Tennis - Archeologia dello Sport

Commenti

Transcript

Tennis - Archeologia dello Sport
Un 2009 anomalo quello che il tennis ci ha consegnato. In campo maschile sembrava che dovesse essere
l'anno del dominio stile bulgaro di Rafa Nadal con in cascina Australian Open,Indian Wells,
Montecarlo,Barcellona e Roma !!!!Poi e' diventato un calvario per lo spagnolo dopo la finale persa in casa a
Madrid contro Roger Federer, da li' in poi complice l'infortunio di Nadal e' stato un crescendo per 3 mesi
targato tutto Re Roger con lo slam completato vincendo il Roland Garros in finale su Soederling, e il sesto
successo a Wimbledon per poi toccare 15 vittorie totali di successi in tornei del grande slam.
Un vero record!!!
Nadal fino a maggio, poi Federer da giugno in poi .......l'autunno invece ha visto un Del Potro raggiante per il
trionfo all'Us Open e il duo Davidenko - Djokovic fare man bassa di successi tra tornei 1000 e 500.
Permettetemi poi di citare il ritorno alla vittoria di un tennista a me molto simpatico vale a dire quell'Ivan
Ljubicic che nel 2005 fu in grado di perdere ben nove finali nel circuito.
In casa Italia poco o niente con l'ennesimo treno perso contro la Svizzera per tornare in
gruppo A di Coppa Davis (successo spagnolo nel 2009) e nemmeno una vittoria nel
circiuto Atp!!!!!!!!Addirittura non piazziamo nemmeno un finalista!!!!Forse e' arrivato il
momento di ingaggiare Lino Banfi per un eventuale medicina per sconfiggere il malocchio
!!!!!!!
Piu' confortante e spumeggiante puo' essere il nostro orgoglio tennistico se parliamo delle
donne italiane con in primis la seconda Federation Cup vinta netta in finale sugli Usa
orfane delle sorelle Williams.
Anche nel circuito Wta possiamo leccarci a tratti le dita per le splendide leccornie
regalateci dalle nostre tenniste, Flavia Pennetta vince a Palermo e Los Angeles e tocca
per diverse settimane una storica top ten del mai visto prima, Francesca Schiavone si
permette il lusso di vincere a Mosca e di intascare un bel po' di soldini, mentre la Vinci si
accontenta del ricamo portando a casa il torneo di Barcellona .
Nel complesso il gruppo femminile fa veramente bene, i numeri confortanti ci dicono che il
2010 puo' essere un grande anno!!!
Mi sbilancio personalmente dicendo che la Pennetta vincera' un torneo del grande
slam!!!!!!!!
Per il resto dal ritorna della Cljisters con vittoria agli Us Open e tanto di dedica al papa
Leo morto (giocatore anni 80 del Malines di Preud'Homme, Ohana e Rutjes) ai primi di
Gennaio di quest'anno consegnano una nuova pagina di vita da raccontare come il ritorno
sui campi della connazionale ex numero 1 al mondo Justine Henin.
Comunque chiudo convinto che il prossimo anno sara' tutto per Flavia Pennetta !!!!!