SISTEMA TROPPO SPESSO TRASCURATO E SOTTOVALUTATO. GLI ADERENTI A QUESTA
NUOVA REALTA’ SONO CERTI DI INTERPRETARE I BISOGNI DELLA COLLETTIVITA’ PER LA
RICONQUISTA DELLA PROPRIA MEMORIA E DELLE PROPRIE ORIGINI E PER COSTRUIRE LUOGHI
URBANI DI ALTA QUALITA’ DELLA VITA.
L’ASSOCIAZIONE NON ADERISCE AD ALCUN CREDO POLITICO E NON SI PONE SOTTO ALCUNA
BANDIERA IDEOLOGICA, MENTRE SOSTIENE FORTEMENTE I FONDAMENTALI VALORI DI
SOLIDARIETA’, DEMOCRAZIA E LIBERTA’. UTILIZZA ORGOGLIOSAMENTE, NEI PROPRI SIMBOLI, I
COLORI GIALLO E ROSSO DEGLI STEMMI DEL PROPRIO TERRITORIO DI PROVENIENZA ED
APPARTENENZA.
I MEZZI NECESSARI PER L’ACQUISTO DI MACCHINARI ED ATTREZZI DA LAVORO PROVENGONO
SOLO DALLE QUOTE ASSOCIATIVE E DA OFFERTE DI PRIVATI CITTADINI ED E’ PERTANTO
INDISPENSABILE CHE TUTTI COLORO CHE SI TROVERANNO A CONDIVIDERE I NOSTRI PRINCIPI
MANIFESTINO IL LORO APPOGGIO CON L’ISCRIZIONE ALLA NOSTRA ASSOCIAZIONE.
COME DA STATUTO, TUTTI I SOCI SI RIUNIRANNO ALMENO UNA VOLTA L’ANNO E POTRANNO
LIBERAMENTE ESPRIMERE I LORO PARERI SULL’OPERATO E LE LORO IDEE SUI PROGRAMMI FUTURI.
CON I MIGLIORI AUGURI DI UNA VITA SERENA
IL PRESIDENTE
GIACOMO NICOLINI