Smog: sarà `giro di vite` Potenziati tutti i controlli

Commenti

Transcript

Smog: sarà `giro di vite` Potenziati tutti i controlli
La Provincia
www.laprovinciacr.it
GIOVEDÌ
23 OTTOBRE 2014
CRONACA DI CREMONA
Mal’aria. Intanto fra settembre e ottobre già registrati 11 sforamenti
IN BREVE
Convegno
su Bonomelli
in sala Puerari
Smog: sarà ‘giro di vite’
Potenziati tutti i controlli
COMUNICAZIONE
Campagna
informativa
sul web
Informazioni precise sul
sito ufficiale del Comune,
attraverso la stampa e
Infosmog, la linea
telefonica dedicata ai
cittadini. In particolare, su
www.comune.cremona.it
saranno quotidianamente
pubblicati i dati delle
quattro centraline
dell’Arpa e sarà data
notizia dei giorni di
superamento nonché dei
valori medi di
concentrazione dei
principali inquinanti.
di Mauro Cabrini
Il vento delle ultime ore, e prima l’estate lunga che ha rinviato il ricorso al riscaldamento, hanno sino ad ora limitato
l’emergenza mal’aria, tradizionalmente uno dei fronti di
preoccupazione già nelle prime settimane d’autunno. Eppure, nonostante un quadro
favorevole dal
punto di vista del
meteo, Cremona
ha comunque respirato veleno: sono già stati undici, fra settembre e
ottobre, gli sforamenti della soglia
limite di cinquanta microgrammi
al metro cubo fissata per le polveri
sottili. Valori non
da record, per la
verità. Ma comunControllo que significativi.
emissioni Nel dettaglio: tetto sfondato cinque volte in settembre (51 microgrammi di media il 21, 51 il
27, 80 il 28, 52 il 29 e 52 il 30) e
sei in ottobre (55 l’1, 57 il 10,
64 l’11, 52 il 18, 58 il 19 e 73 il
20). E così, anche in previsione di una stagione che potrebbe peggiorare decisamente lo
scenario, l’a mm in is tr az io ne
comunale, rispettando le indicazioni del piano regionale,
ha predisposto la ‘stretta’ sullo smog. Sarà particolarmente
incentivata l’attività di con-
trollo da parte della polizia locale, con gli agenti impegnati
su strada sia al fine di far rispettare i blocchi e le limitazioni stabilite dal dispositivo
regionale sia nella rilevazione, con gli appositi strumenti,
delle emissioni inquinanti dei
veicoli. E saranno anche organizzate verifiche a campione,
massicce, sul corretto funzionamento dei camini. Per
quanto riguarda le caldaie, si
procederà potenziando il monitoraggio e accompagnando
il ‘giro di vite’ con una campagna di comunicazione in meri-
Traffico
e
inquinamento
in via
del Giordano
Stretta
sulle
emissioni
to alle prescrizioni previste.
La speranza, ovviamente, è
che tutto contribuisca ad evitare la replica di un 2013 da
bollino nero sul fronte dell’inquinamento atmosferico, contando anche sul fatto che il
territorio, nei primi mesi del
classe Euro 0, da lunedì a domenica, su tutte le 24 ore, così
come per gli autobus m3 adibiti al trasporto pubblico locale
di classe Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 diesel privi di filtro antiparticolato efficace su tutto il
territorio regionale. In tutta la
Regione, in questo periodo, è
obbligatorio spegnere i motori degli autobus nella fase di
stazionamento ai capolinea.
Intanto, una buona notizia c’è:
la Lombardia quest’anno non
Il termovalorizzatore
di via San
Rocco
Ieri confronto
all’Anci
pianto di incenerimento, anche a seguito del protocollo
d’intesa sottoscritto con Regione Lombardia e denominato
decommissioning selettivo».
Quell’accordo, siglato da tutti gli enti interessati, di fatto,
pur senza stabilire tempi e sca-
denze, sancisce ufficialmente
l’inizio operativo della valutazione tecnica per la dismissione del termovalorizzatore di
San Rocco. E vi si annuncia ufficialmente la volontà, tenendo conto del ruolo dell’impianto di incenerimento rifiuti di
Settimana Europea.Nella sede Inail, esposizione, elaborati e riflessione
La sicurezza nei luoghi di lavoro
La mostra di Pezzolini ‘insegna’
Durante la ‘Settimana Europea della Salute e Sicurezza
nei luoghi di lavoro 2014’, l’Inail di Cremona ha organizzato presso la sede di via dei Comizi Agrari un’esposizione di
alcuni elaborati artistici di
Massimiliano Pezzolini, assistito Inail a seguito di un grave infortunio sul lavoro. Pezzolini ha illustrato le tavole
con le quali ha voluto esprimere le sue sensazioni: «Piuttosto che con le parole, esprimo meglio i miei sentimenti
attraverso le immagini».
L’evento ha voluto rappresentare un momento di riflessione: attraverso l’arte e l’esperienza diretta dell’autore,
si è contribuito a diffondere
la cultura della sicurezza sul
lavoro.
Ha visitato l’e sp o si zi on e
una scolaresca della Scuola
Edile e in tale occasione i ragazzi hanno potuto ascoltare
l’esperienza di Pezzolini e di-
Visitatori alla mostra nella sede dell’Inail
Sopra
e a destra
l’allestimento
della mostra
di Pezzolini
nella sede
dell’Inail
rientra nella procedura di infrazione della Commissione
Ue in tema di Pm10. Lo ha annunciato l’assessore regionale
all’Ambiente, Claudia Terzi:
«Questa è un’ottima notizia —
ha aggiunto — perché la stessa
commissione ha ritenuto molto positiva l’avvenuta adozione del Pria (misure regionali
per la qualità dell’aria) del Bacino Padano. Siamo sulla strada giusta, ben sapendo che c’è
