PROPOSTA DI UN PROGRAMMA DI GITE – ESCURSIONI

Commenti

Transcript

PROPOSTA DI UN PROGRAMMA DI GITE – ESCURSIONI
Associazioni aderenti alla Consulta Escursionismo Bologna:
-CAI Bo – Cral Poste ER1 Gr.Tkk - CSI Sasso M. - Gemini MB La Nottola – Nordic Walking Bo – Percorsi di Pace – Progetto
10 Righe –Touring Club territ. Bo -Trekking Italia Bo
LA CONSULTA BOLOGNESE DELL’ESCURSIONISMO
propone nell’ambito dell’iniziativa
LE COLLINE D’INVERNO – ANNO 2014
DOMENICA 23 Febbraio 2014 ore 8.45-14.30
La vallata dell’Oggioletta: la natura collinare alle porte della primavera
Itinerario:
Lama di Reno (m 110) - Casola di Val Reno (m 346) - Molino Oggioletta (m 269) - Torre Nera (m 500) – Ca
Nova (m 525) – Lama di Reno
Il percorso inizia risalendo il versante sinistro della media valle del fiume Reno,
partendo da Lama di Reno (sentiero 140). Già nel primo tratto, voltandosi di tanto
in tanto indietro, la vista può spaziare sulla vallata e sull’antistante Parco Storico
di Monte Sole. Dopo aver costeggiato il bel lago di Casola di Val Reno, si prosegue
entrando nella valletta del rio Oggiola (sentiero 180). Attraversando boschi freschi
del versante esposto a Nord, tra il giallo tenue degli ellebori (nella foto a lato) e
l’acceso tono delle prime viole, si raggiunge l’antico Molino Oggioletta. Si
attraversa quindi il ponte di pietra sul Rio Oggiola e si comincia la risalita del
versante opposto della stretta valletta (sent. 144A). Qui l’esposizione meridionale
favorisce lo sviluppo di boschi di roverella, così come la crescita di tante specie
erbacee e arbustive amanti del caldo. Raggiunta la cima, nei pressi di Ca Nova, lo
sguardo si può perdere nel panorama che ci si presenta di fronte e si può inseguire
con gli occhi la bella sagoma del Contrafforte Pliocenico. Infine, inizia la discesa,
che continua ad offrire affascinanti scorci panoramici. Così, percorrendo il sentiero
di crinale numero 144, si ritorna a Lama di Reno, camminando tra roverelle,
ginestre e profumata artemisia.
Durante l’escursione saranno descritti i principali aspetti naturalistici degli ambienti attraversati, oltre a particolarità e curiosità
connesse alla flora ed alla fauna che popolano le colline.
Consigli per i partecipanti - L’escursione richiede una certa abitudine e un po’ di allenamento a
camminare per qualche ora in salita e discesa su terreni a tratti sconnessi o scivolosi. Indispensabili
scarponcini o pedule da montagna; non sono ammesse scarpe con suola liscia.
È utile portare con sé uno zainetto con berretto, guanti, giacca impermeabile, occhiali da sole, acqua.
Meglio indossare abiti robusti da campagna e vestirsi a strati, per potersi alleggerire o coprire
all’occasione. In caso di pioggia particolarmente forte, o di neve, l’escursione si intende annullata, salvo
riproporla successivamente.
Tempo di percorrenza: ore 4 incluse soste - Difficoltà: medio/facile - Lunghezza: 8 km
Accompagna: Chiara – Associazione La Nottola
Ritrovo: Ore 8.45 alla stazione di Bologna Centrale, piazzale ovest; partenza del treno ore 9.04 (direzione
Porretta, fermata di Lama di Reno). Inizio del trekking dalla Stazione di Lama di Reno, ore 9.40. Rientro
dalla stazione di Lama di Reno; partenza del treno ore 13.58 (arrivo a Bologna Centrale alle 14.32).
Biglietti ferroviari a spese dei partecipanti.