Articolo I giochi dell`antico Egitto tratto da inviato

Commenti

Transcript

Articolo I giochi dell`antico Egitto tratto da inviato
Articolo tratto dal numero Febbraio 2015 de http://www.inviato-speciale.it
I giochi dell'antico Egitto
Anche i piccoli egiziani giocavano come noi
Arte, Cultura e Spettacolo - di Redazione Cardinal Massaia
Quest'anno siamo in quarta, la classe in cui si approfondisce la storia e lo sviluppo dell'uomo. Mentre studiavamo gli egizi ci è
venuto in mente di dedicargli un articolo per far conoscere attraverso inviato speciale le loro passioni e le loro usanze. Così
abbiamo scritto questo articolo! Se ne siete appassionati, leggete quel che segue!
Attraverso le scoperte degli storici abbiamo potuto capire come sorge e come si sviluppa una civiltà antica ormai inesistente. Tra i
reperti ritrovati ci sono alcuni risalenti all'epoca dell'antico Egitto. In Italia sono conservate due esemplari di bambole con braccia e
testa di paglia e con decorazioni come perline alternate su dei sottili fili di lino che compongono la capigliatura delle bambole.
Alcuni dipinti tombali raffigurano giovani donne e uomini che eseguono esercizi di abilità e destrezza tirando in aria alcune piccole
palle fatte di papiro e paglia pressati e poi ricoperte con più strati di un lino o cuoio cuciti insieme. Le palle potevano essere fatte di
faience con colori vivaci come l' azzurro ed il nero.Le trottole dell' antico Egitto erano
somiglianti alle nostre ma senza la punta e in legno e avevano come delle righe
decorative sui bordi che rappresentavo il corso della vita che gira e quando si ferma
finisce.
I giochi di gruppo erano i più divertenti e i più competitivi. Tra questi c'era il " gioco della
stella" che veniva eseguito da due fanciulle che facendo leva sui piedi ed effettuato un
movimento di rotazione intorno al corpo di due giovani uomini che le tenevano per i
polsi. Il Senet era il gioco più popolare dell'antico Egitto e somigliava all'attuale gioco
dell'oca. Aveva (come il nostro) caselle considerate sfortunate. Numerosi esemplari di
Senet sono stati ritrovati nelle sepolture di faraoni oltre ad una ricca produzione pittorica
tombale che testimonia la popolarità di questo gioco.
De Silvestro Daniele, Dieme Sirè, Fabiani Sofia, Leandri Giorgia , Belloni Aurora, Rizzi Giuseppe. IV A
Tratto da www.inviato-speciale.it --IC Perazzi-Roma- pag. 1 of 1