CESARE BECCARIA Dei delitti e delle pene

Commenti

Transcript

CESARE BECCARIA Dei delitti e delle pene
Stato e società
Cos’è uno Stato?
• Copre un TERRITORIO
• Individua un POPOLO
•STATO
– COMUNITA’
– INDIVIDUI (CITTADINI)
• Esercita una SOVRANITA’
• Esercita POTERI
• E’ sorretto da ISTITUZIONI
POLITICO-SOCIALI
• Possiede un APPARATO
BUROCRATICO
POTERI DELLO STATO
• CAPO DELLO STATO
PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
• GOVERNO POTERE ESECUTIVO
PRIMO MINISTRO – MINISTRI
• PARLAMENTO
POTERE LEGISLATIVO
CAMERA E SENATO
• PARTITI POLITICI (garanti del dialogo democratico) Sergio Mattarella
• MAGISTRATURA POTERE GIUDIZIARIO
Presidente della
Repubblica
• FORZE DELL’ORDINE
Alessandro
Criscuolo
Pres. CSM
Pietro Grasso
Presidente del Senato
SE IL POTERE DERIVA DA DIO…
STATO ASSOLUTO
Lo stato è proprietà del
sovrano che detiene tutti i
poteri
Il monarca assoluto non
risponde a nessuno del suo
operato, è al di sopra delle
Leggi
I sudditi
non hanno
alcun diritto
STATO LIBERALE
Il re detiene il potere (non
più assoluto) per volere di
Dio, ma anche perché
affidatogli dai cittadini
Egli deve rispettare una
costituzione e garantire
alcune libertà ai cittadini
Il re non detiene tutti i poteri
(monarchia parlamentare
o costituzionale)
Il Re Sole Luigi XIV disse:
“Lo Stato sono io; dopo di me il diluvio
SE L’UOMO SI APPROPRIA DEL POTERE …
STATO AUTORITARIO
(NAZISMO, FASCISMO, STALINISMO, MAOISMO)
– sono negate le libertà individuali
– soppressi i diritti dei cittadini
– eliminata la dialettica democratica tra partiti;
– il capo è idealizzato (divinizzato?) e si identifica
con lo Stato stesso;
– i cittadini sono massificati
– e assoggettati alle necessità dello Stato
(leader)
SE IL POTERE E’ AFFIDATO DAL POPOLO…
STATO DEMOCRATICO
• LA SOVRANITA’ APPARTIENE AL POPOLO
• IL SUFFRAGIO UNIVERSALE CONSENTE AI
CITTADINI DI PARTECIPARE ALLA VITA POLITICA
• I POTERI NON SONO CUMULABILI IN MANO A UNA
SOLA PERSONA
• DECIDE LA MAGGIORANZA DEMOCRATICA
• IL PLURALISMO POLITICO GARANTISCE UN LIBERO
DIBATTITO DI IDEE
• RICONOSCIMENTO DEI DIRITTI POLITICI A TUTTI
• SONO GARANTITE LE LIBERTA’ PERSONALI
(RELIGIONE, ASSOCIAZIONE, OPINIONE,… )
LA LEGGE FONDAMENTALE
DELLO STATO:
LA COSTITUZIONE
• Già presente in
alcune città greche e
negli stati liberali
(monarchia inglese
del 1700, Piemonte
di Carlo Alberto del
1848)
• Esaltata e invocata
dai movimenti
rivoluzionari del ‘700 e
dell’800
• Può essere flessibile
o rigida
Cos’è una Costituzione?
• E’ la legge fondamentale di uno stato e le sue
funzioni sono molteplici:
• garantisce i diritti fondamentali dei cittadini
• definisce la forma di partecipazione dei
cittadini alla vita politica
• stabilisce il modello di Stato e ne definisce il
funzionamento
• garantisce la separazione dei poteri e la loro
distribuzione secondo il principio del
bilanciamento dei poteri
• rende omogenea la legislazione di uno Stato,
perchè attraverso un controllo di legittimità
costituzionale si assicura che ogni legge sia
conforme alla propria Costituzione.
TIPI DI COSTITUZIONE
FLESSIBILE
Può essere aggiornata
facilmente
Non garantisce appieno
la stabilità e
l’organizzazione
democratica
Lo Satuto Albertino venne modificato
facilmente dalle leggi “fascistissime”
diventando uno strumento di oppressione
RIGIDA
Garantisce la protezione
dell’organizzazione
democratica dello
Stato
Non è facilmente
aggiornabile e può
diventare obsoleta
La costituzione Italiana non è adeguata
a confrontarsi con la realtà europea
attuale, ma non si riesce a modificarla
a causa del tipo di maggioranza richiesto
TIPI DI STATO
• STATO UNITARIO
Il potere è esercitato solo a
livello centrale
• STATO REGIONALE
Una parte del potere è affidata
a enti regionali o territoriali
(decentramento) (Italia)
• STATO FEDERALE
Il potere è suddiviso su
due livelli: quello
comune alla
confederazione e
quello statale (USA,
Unione europea)