Modalità di tenuta dei registri previsti dal DPR 600/73 e dal DPR 263

Commenti

Transcript

Modalità di tenuta dei registri previsti dal DPR 600/73 e dal DPR 263
MINISTERO DELLA SANITÀ
DIP. A.N.S.P.V.-Uff. VII
N° 600.7/24461/AG13/809
Registro integrato -Modalità di tenuta dei registri previsti dal DPR 600/73 e dal DPR 263/97
L 'art.3 del DPR 263/97, recante misure comunitarie minime di lotta contro talune malattie dei
pesci, stabilisce che tutte le aziende in cui sono allevati o sono presenti pesci sensibili alle malattie
dell'elenco I e Il dell'allegato A del DPR 555/92 debbano tenere un registro di carico e scarico
costantemente aggiornato.
Con nota n.600.7/24461/AG/13/1512 del 8.7.97, questo Dipartimento ha richiesto il parere del
Dipartimento delle Entrate, Direzione Centrale per gli Affari Giuridici e per il Contenzioso Tributario
del Ministero delle Finanze in ordine alla possibilità pratica di integrare l'esistente registro fiscale,
con le voci previste dal registro indicato nel DPR 263/97.
Il Ministero delle Finanze non ha ravvisato preclusioni alla sopraindicàta integrazione, a condizione
che il nuovo registro integrato sia tenuto e conservato ai sensi dell'art.22 del DPR 600/73.
Il registro fiscale, tenuto in precedenza ai sensi del già citato DPR 600/73, viene quindi sostituito
dal nuovo registro integrato compilato, oltre che nelle voci di interesse fiscale, anche in quelle di
"interesse sanitario nelle aziende in cui sono allevati o sono presenti pesci delle specie sensibili
alle malattie di cui all'elenco I e Il dell'allegato A del DPR 555/92.
Ciò porta ad una semplificazione della tenuta dei libri contabili da parte degli allevatori, evitando la tenuta di
due registri indipendenti ma riportanti in parte le stesse indicazioni.
In tutti gli altri siti di allevamento della medesima azienda, diversi dal precedente, viene introdotto il nuovo
registro integrato compilato esclusivamente nelle voci di interesse sanitario. Tale indicazione di obbligo
parziale di compilazione sarà indicata sul frontespizio del registro a cura del responsabile dell'azienda e
vidimata dal Servizio Veterinario della ASL.
Qualora il registro non sia conservato presso un'unità produttiva, esso dovrà essere compilato
esclusivamente nelle voci di interesse fiscale, ferma restando la compilazione delle voci di interesse
sanitario presso il sito o i siti di allevamento.
Il nuovo registro integrato sarà tenuto e conservato dall'azienda in conformità alla normativa di riferimento e
comunque, ai soli fini sanitari, per un periodo di quattro anni a decorrere dall'ultima annotazione riportata.
Gli Enti in indirizzo, ciascuno per la parte di propria competenza, sono pregati di dare la massima diffusione
a quanto disposto con la presente nota.
Si allega, per ogni fine utile, il fac-simile di una pagina del citato registro.
BOZZA REGISTRO CARICO/SCARICO "UNIFICATO"
SPECIE ALLEVATA:_____________________________________________
Anno
N°
Ord
G
M
Provenienza/Destinazione
Descrizione
operazione con
Codice
dati identificativi
ISTAT
azienda
Data
Consegna
Spedizione
Carico
Consumo
mangime
in q.li
Dimensioni
Quantità
Scarico
Dimensioni
Quantità
Cessioni
imponib
ili
Not
e
Mortalità
Ove possibile
specificare la
causa