PEDALATA DI SOLIDARIETA` Nome: #NOI CON VOI Obiettivo

Commenti

Transcript

PEDALATA DI SOLIDARIETA` Nome: #NOI CON VOI Obiettivo
PEDALATA DI SOLIDARIETA'
Nome: #NOI CON VOI
Obiettivo: raccolta fondi da devolvere ai tre Comuni colpiti dal terremoto del 24 agosto.
Data: 23 ottobre 2016
Ora: 10,30
Distanza : circa km 70 lungo la via Salaria.
Partenza: Posta (Rieti) in modalità raduno spontaneo lungo la via Salaria.
Tracciato: Posta - Bacugno - Santa Croce - Collicelle - Bivio Torrita - bivio Amatrice - Fonte del
Campo - bivio Accumoli - Grisciano - Trisungo - Favalanciata - Quintodecimo - Acquasanta Terme
- Santa Maria - Centrale di Acquasanta - Ponte d'Arli - Taverna di Mezzo - Mozzano - Ascoli Piceno
(Porta Romana).
Arrivo: Ascoli Piceno (piazza Arringo)
Tappe intermedie (da valutare): possibili fermate presso le tendopoli lungo il percorso.
Modalità di partecipazione: l'evento si configura come un raduno spontaneo. Per questo, pur
avendo lungo il percorso dei mezzi di appoggio, ciascun partecipante sarà tenuto ad osservare il
codice della strada e ad evitare di invadere la sede stradale. Per questa ragione, a fronte di numero
importanti, sarà operata una suddivisione in sottogruppi, che rendano meno invasiva la nostra
presenza.
Destinazione dei fondi: contributo al ripristino di tratti di strada resi inagibili dal terremoto di
agosto 2016. Suddivisione in tre parti, i tre Comuni colpiti: Amatrice, Accumoli e Arquata del
Tronto. Obiettivi concreti da concordare con i tre sindaci al momento della consegna delle somme
raccolte.
Modalità di raccolta: ciascun partecipante si impegna a versare un minino di 50 centesimi per
chilometro percorso. Si conta di incrementare il numero dei partecipanti, allettandoli con la
presenza di ciclisti professionisti, che possano fare da richiamo.
Ad oggi, stante lo svolgimento in contemporanea dell'Abu Dhabi Tour e della Japan Cup, hanno
dato il loro consenso alla manifestazione:
Michele Bartoli,
Alessandro Petacchi,
Gianni Bugno,
Claudio Chiappucci,
Dario Cataldo,
Giulio Ciccone,
Stefano Pirazzi,
Paolo Belli,
Marta Bastianelli,
Luca Paolini.
L'invito di altri atleti professionisti spetterà all'Accpi (Associazione dei ciclisti professionisti
italiani) nella persona del presidente Cristian Salvato.
Modalità di iscrizione: ci si può pre-iscrivere tramite bonifico oppure versando in contanti la
somma relativa ai chilometri percorsi.
Per tutto ciò che concerne le iscrizioni ci avvarremo della collaborazione di una ben nota società di
Offida (Ascoli Piceno), già organizzatrice di campionati del mondo ed europei di ciclismo
giovanile, con l'appoggio del presidente Gianni Spaccasassi.
S.C.A. Offida A.S.D.
Via Ciabattoni 3
63073 Offida (Ap)
C.F. e P.Iva 02153260449
Iban IT57 X030 6969 6201 0000 0004 361
Banca Intesa San Paolo
Agenzia Offida
Nella causale del bonifico andrà scritto: “Contributo pedalata di Solidarietà #Noi con Voi”
Nel caso di pagamenti in contanti, sarà compito della stessa società raccogliere gli importi e versarli
poi sul conto corrente in questione.
Modalità consegna: si sta cercando di invitare all'arrivo i tre sindaci.
Assistenza lungo il percorso: 2 ambulanze, più ammiraglie messe a disposizione da squadre pro'.
In più le moto del Servizio Scorta del Gp Capodarco, nella persona di Adriano Spinozzi.
All'arrivo: il Comune di Ascoli Piceno, nelle persone del Sindaco Guido Castelli e dell'Assessore
allo sport Massimiliano Brugni, garantisce il montaggio di un gazebo in piazza Arringo in cui
allestire il ristoro all'arrivo, basato su pasta all'amatriciana e bevande varie.
Cucine mobili fornite da Papillon di Ascoli., nella persona di Gabriele.
Pasta e ingredienti forniti da Gabrielli, nella persona di Nazareno Valianti.
Vino offerto dal consorzio dei Vini Piceni, nella persona di Armando Falcioni.
Birra offerta dal Birrificio Le Fate di Comunanza, nella persona di Mauro Massacci.
Volontari all'arrivo: siamo in attesa di risposte da gruppi Scout e da società ciclistiche ascolane,
per assistere i partecipanti e smontare a ristoro esaurito.
Gadget: da definire. In ogni caso sarà decisivo arrivare al più presto a determinare il numero dei
partecipanti.
Campagna di stampa: occorre sensibilizzare tutti i media. Quotidiani, periodici, siti, tv.
Creazione pagina su Facebook, in cui quotidianamente dare aggiornamenti e pubblicare anche brevi
video da parte dei partecipanti, illustri e non...