Avvisi parrocchiali 11 dicembre

Commenti

Transcript

Avvisi parrocchiali 11 dicembre
PARROCCHIA
“San Michele”
ORATORIO
“ San Luigi ”
“Madonna della Guardia”
P.tta S. Michele n.1
Tel. e Fax. 0131.861373
e.mail: [email protected]
Via D. Sparpaglione n.4
Tel. 0131.821446
e.mail: [email protected]
Facebook: Oratorio San Luigi
Via Don Sparpaglione n.4
Tel. 0131.8183420
e.mail: [email protected]
www.madonnadellaguardiatortona.it
www.sanmicheletortona.it
SANTUARIO
DOMENICA 13 DICEMBRE 2016
Tempo di AVVENTO
III° Domenica
Accendiamo le candele della Corona d’Avvento
IIIà candela dei PASTORI
Vieni, Signore Gesù, nella nostra comunità,
dona gioia e serenità
Il tuo popolo giunga
a celebrare con rinnovata gioia
il grande mistero della salvezza
“Essere testimoni del Signore” è il compito a cui è oggi ri-chiamata la Comunità di coloro
che attendono il Dio che viene in Gesù, di continuo, nel tempo.
Anche il cristiano, che crede in Gesù, sa di vivere sulla terra come qualsiasi altro uomo,
ma con un senso e una speranza nuovi, che è chiamato a comunicare a tutti nella gioia.
Invochiamo da “Colui che viene” la forza per accogliere con gioia la sua venuta e,
soprattutto, per essere autentici cristiani, gioiosi di portare a tutti l’annuncio della salvezza
in Cristo.
LUNEDI’ 12 DICEMBRE
B. V. Maria di Guadalupe – memoria facoltativa
Nm 24,2-7.15-17b; Sal 24; Mt 21,23-27
Fammi conoscere, Signore, le tue vie
MARTEDI’ 13 DICEMBRE
S. Lucia – memoria
Sof 3,1-2.9-13; Sal 33; Mt 21,28-32
Il povero grida e il Signore lo ascolta
MERCOLEDI’ 14 DICEMBRE
S. Giovanni della Croce - memoria
Is 45,6b-8.18.21b-25; Sal 84; Lc 7,19-23
Stillate cieli dall’alto e le nubi facciano piovere il giusto
GIOVEDI’ 15 DICEMBRE
Is 54,1-10; Sal 29; Lc 7,24-30
Ti esalterò, Signore, perché mi hai risollevato
in San Michele ADORAZIONE EUCARISTICA
ore 8.30-12 e 16-18 adorazione personale
ore 21-22 ADORAZIONE COMUNITARIA
VOCAZIONALE
VENERDI’ 16 DICEMBRE
Is 56,1-3a.6-8; Sal 66; Gv 5,33-36
Ti lodino i popoli, o Dio, ti lodino i popoli tutti
Inizio NOVENA di NATALE
TUTTI I GIORNI
Santa Messa con canto della NOVENA
in Santuario ore 17 / in San Michele ore 18
in Duomo ore 21
CATECHESI Natalizia del Vescovo ai giovani
SABATO 17 DICEMBRE
Gen 49,2.8-10; Sal 71; Mt 1,1-17
Venga il tuo regno di giustizia e di pace
DOMENICA 18 DICEMBRE
 IV DOMENICA DI AVVENTO
Is 7,10-14; Sal 23; Rm 1,1-7; Mt 1,18-24
Ecco, viene il Signore, re della gloria
in Santuario nella Messa delle ore 10
BENEDEZIONE dei BAMBINELLI
per i presepi di casa
SOLENNITÀ IMMACOLATA CONCEZIONE BEATA VERGINE MARIA
ATTO DI VENERAZIONE ALL’IMMACOLATA IN PIAZZA DI SPAGNA
PREGHIERA DEL SANTO PADRE FRANCESCO
Piazza di Spagna
Giovedì, 8 dicembre 2016
O Maria, Madre nostra Immacolata,
nel giorno della tua festa vengo a Te, e non vengo solo:
porto con me tutti coloro che il tuo Figlio mi ha affidato,
in questa Città di Roma e nel mondo intero,
perché Tu li benedica e li salvi dai pericoli.
Ti porto, Madre, i bambini, specialmente quelli soli, abbandonati,
e che per questo vengono ingannati e sfruttati.
Ti porto, Madre, le famiglie, che mandano avanti la vita e la società
con il loro impegno quotidiano e nascosto;
in modo particolare le famiglie che fanno più fatica
per tanti problemi interni ed esterni.
Ti porto, Madre, tutti i lavoratori, uomini e donne,
e ti affido soprattutto chi, per necessità,
si sforza di svolgere un lavoro indegno
e chi il lavoro l’ha perso o non riesce a trovarlo.
Abbiamo bisogno del tuo sguardo immacolato,
per ritrovare la capacità di guardare le persone e le cose
con rispetto e riconoscenza, senza interessi egoistici o ipocrisie.
Abbiamo bisogno del tuo cuore immacolato, per amare in maniera gratuita,
senza secondi fini ma cercando il bene dell’altro,
con semplicità e sincerità, rinunciando a maschere e trucchi.
Abbiamo bisogno delle tue mani immacolate,
per accarezzare con tenerezza, per toccare la carne di Gesù
nei fratelli poveri, malati, disprezzati,
per rialzare chi è caduto e sostenere chi vacilla.
Abbiamo bisogno dei tuoi piedi immacolati,
per andare incontro a chi non sa fare il primo passo,
per camminare sui sentieri di chi è smarrito, per andare a trovare le persone sole.
Ti ringraziamo, o Madre, perché mostrandoti a noi
libera da ogni macchia di peccato,
Tu ci ricordi che prima di tutto c’è la grazia di Dio,
c’è l’amore di Gesù Cristo che ha dato la vita per noi,
c’è la forza dello Spirito Santo che tutto rinnova.
Fa’ che non cediamo allo scoraggiamento, ma, confidando nel tuo costante aiuto,
ci impegniamo a fondo per rinnovare noi stessi, questa Città e il mondo intero.
Prega per noi, Santa Madre di Dio!
don Gianni, don Renzo
don Sergiu