* NOTE - Ospedale Papa Giovanni XXIII

Commenti

Transcript

* NOTE - Ospedale Papa Giovanni XXIII
FORMATO EUROPEO
PER IL CURRICULUM
VITAE
INFORMAZIONI PERSONALI
Nome
Data di nascita
Luogo di nascita
Cittadinanza
Qualifica
Amministrazione
Incarico attuale
Numero telefonico ufficio
Numero fax
KACERIK MIROSLAV
28/04/1966
Martin (Repubblica Slovacca)
Italiana
Dirigente Medico Incaricato di Struttura Complessa - Oftalmologia
Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII - Bergamo
Direttore Struttura Complessa di Oculistica
Ospedale Papa Giovanni XXIII
Piazza OMS n.1
24127 - Bergamo
0352673268 (SEGRETERIA)
0352674959
ufficio
E- mail istituzionale
Iscrizione Albo Professionale
[email protected]
Iscritto all’Ordine dei Medici di Monza e Brianza n.2168
ESPERIENZA LAVORATIVA
Dal 1/1/2013 presta servizio come Direttore della Unita’ Struttura Complessa di
Oculistica della Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII a Bergamo, con incarico
quinquennale e rapporto di lavoro tempo unico esclusivo.
Dal 1/4/2006 al 31/12/2012 ha prestato servizio presso l’Azienda Ospedaliera
“Ospedale Treviglio-Caravaggio” di Treviglio (BG) come Direttore della Unita’
Operativa di Oculistica.
Da 27/2/2012 per n.2 giorni settimanali ha operato presso la sala operatoria della
USC Oculistica degli Ospedali Riuniti di Bergamo in comando temporaneo presso
l’Azienda Ospedaliera “Ospedali Riuniti” di Bergamo (ai sensi dell’art.21 del CCNL
Area Dirigenza dell’8/6/2000) .
Da 28/12/1998 al 31/3/2006 dirigente medico 1° livello a tempo indeterminato
presso la Divisione di Oculistica dell’Ospedale San Gerardo di Monza.
Da 18/5/1998 al 27/12/1998 dirigente medico 1° livello incaricato presso la Divisione
di Oculistica dell’Ospedale San Gerardo di Monza.
1
ISTRUZIONE E FORMAZIONE
2007 Corso I.Re.F. per Dirigenti struttura complessa ospedaliera della Scuola di
Direzione in Sanita’ (I.Re.F. corso UMB DSCO 0701)
15/11/1995 Diploma di Specializzazione in Oftalmologia conseguito presso la
Universita’ degli Studi di Milano. Votazione 70/70 e lode. Titolo tesi specializzazione:
Il tamponamento misto PFCL-PDMS nel trattamento del distacco di retina con
proliferazione vitreo retinica massiva. Relatore: Prof. Rosario Brancato. Correlatore:
Prof. Vito De Molfetta.
Novembre 1991 Abilitazione professionale e iscrizione Ordine Medici di Milano (da
2008 iscritto a quello di Monza e Brianza)
2/7/1991 Laurea in Medicina e Chirurgia conseguita presso la Universita’ degli Studi
di Milano con votazione 110/110 e lode. Titolo tesi: Efficacia della ciclosporina per
via topica nel trattamento della malattia del lembo dopo cheratoplastica perforante.
Relatore: Prof. Vito De Molfetta.
1985 Maturita’ Scientifica (60/60) conseguita a Desio (Milano)
Ha frequentato la Divisione di Oculistica dell’Ospedale San Gerardo di Monza dal
1989 al 1991 come studente frequentatore, dal novembre 1991 a ottobre 1995 in
qualita’ di medico specializzando svolgendo attivita’ di reparto e ricerca a tempo
pieno (D.L.257/91) con borsa di studio erogata dalla Universita’ degli Studi di Milano.
Durante la frequenza della Divisione di Oculistica dell’Ospedale San Gerardo di
Monza e’ stato addestrato presso gli ambulatori divisionali a eseguire e interpretare i
principali esami diagnostici (fluorangiografia, indocianinografia, OCT, topografia
corneale, pachimetria, biomicroscopia endoteliale, ecografia, biometria) e ad
eseguire i seguenti trattamenti chirurgici e parachirurgici (laser retinico,
capsulotomia Yag, iridotomia, PRK, PTK, PDT). E’ stato altresi’ addestrato in sala
operatoria alle tecniche chirurgiche per la cataratta (facoemulsificazione, ECCE,
ICCE); per il glaucoma (trabeculectomia, sclerectomia profonda, impianti valvolari);
per la patologia corneale (cheratoplastica perforante, DSAEK); per lo strabismo e la
patologia vitreo retinica; e per la chirurgia d’urgenza (traumatologia, endoftalmite).
Buona conoscenza della lingua inglese scritta e parlata. Buona conoscenza dei
principali applicativi informatici anche in ambito sanitario. Aggiornamento
professionale perseguito secondo le attuali normative ecm vigenti.
COLLABORAZIONI
Iscritto alla Societa’ Oftalmologica Italiana, membro della American Academy of
Ophthalmology. Membro del consiglio direttivo del Gruppo Italiano Vitreo. Fa parte
anche delle seguenti Societa’ Scientifiche: Gruppo Italiana VitreoRetina, Societa’
Italiana di Ergoftalmologia e Traumatologia Oculare, Gruppo di Studio della
Retinopatia del Pretermine, Societa’ Oftalmologica Lombarda.
ATTIVITA’ DIDATTICA /DI
RICERCA
Ha all’attivo 75 tra pubblicazioni e interventi come relatore a congressi internazionali
e ai principali congressi nazionali oftalmologici. E’ tutor di corsi di addestramento
alla chirurgia vitreoretinica presso l’Ospedale Papa Giovanni XXIII. E’ responsabile
scientifico dei due trial clinici attualmente in corso presso la USC Oculistica sulla
maculopatia senile e sulla retinopatia del pretermine.
PRINCIPALE CASISTICA TRATTATA
La Unita’ Struttura Complessa di Oculistica e’ centro di riferimento per la chirurgia
vitreoretinica compresa quella di urgenza (traumatologia, distacco di retina) e la
2
chirurgia oftalmica pediatrica. La chirurgia della retina viene eseguita se c’e’
indicazione anche con metodica mini invasiva. Complessivamente ha eseguito come
primo operatore 2800 interventi di chirurgia vitreoretinica, 650 nell’ultimo biennio.
Sempre come primo operatore ha all’attivo nell’ultimo biennio 800 interventi per
cataratta, 115 per glaucoma, 60 trapianti corneali (anche con tecnica di trapianto di
endotelio), 55 interventi per strabismo. E’ consulente della Terapia Intensiva
Neonatale per il trattamento parachirurgico (laser) e chirurgico (vitrectomia) della
retinopatia del prematuro. In collaborazione con il Centro di Ipovisione e
Riabilitazione visiva e’ responsabile per l’impianto di sistemi di lenti intraoculari
telescopiche in pazienti affetti da grave maculopatia.
Bergamo, 29 gennaio 2015
3