[41°,20-21/29.12.2005 (h. 03,00)] Anniversario di matrimonio delle

Commenti

Transcript

[41°,20-21/29.12.2005 (h. 03,00)] Anniversario di matrimonio delle
[41°,20-21/29.12.2005 (h. 03,00)]
Anniversario di matrimonio delle povere anime.
«Uno nel Signore», oggi, nel giorno dell'anniversario del giorno in cui il Padre ha
suggellato la vostra unione, con il Sacramento del matrimonio, desidero ricordarvi alcuni
punti essenziali, per mantenere «integra», nella luce di Dio, una famiglia.
1) - Bisogna cementare il proprio amore, coltivando il «timore del Signore» (Salmo 110,
1O): questo è l'inizio della vera sapienza.
Se si aderisce, pienamente e consapevolmente, alla volontà di Dio, ci sarà pure, sempre,
un rispetto sincero e reciproco.
2) - Non prendere mai alcuna decisione arbitraria, se non si è prima insieme nella
preghiera, domandato consiglio al Signore e chiesta l'ispirazione allo Spirito Santo.
3) - Bisogna liberarsi, sempre più, del proprio orgoglio, per riuscire a riconoscere, con
umiltà, i propri torti, ad ogni più piccola discussione. Anche un grosso temporale è sempre
anticipato da piccole gocce d'acqua ... e se si fa attenzione, ci si può mettere al riparo!
4) - L'amore che unisce la coppia, deve essere: perfetto, puro, generoso.
Quando si sbaglia, bisogna avere il coraggio di chiedere perdono ... e se si subisce
qualche torto, bisogna saper perdonare con tutto il cuore.
5) - Un bravo marito, soffre del dolore della propria compagna ... e la consola ... così
pure la moglie nei confronti del marito. Ogni lacrima deve essere trasformata in letizia!
6) - Ogni unione deve essere così armonica, da ricordare la Mia, con la Vergine Maria
... solo così si può essere «fonte d'amore divino», per gli altri.
7) - Ogni coppia benedetta da Dio, deve offrire una visione serena, a tutti, della propria
unione ... perchè ogni persona, nella tristezza, venga «rassicurata» da questa felicità, e ne possa
attingere anche lei.
8) - Il matrimonio deve innanzitutto spronare i nubendi a servire, insieme, il Signore.
E, allora, è scritto:«Figlio, se ti presenti per servire il Signore, prepàrati alla tentazione»
(Siracide 2, 1). Sì, la prova è parte integrante del percorso. Le prove non bisogna, dunque,
rifiutarle ... nè tantomeno continuare a lamentarsene!
Nessuno ne è immunizzato ... l' amore rende coraggiosi ... e l'unità dona la vittoria!
9) - Nel matrimonio ci vuole: altruismo, comprensione, continuo, leale confronto, apertura al
dialogo e ascolto della Parola del Signore ... che sostiene nelle difficoltà, dicendo:«lo ho
pregato per voi, perchè non venga meno la vostra fede» (Luca 22, 32). Auguri, miei cari «uno
nel Signore» ... , che scenda imperitura la pace di Dio nei vostri cuori. Sono Gesù Bambino"