Si può inserire un`unità produttiva con il solo codice fiscale

Commenti

Transcript

Si può inserire un`unità produttiva con il solo codice fiscale
Informazioni operative agli
Utenti
 Paola Dossi, Paolo Giacomoni, Martina Inama, Franco Libardi
Ultimo aggiornamento 24 ottobre 2007
Come va inserito il nome
dell’Azienda/Ente al momento
della PRIMA registrazione?
Si deve digitare il nome dell’Azienda (Studio, Ente), per la quale si inviano le comunicazioni, facendo
attenzione a NON INSERIRE ACCENTI O CARATTERI ACCENTATI che non vengono riconosciuti dal
sistema. L’accento può essere sostituito dal doppio apice (es. Comune di Cagno”).
Si può inserire un'unità
produttiva con il solo codice
fiscale?
Per poter inserire una nuova unità produttiva, si devono necessariamente inserire sia il codice fiscale
che la P.IVA. Se l'azienda che si inserisce ha solo il codice fiscale (es. famiglia privata), per poter
procedere è necessario che siano inseriti 11 zeri (00000000000) nel campo della P.IVA.
Se il lavoratore non ha mai
preso servizio?
Andrà inviata la comunicazione di cessazione con la stessa data dell’assunzione (ENTRO 5 gg.)
indicando come motivo di cessazione del rapporto di lavoro N1 NON HA MAI PRESO SERVIZIO.
Si possono inserire qualifiche
usando i codici a quattro cifre?
Solo la P.A.T. è autorizzata all'uso dei codici a quattro cifre.
Se il titolare di smart card
viene trasferito in un'altra sede
di lavoro?
Quando ci si registra la prima volta viene inserita l’Azienda/Ente per il quale si inviano le comunicazioni
e non può più essere cambiato; se ci fossero delle variazioni da fare si deve contattare il referente
Adeline che provvederà alla variazione.
Che tipo di codice si usa per le
comunicazioni di contratto
d'agenzia e/o di
rappresentanza commerciale?
L.P.R. LAVORO A PROGETTO esclusi gli agenti ed i rappresentanti di commercio costituiti in società o
che si avvalgono di una autonoma struttura imprenditoriale, per i quali non vi è l'obbligo.
Se ci si accorge di avere fatto
un errore sulla
comunicazione inviata, come
ci si deve comportare?
Se ci si accorge prima di avere ricevuto la seconda e-mail di conferma della presa in carico da parte
del CpI, ("Comunicazione .... con protocollo .... del .... relativa all'azienda ...., è stata accettata dal CPI
di .... in data ...."), è necessario contattare il referente Adeline del CpI chiedendo che la comunicazione
venga respinta. Procedere quindi all'invio della comunicazione corretta, entro 5 gg. dalla data del
rifiuto, ceccando “Reinoltro per rifiuto precedente” e mettendo lo stesso numero di protocollo
della precedente comunicazione e specificando il motivo del reinoltro.
Come modificare la data di un
movimento (ESCLUSA LA
CESSAZIONE)?
NON si deve procedere con il nuovo invio della comunicazione on-line, E’ NECESSARIA UNA
RETTIFICA SCRITTA, via mail o attraverso i canali tradizionali (fax, raccomandata …), al Referente
Adeline territorialmente competente.
Si possono reinoltrare comunicazioni incomplete o errate a patto che siano rispettati alcuni parametri
importanti, perché in caso contrario viene creato un movimento doppio:
· l’azienda, l’Ente o l’unità locale DEVE ESSERE LA STESSA della comunicazione originaria;
Sono possibili rettifiche online con nuovo invio della
comunicazione?
· la data dell’operazione (assunzione, trasformazione, proroga, ecc.) DEVE ESSERE LA STESSA
della comunicazione originaria;
Invece, in caso di rettifica d’una comunicazione di cessazione perché inviata erroneamente, è
possibile un nuovo invio on-line anche con data diversa che coprirà la precedente sovrascrivendo il
nuovo dato.
Nel caso di rettifica di una data di cessazione comunicata erroneamente è possibile un nuovo invio
on-line anche con data diversa che coprirà la precedente comunicazione con il nuovo dato.
Come annullare una
comunicazione?
Come registrare
un’assunzione diretta di
manodopera nel turismo e
pubblici esercizi?
Come si comunica il cambio
d'orario da tempo pieno a parttime per un determinato
periodo di tempo su contratto
di lavoro a tempo
indeterminato?
Nella casella "Tipo di
trasformazione", all'interno del
menù a tendina, troviamo
"Modifica rapporto di lavoro"
quando viene usato?
L’annullamento d’una comunicazione deve essere richiesto con fax o con e-mail.
Inviare la comunicazione entro 5gg. Indicando nelle note "ART. 10 comma 3 D.Lgs n°368/2001".
Il contratto base rimane I1 - TEMPO INDETERMINATO pertanto basterà scegliere dal menù a tendina
se:
I2-TEMPO INDETERMINATO/PARZIALE - 20 h oppure
I3-TEMPO INDETERMINATO/PARZIALE + 20 h
specificando nel riquadro ORE il numero di ore settimanali. Quando il lavoratore tornerà a tempo pieno
basterà comunicare un'altra trasformazione cambiando, sempre dal menu' a tendina, I2 o I3 (TEMPO
INDETERMINATO/PARZIALE - o + 20 h) a I1 (TEMPO INDETERMINATO)
Ricordando che non si tratta di comunicazione obbligatoria, detto tasto si utilizza nei casi di:
variazione qualifica, grado e livello.
Quando si registra una
proroga e contestualmente si
deve comunicare una
variazione d’orario, dove si
indica l'ulteriore
comunicazione? Bisogna fare
due comunicazioni?
Si devono comunicare il
distacco o il comando d’un
lavoratore
Come si comunica il
trasferimento d’un lavoratore
da una sede ad un’altra della
stessa ditta nello stesso
Comune?
Come si comunica il
trasferimento d’un lavoratore
da una sede ad un’altra della
stessa ditta in un
comune/comprensorio
diversi?
Come si comunica il
passaggio da un Ente pubblico
ad un altro (es. dalla P.A.T. al
Comune)?
Come si usa il codiceT2?
Il codice fiscale o l'indirizzo
del lavoratore non coincide
con quello nella banca dati?
Come gestire eventuali
problemi tecnici del Sistema
Adeline?
Scegliendo Proroga non è possibile effettuare alcuna altra comunicazione. Se si deve comunicare una
trasformazione con una variazione della durata del contratto, il tipo di comunicazione da scegliere è
trasformazione indicando contestualmente la nuova data.
Non fanno parte delle comunicazioni obbligatorie e non sono gestiti dal sistema Adeline.
Non è necessaria alcuna comunicazione.
L’azienda cedente deve comunicare il trasferimento utilizzando come motivo:
T1 TRASFERIMENTO ALTRA SEDE STESSA DITTA
L'Ente cedente deve comunicare la cessazione utilizzando T2 TRASFERIMENTO DA ALTRA DITTA
mentre l'ente che prende in carico il lavoratore dovrà comunicare l'assunzione utilizzando il codice AD6
ASSUNZIONE DIRETTA PUBBLICO IMPIEGO, nei termini previsti.
Questo codice viene usato quando un'azienda chiude, perde un appalto etc.
La comunicazione deve essere inviata mantenendo i dati presenti nella banca dati. Eventualmente
comunicare l'inesattezza del dato al lavoratore il quale potrà passare al suo C.p.I. per aggiornare la
posizione.
Prendere contatto con il referente Adeline del C.p.I. di competenza.

Documenti analoghi