INFLUENZA AVIARIA: PANDEMIA DEL TERZO

Commenti

Transcript

INFLUENZA AVIARIA: PANDEMIA DEL TERZO
INFLUENZA AVIARIA: PANDEMIA DEL TERZO MILLENIO?
LA MALATTIA E L’IMPORTANZA DELLA PREVENZIONE
MOTIVAZIONE
Il Corso si prefigge di dare informazioni sulle principali manifestazioni cliniche delle infezioni virali
emergenti e riemergenti nell’uomo e per affrontare in modo corretto l’influenza aviaria e le sue
eventuali complicanze.
OBIETTIVI
Acquisire conoscenze in tema di:
- virus emergenti e riemergenti nell’uomo
- epidemiologia e clinica dell’influenza aviaria
- l’importanza della prevenzione per evitare inutili allarmismi
CONTENUTI
- Principali manifestazioni cliniche e le più importanti manifestazioni virali emergenti e riemergenti
in Europa,
- definizione di influenza,
- concetti di pandemia, epidemia ed endemia influenzale,
- virus emergenti e riemergenti nell’uomo,
- influenza aviaria: epidemiologia, clinica e prevenzione.
DESTINATARI
Il Corso è rivolto complessivamente a circa 150 unità appartenenti a tutti i profili del ruolo sanitario di
tutte le UU.OO. dell’Azienda.
METODO
Il Corso è caratterizzato da una serie di relazioni su tema preordinato, confronto/dibattito tra pubblico
ed esperto guidato da un conduttore.
SUSSIDI DIDATTICI
- Personal Computer e Data Display
- CD-ROM delle relazioni
DURATA
Il Corso, che rientra nei programmi di aggiornamento obbligatorio, avrà la durata di complessive 7 ore
ripetute per 2 edizioni rispetto al numero complessivo dei partecipanti. La frequenza è obbligatorio per
il totale delle ore.
SEDE - DATE E ORARIO
Polo Universitario Savona
edizione 0: 09/03/2006 dalle ore 8.30 alle ore13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30
edizione 1: 16/03/2006 dalle ore 8.30 alle ore13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 16.30
DOCENTI
Dott. Rodolfo Tassara, Direttore Dipartimento Medico ad indirizzo emato-oncologico
Dr. Marco Anselmo, Direttore U.O. Malattie Infettive
Dr. Nicola Vacca, Dirigente Medico U.O. Semintensiva Medica
Dr. Marco Lovesio, Dirigente Veterinario, U.O. Sanità Animale e Igiene Allevamenti
1
SCHEMA GIORNATA
8.10-8.30 Accoglienza registrazione partecipanti
1° sessione: Virus emergenti e riemergenti nell’uomo
8.30-9.45
Principi generali di virologia ed epidemiologia dei virus influenzali (relazione)
9.45-10.15 Concetto di pandemia, epidemia ed endemia influenzali (relazione)
2° sessione: Influenza aviaria: l’ottica del veterinario
10.15-11.15 Aspetti veterinari e zoonogici dell’influneza aviaria (relazione)
11.15-11.30 Pausa
3° sessione: Influenza aviaria: l’ottica del clinico
11.30-12.30 Aspetti clinici e diagnosi differenziali delle polmoniti interstiziali (relazione)
12.30 13.45 Discussione sui temi trattati ( confronto/dibattito)
4° sessione:
14.30-15.30
15.30-16.30
16.30-17.00
Influenza aviaria nell’uomo, pandemia del terzo millennio?
Importanza della prevenzione (relazione)
Discussione sui temi trattati ( confronto/dibattito)
Valutazione finale dei partecipanti mediante quiz a risposta multipla
ESAME FINALE E ATTESTATO
La verifica dell’apprendimento verrà effettuata mediante somministrazione di quiz a risposta multipla.
L’attestato finale del Corso verrà rilasciato solo a coloro che non avranno effettuato assenze, superato
l’esame finale e compilato la scheda di gradimento dell’evento.
RESPONSABILE SCIENTIFICO E COORDINATORE DIDATTICO/ORGANIZZATIVO
Dr. Marco Anselmo, Direttore U.O. Malattie Infettive
2