“piazza ragazzabile 2016” cantiere laboratorio di ecologia urbana

Commenti

Transcript

“piazza ragazzabile 2016” cantiere laboratorio di ecologia urbana
“PIAZZA RAGAZZABILE 2016”
REGOLAMENTO DEL
CANTIERE LABORATORIO
DI ECOLOGIA URBANA
Intervento sulla qualità degli spazi pubblici da parte di un
gruppo di giovani, accompagnati da animatori
DESTINATARI
Ragazze e ragazzi nati tra il 1° gennaio del 1999 e il 31 dicembre del 2002.
CRITERI DI SELEZIONE
Possono partecipare tutti i ragazzi che presenteranno domanda su
apposito modulo, entro il 31 maggio 2016, presso lo Sportello alla
Città del Comune di Grugliasco di piazza 66 Martiri 2 dal lunedì al
venerdì dalle ore 9 alle ore 18. Nel caso di un numero di domande
superiore ai posti disponibili, sarà predisposta una graduatoria
secondo i seguenti criteri di precedenza:
 residenti nel Comune di Grugliasco;
 minor numero di partecipazioni ad altre edizioni del cantiere laboratorio;
 non residenti iscritti ad una scuola del territorio;
In caso di parità di requisiti verrà data priorità ai più grandi.
Per sapere se la domanda di iscrizione è stata accolta consultare il sito del Comune di
Grugliasco dove, il giorno 6/6/2016, sarà pubblicato l'elenco di chi parteciperà al progetto
e la data dell'incontro con i genitori. Non sarà data altra comunicazione.
MODALITÀ DI REALIZZAZIONE
Piazza Ragazzabile si svolgerà su due turni di tre settimane ciascuno. La preferenza del
turno espressa al momento dell'iscrizione non è vincolante ma subordinata alla
costituzione di gruppi numericamente omogenei.
Le attività si svolgono dalle ore 9,30 alle ore 12,30 dal lunedì al venerdì, dal 13 giugno al
1 luglio (1° turno) e dal 4 al 22 luglio (2° turno). Per particolari attività del progetto, l’orario
di presenza potrà essere esteso nelle ore pomeridiane o serali. Sarà cura degli operatori
avvisare con anticipo le famiglie dell’ampliamento di orario.
I partecipanti dovranno firmare il foglio di presenza entro le 9.45 di ogni giorno.
Il rapporto tra i partecipanti e gli animatori si basa sul principio di collaborazione e rispetto
reciproco, aspetti fondamentali per creare un clima sereno e progettuale. Eventuali
problemi o conflitti devono essere immediatamente resi noti agli animatori e affrontati in
sede di gruppo.
Per garantire l’efficacia dell’intervento è importante una buona organizzazione del lavoro;
quindi, i materiali utilizzati e gli spazi occupati dovranno essere riconsegnati nello stesso
stato in cui sono stati trovati (sono previsti dunque turni per le pulizie degli spazi e degli
attrezzi).
È compresa nell’orario di attività una pausa ristoro durante la quale sarà possibile
accendere il telefono cellulare, non ammesso negli altri momenti. Durante l’orario di
attività, non sarà ammesso fumare, né allontanarsi dal luogo dei lavori.
Eventuali comportamenti dannosi per il gruppo e per lo svolgimento delle attività, non
risolvibili attraverso la discussione e il confronto, saranno sanzionati con il temporaneo
allontanamento o la definitiva esclusione dal cantiere laboratorio.
PARTECIPAZIONE E RICONOSCIMENTI
La partecipazione non sarà limitata alla sola presenza durante gli orari delle attività.
È importante che ognuno abbia valide motivazioni che lo spingano a partecipare al
cantiere e sia consapevole che il progetto del cantiere-laboratorio non rappresenta
un’esperienza chiusa in sé, ma ha importanti sviluppi e risvolti nella partecipazione attiva
alla vita collettiva di tutti i cittadini della comunità.
Per i riconoscimenti economici è essenziale avere partecipato ad un monte ore di 30 ore
sulle 45 complessive previste dal progetto; il numero massimo di ore di assenza è 15.
Tutte le assenze (ritardi o giornate intere) rientrano nelle 15 ore; superato tale numero non
si avrà il riconoscimento economico. I genitori dovranno comunicare anche per iscritto le
assenze e/o i ritardi dei figli agli educatori:
 nei giorni precedenti
 entro le ore 9.30 del giorno stesso in caso di eventi imprevedibili. La comunicazione
scritta dovrà essere consegnata al rientro del ragazzo.
Per ogni ora di Cantiere Laboratorio è previsto un rimborso spese pari ad € 1,50. Al
termine delle attività di ogni singolo turno saranno consegnati ai genitori i rimborsi insieme
agli attestati di partecipazione.
Saranno rilasciate, su richiesta, dichiarazioni per i crediti formativi scolastici.
F.to Il Dirigente del Settore Politiche Sociali e Giovanili
(dott.ssa Marisa Bugnone)
Riferimenti:
[email protected]
Ufficio Giovani
0114013357 - [email protected]

Documenti analoghi