ancora molto da fare».
Smaltimento rifiuti
Ruggeri e Manfredini
ieri a Roma
Avanti nel percorso
di decommissioning
selettivo
Inceneritore: è deciso
Graduale dismissione
preoccupazione dei territori rispetto alle conseguenze che
potrebbero derivare dall’a pplicazione del disegno di legge,
manifestando inoltre l’esigenza che anche Anci si faccia interprete della necessità di salvaguardare la programmazione e il ruolo degli enti locali in
materia di ciclo integrato dei
rifiuti».
E’ stata avanzata un’istanza
precisa: «In particolare — specificano ancora vice sindaco e
assessore — abbiamo domandato che vengano rispettate le
scelte delle amministrazioni
laddove, come a Cremona, si è
deciso di andare verso la dismissione graduale dell’i m-
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Veicoli inquinanti, tutte le limitazioni
Terzi: «La strada intrapresa è giusta»
Il Comune ribadisce la scelta all’Anci: ‘Rispettare la linea’
Si è tenuta ieri mattina, a Roma, la commissione ambiente
dell’Anci nazionale: vi hanno
partecipato, in rappresentanza del Comune di Cremona, il
vice sindaco Maura Ruggeri e
l’assessore alla Salute e al Territorio Alessia Manfredini. All’ordine del giorno, oltre all’informativa di carattere generale sull’accordo quadro Anci Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) anche un tema di
grande attualità, vale a dire il
cosiddetto ‘Sblocca Italia’, in
questi giorni in discussione alla Camera dei Deputati.
«Abbiamo portato all’attenzione del dibattito — riferiscono Ruggeri e Manfredini — la
2014, è stato sostanzialmente
risparmiato grazie all’effetto
benefico della pioggia abbondante. Scongiurare il ritrovarsi nella morsa di una cappa da
mascherina è un imperativo.
Ma il rischio resta.
IL PIANO REGIONALE
Secondo il piano regionale,
per Cremona e i Comuni di cintura il fermo della circolazione fino al 15 aprile 2015, in vigore dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 19.30, vale per gli
autoveicoli ad accensione comandata detti ‘Euro 0 benzina’; per gli autoveicoli ad accensione spontanea diesel
detti Euro 0, Euro 1, Euro 2
diesel; vige inoltre il fermo
permanente per i motoveicoli
e i ciclomotori a due tempi di
15
scutere di sicurezza sul lavoro
e di quanto sia fondamentale
essere consapevoli del rischio. Vista la numerosa partecipazione all’evento e l’interazione che si è creata tra i
visitatori e l’autore sulle tematiche della prevenzione, è
indubbio che l’iniziativa abbia colto nel segno e possa ritenersi un valido approccio
alla sensibilizzazione collettiva al triste fenomeno degli infortuni sul lavoro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Cremona ‘nella complessiva filiera di gestione dei rifiuti urbani a scala comunale, provinciale e regionale’, di avviare,
attraverso la costituzione di un
gruppo di lavoro interistituzionale dedicato, ‘la considerazione di possibili alternative all’esercizio dello stesso’. Già chiara anche la posizione del sindaco, Gianluca Galimberti, che in
piena sintonia con il contenuto
dell’atto ha ribadito più volte,
fin dalla campagna elettorale,
l’intenzione della sua giunta di
procedere verso un graduale
spegnimento dell’inceneritore, con un percorso basato «su
un serio piano industriale».
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Si terrà sabato, a partire
dalle 9 nella sala Puerari
del Museo civico, il secondo
convegno storico su monsignor Geremia Bonomelli,
nel centenario della morte.
L’attenzione si concentrerà
stavolta sul rapporto Chiesa-mondo nel pensiero del
vescovo. Saranno relatori
Dario Vitalini ( Po n ti fi ci a
Università Gregoriana),
Annibale Zambarbieri (Università di Pavia) ed Emilia
Palladino (Pontificia Università Gregoriana).
Sabato il corso
sullo stalking
Sabato in sala Rodi, dalle 9,30
alle 13, organizzata dal Centro studi per la legalità, sicurezza e giustizia presieduto
dal criminologo Marco Strano
(con il patrocinio di Comune e
Unuci), si terrà una conferenza sulle strategie di indagine
sullo stalking. Oltre a Strano
interverranno il capitano Antonino Di Mora, Giovanna Bellini e Michela Manganati. Per
informazioni 339/6312555.
Auser: Stradivari
e la prima attività
Auser Unipop invita la cittadinanza a partecipare alla conferenza ‘Antonio
Stradivari Marengoon della vicinia di Sant’Agata: i
primi anni di attività del
grande maestro liutaio nel
quartiere dei mercanti e degli artigiani’. Si terrà domani alle 20.45 presso la sala al
primo piano di corso Garibaldi 57.
Debito pubblico
Cause ed effetti
Proseguono i corsi organizzati dal Centro studi aziendali di Luigi Masserini a palazzo Cittanova. Sabato prossimo nuovo appuntamento, il
terzo della serie, e il tema,
questa volta, sarà di grande
attualità: ‘Il debito pubblico: cause, conseguenze e interventi’. La relazione sarà
del professor Car luccio
Bianchi.
Messa per i vigili
a Borgo Loreto
Venerdì 31 alle 18, nella
chiesa di Borgo Loreto, verrà celebrata una messa in
suffragio dei vigili scomparsi. La funzione è promossa come sempre dal
consiglio direttivo dell’associazione provinciale della polizia municipale di
Cremona.