Vittoria Saccà

Commenti

Transcript

Vittoria Saccà
VACANZE ROMANE. EXCUSATIO NON PETITA ?
Ultimamente i Comunicati Stampa del Sindaco per annunciare, spiegare , precisare,
puntualizzare, contestare sono all’ordine del giorno sui giornali on line locali e, dopo due tre giorni,
riportati anche sul Quotidiano o Gazzetta.
Stavolta nessuna precedente nota on line ma , tempestivamente, sul Quotidiano di ieri, un pezzo di
Vittoria Saccà : “LA CAMERA OMAGGIA LYDIA TORALDO SERRA” con una curiosissima
apertura ;”Ecco perchè il Sindaco RODOLICO é volato nella Capitale : per assistere all’inaugurazione
di una stanza dedicate a quelle “donne che hanno fatto l’Italia e per quelle che verranno.Per la storia
già scritta e quella da scrivere” ha detto Laura BOLDRINI.
La “stanza” é la “SALA delle DONNE” in cui sono esposti i ritratti delle 21 Costituenti, delle prime
dieci SINDACHE elette nel corso delle elezioni amministrative del ’46; della prima presidente della
Camera, Nilde Iotti; della prima ministra, Tina Anselmi; della prima presidente di Regione, Anna
Nenna D’Antonio.
“Ecco perchè il Sindaco RODOLICO é volato nella Capitale..” appare quasi una “giustificazione” per
un giorno marinato a scuola, firmata da una zia accondiscendente, Ma chi si era accorto dell’assenza
del SINDACO da Tropea, per una sola giornata poi ? Quasi nessuno.
Non i cittadini, neanche tutti gli impiegati del Comune erano a conoscenza di questo accadimento.
Noi lo avevamo appreso dall’Albo Pretorio on line il 14 luglio. Si,leggendo una determina, la 129
dell’11.7.2016 perfezionata il 14 con l’impegno alla spesa di 700.00 euro a titolo rimborso spese.
Così avevamo letto :
Il Sindaco “era elettrizzato” ha osservato qualcuno, “ripeteva continuamente dell’importanza
culturale della manifestazione”. Non c’é dubbio …. sono manifestazioni che possono soltanto
“arricchire”, peccato che si riferiscano a cose e valori del passato. Sarebbe meglio far tesoro
dell’opera di chi ci ha preceduto…. ma bisognerebbe tornare molto indietro nel tempo . Invece ci si
limita a criticare l’opera di chi c’era immediatamente prima di noi (senza peraltro riuscire a fare
meglio) per giustificare la propria incapacità di risolvere i problemi e si continua a riempirsi
letteralmente la bocca blaterando di “decoro urbano”, “ambiente”, “cultura” senza averne chiari i
concetti .
“La parola Cultura mi appare gigantesca, enorme, degna di non essere scomodata di
VACANZE ROMANE. EXCUSATIO NON PETITA ?
continuo.(Giangiacomo Feltrinelli), ed ancora meglio “La cultura è soprattutto una unità di stile
che si manifesta in tutte le attività di un paese” (Karl Kraus)
Ma, allora, cosa avrà spinto il Sindaco “a voler
fortemente partecipare e volare letteralmente a
Roma?” Sarò andato via per “rompere” la tensione di
quest’ultimo periodo. Ma poi, scusate, l’avete vista
com’era carina la BOLDRINI ???? Somiglia proprio all’
Audrey Hepburn di “Vacanze Romane” ed anche un po’
“più ben messa”.

Documenti analoghi