Una pioggia di app per fare arte. Il tempo libero, e creativo, si passa

Commenti

Transcript

Una pioggia di app per fare arte. Il tempo libero, e creativo, si passa
08 gennaio 2016 delle ore 03:03
Una pioggia di app per fare arte. Il tempo libero,
e creativo, si passa sullo smartphone. Cercando
l'eredità di David Hockney?
Quanto amate le app per Iphone? Quanto tempo
passate davanti allo schermo? Quante volte
aprite e chiudete in una giornata il vostro
smartphone? Vi fanno impazzire Candy Crush,
Angry Birds o Solitaire? Bene. E se amate allo
stesso modo l'arte, perché non diventare
"artisti" touch screen come ha dimostrato di
saper fare, perfettamente, David Hockney?
Sono sempre di più, infatti le applicazioni che
vi permetteranno di diventarà un po' più
creativi, magari evitandovi di controllare
compulsivamente i vostri profili social, ma
improntando un po' più di attenzione "estetica".
Provate per esempio ArtSet, un mix che mette
insieme gli effetti di vernici, pastelli ad olio, a
cera, matite colorate e pennarelli, con i quali è
possibile disegnare e dipingere nuove immagini
o lavorare su quelle esistenti: 99 centesimi, su
App Store. Avete, invece, l'orrore delle
immagini in bianco e nero? Provate a renderle
più vive con Chromaldry: lavorerete sulle
fotografie come su un libro da colorare. Anche
questo su App Store, ma a ben 2.99 dollari.
Gratis trovate invece Loop, per animazione a
mano (per una buona mano)! Field e Brushes
invece vi permetteranno rispettivamente di
creare toni e suoni e motivi geometrici,
attraverso luci e ombre delle vostre fotografie,
e di trasformare lo shoot di una mela, ad
esempio, in una mela (quasi) di Cézanne. Gratis
potrete scarabocchiare con Bamboo Paper, così
come con Colorfly, mentre un playground di
design generativo è Uzo: forse una delle
piattaforme meno semplici, come la più usata
CreativePro. Ma d'altronde artisti non ci si
improvvisa, giusto? E voi, quale preferite?
pagina 1