Incontri del 13 Marzo pag.1

Commenti

Transcript

Incontri del 13 Marzo pag.1
Arte
Incontri
con l’
METROPOLI
A cura di Fabrizio Borghini
Venerdì 13 marzo 2009
Un 8 marzo nel segno dell’arte
Al West Florence Hotel di Campi Bisenzio 170 opere in mostra fino al 30 aprile
La grande kermesse espositiva inaugurata dal nostro direttore e dall’assessore Salvi
EVA KOMOROWSKA
Domenica 8 marzo al West Florence
Hotel di Campi Bisenzio è stata inaugurata la mostra “Donne dell’arte in
Toscana” curata da Eva Komorowska. Oltre 80 gli artisti invitati
che hanno esposto circa 170 opere
che rimarranno nei saloni del prestigioso albergo campigiano fino al
prossimo 30 aprile. La mostra è stata
inaugurata dall’assessore del Comune di Campi Bisenzio, Stefano Salvi,
insieme al nostro direttore Fabrizio
Nucci che ha voluto premiare due artisti provenienti da località estraregionali. Si tratta del pittore Gianni Ruspaggiari di Reggio Emilia e della
scultrice ferrarese Cristina Anna
Adani.
Dopo il saluto del presidente del Cenacolo della Cultura, Bruno Migneco, che da anni promuove eventi culturali al West Florence, ha preso la
parola il critico d’arte Daniele Menicucci che ha sottolineato l’importanza dell’arte al femminile nel panorama artistico contemporaneo.
Da segnalare, anche, alcuni momenti
della lunga giornata dedicata all’uni-
Alcuni momenti
dell’evento di
domenica 8 marzo
al West Florence
Hotel di Campi
Bisenzio.
Accanto il momento
in cui il nostro
direttore Fabrizio
Nucci premia i due
artisti emiliani,
Gianni Ruspaggiari e
Cristina Anna Adani.
Qui sotto la
performances
di body painting
di Paola Vallini
con la splendida
modella Noemi.
In basso, invece,
l’esibizione
di Natalia
Bonechi
e un altro momento
dell’inaugurazione
nieri, Andreina Guerrieri, Paola Imposimato, Furio Innocenti, Kevo Cavallini, Tina Jannini, Anna Landi, Antonella Laganà, Viorel Lazarescu, Mirna Lombardi, Elisa Lorenzelli, Franca
Lorito, Angela Lucarini, Margaret Karapetian D’Errico, Valentina Mangiameli, Jacqueline Magi, Domenico Magnoli, Cinzia Mangoni, Giuseppe
Manneschi, Antonella Marchesoni
“Amaranto”, Anna Maria Maremmi,
Anna Maria Masoni, Miranda Mei, Lea
Monetti, Linda Montefiore, Gianna
Mucci, Sergio Mayer, Rosy Muntoni,
Mario Pachioli, Flaminia Palma di
Censola, Cecilia Paoletti, Anita Paoli
“Leonida”, Silvia Parentela, Daniela
Patrascanu, Rose Ann Parisian, Armelle Pindon, Vaslav Pisveic, Camilia
Puali, Serena Puliti, Brunetta Ricci,
Luigi Rindi, Gualtiero Risito, Laura
Ronchi, Gianni Ruspaggiari, Silvia
Russo, Daniela Sandoni, Eloisa Scultetus, Giuliana Signorini, Miriam Stefanelli, Antonella Tanzini, Fiorenzo Toniutti, Turchese, Paola Vallini, Mariella Valori, Zafina Vasa, Piera Vicchi,
Letizia Volpi e Rita Zampini.
Le donne dell’arte
toscane protagoniste in una
grande mostra di
pittura, scultura e
fotografia
verso femminile: l’esibizione della
ballerina classica, e pittrice, Natalia
Bonechi, la performance di body
painting della pittrice pontederese
Paola Vallini con la splendida modella Noemi e l’interpretazione di brani
classici eseguiti al pianoforte dal giovane musicista Giovanni Pontoni.
La manifestazione si è conclusa con
la presentazione del libro “Donne dell’arte in Toscana nel XXI secolo” curato da Fabrizio Borghini e Filippo
Lotti con introduzione critica di Giulia Ballerini.
Alla mostra, che sarà visitabile tutti i
giorni dalle 10 alle 19 con ingresso
libero, partecipano gli artisti: Anna
Cristina Adani, Giuseppe Audino,
Giulia Aureli, Laura Barraco, Katia
Bassi, Pietro Bellina, Rosa Bevilacqua, Paola Beretta, Nikla Biagioli,
Margherita Biondi, Lorenzo Bonamassa, Mario Brandaglia, Caterina
Brezzo, Manuela Casprini, Nila Ciardi, Lucia Coccoluto Ferrigni, Carla
Corrias, Mattia Crisci, Grazia Danti,
Beatrice D’Avino, Elena Falchi, Rosalba Fedi, Denise Ferraiuolo, Maria
Gambacorta, Leda Giannoni, Nadia
Gilli, Ilaria Giolli, Anna Maria Guar-
Il Cenacolo
della cultura
ospita
l’ennesimo
grande evento
della Piana
fiorentina.
Un’interessante rassegna
d’arte
contemporanea dedicata
alla donna