Ferrara tra medioevo e rinascimento, L`Abbazia di Pomposa e il

Commenti

Transcript

Ferrara tra medioevo e rinascimento, L`Abbazia di Pomposa e il
Ferrara tra medioevo e rinascimento, L’Abbazia di
Pomposa e il patrimonio naturalistico delle Valli di
Comacchio.
13-14 giugno 2015
1° giorno
Ritrovo dei partecipanti presso parcheggio Pam di San
Miniato alle ore 07:00 e Ipercoop di Lastra a Signa ore 07:30.
Sistemazione in bus gt e partenza in direzione di Ferrara.
Soste di ristoro lungo il percorso. Verso le ore 10,00 arrivo a
FERRARA e incontro con la guida per la visita dell'intera
giornata. La città vanta il riconoscimento dell’Unesco come
Città Patrimonio dell’Umanità. Al mattino scopriremo la
Ferrara medioevale: il Castello Estense, fortezza tardo
trecentesca poi divenuta dimora degli Estensi nella seconda
metà del XV secolo, il centro storico, la Cattedrale,
esempio inedito di perfetta fusione tra stile romanico e
gotico, il Palazzo Ducale Estense, la suggestiva Via delle
Volte. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita della Ferrara Rinascimentale: le Mura degli Angeli, il Palazzo
dei Diamanti e il Palazzo Prosperi - sacrati, la Piazza Ariostea, il Parco Massari con i suoi monumentali
“Cedri del Libano”, il Palazzo Schifanoia al cui interno ammireremo il quattrocentesco ciclo di affreschi del
Salone dei Mesi, il Ghetto Ebraico. Al termine, tempo a disposizione per shopping e relax., a seguire,
spostamento nell'ottimo hotel CARLTON cat. 3* super, ubicato in pieno centro e sistemazione nelle
camere riservate. Cena nel ristorante tradizionale RACCANO, posto nello storico complesso di Piazzetta S.
Anna e raggiungibile con una comoda passeggiata. Rientro in albergo per il pernottamento.
2° giorno
Dopo la prima colazione in hotel, partenza in direzione di Pomposa. Arrivo in
città e incontro con la guida per la visita dell'ABBAZIA. L’antica abbazia
benedettina situata sulla strada “Romea”, sorse nel VII secolo D.C., anche se
l’aspetto attuale del complesso abbaziale risale prevalentemente all’XI secolo,
la stupenda Abbazia romanica si mostra al visitatore con lo spettacolare atrio
romanico in cotto policromo e l’imponente campanile in stile romanico lombardo. All’interno è presente un ciclo di affreschi di scuola bolognese. E’
possibile anche visitare gli affreschi del “Refettorio”, che contiene importanti
opere di scuola riminese – le vere “perle” di Pomposa – a lungo attribuiti a
Giotto e comunque di scuola di derivazione giottesca. A conclusione, si potrà
osservare l’esterno del “Palazzo della Ragione”. Proseguimento per COMACCHIO per scoprire, con l'aiuto
della guida, l’urbanistica di questa singolare città lagunare, con molti dei canali ancora esistenti e con i affascinanti
ponti, fra i quali spicca il famoso “Trepponti”, (simbolo della città, con le sue caratteristiche cinque scalinate,
originariamente posizionato su di un crocevia di cinque canali). Al termine, pranzo in ristorante tipico LA
PESCHERIA per degustare le specialità della zona, tra cui le prelibate anguille, Terminato il pranzo,
spostamento alla Stazione di Foce per l'escursione in barca alle VALLI DI COMACCHIO. Si tratta di un
percorso storico-naturalistico che consente di cogliere gli aspetti unici della valle. Circondati da centinaia di
uccelli, fra cui i fenicotteri rosa, navigheremo accompagnati da una guida ambientale, alla scoperta dei luoghi di
pesca e di un ambiente insolito e affascinante. L’escursione prevede la sosta e la visita agli antichi casoni di valle.
Nel tardo pomeriggio inizio del viaggio di ritorno.
QUOTE DI PARTECIPAZIONE SOCI
Con 25 pax € 215
Con 35 pax € 195
Con 45 pax € 180
QUOTE DI PARTECIPAZIONE ACCOMPAGNATORI
Con 25 pax € 240
Con 35 pax € 220
Con 45 pax € 210
SUPPLEMENTO SINGOLA € 30
La quota comprende:
• Viaggio con pullman granturismo di ultima generazione.
• Sistemazione in hotel.
• Trattamento di pernottamento e prima colazione a buffet.
• 1 cena tipica, bevande incluse.
• 1 pranzo tipico, bevande incluse.
• visite guidate come da programma.
• Escursione in barca nelle Valli di Comacchio.
• Assicurazione sanitaria, bagaglio e contro le penalità di annullamento.
La quota non comprende:
• Ingressi.
• Pasti indicati come liberi
• Extra personali.
• Quanto non specificato sopra.
• Facchinaggio e mance.
• Tassa di soggiorno
Ingressi previsti
• Castello Estense: Eur 5,00 a pax
• Palazzo Schifanoia: Eur 2,00 a pax
• Abbazia di Pomposa: Eur 3,00 a pax.
** Tassa di soggiorno da pagare in albergo: Eur 2,00 a persona.
Organizzazione tecnica a cura di operatore turistico autorizzato come da vigenti normative in materia.

Documenti analoghi

Ferrara, Abbazia di Pomposa e Valli di Comacchio

Ferrara, Abbazia di Pomposa e Valli di Comacchio guida per la visita dell’intera giornata. La città vanta il riconoscimento dell’Unesco come Patrimonio dell’Umanità. Al mattino si scoprirà la Ferrara medioevale: il Castello Estense, il centro sto...

Dettagli

Comacchio, l`Abbazia di Pomposa e la grande mostra di ZurbarÆn.

Comacchio, l`Abbazia di Pomposa e la grande mostra di ZurbarÆn. ospitati anche Dante, Pier Damiani e Guido d'Arezzo. Stupefacente, all'interno della basilica di S. Maria, è il ciclo di affreschi di scuola bolognese della metà del Trecento, assegnati a Vitale da...

Dettagli