Raiffeisen Bond Total Return

Commenti

Transcript

Raiffeisen Bond Total Return
Raiffeisen Bond Total
Return
Rendiconto di gestione
Esercizio finanziario parziale 2007/2008
Raiffeisen Kapitalanlage-Gesellschaft m. b. H.
www.rcm.at
Raiffeisen Bond Total Return
Raiffeisen Bond Total Return 1)
Gestione del Fondo:
Raiffeisen Kapitalanlage-Gesellschaft m. b. H.
Rendiconto di gestione per il primo esercizio finanziario
parziale dal 20 novembre 2007 al 31 gennaio 2008
ISIN a distribuzione:
AT0000A06QA8
ISIN ad accumulazione:
AT0000A06QB6
ISIN ad accumulazione totale (estero):
AT0000A06QC4
ISIN fondo di risparmio ad accumulazione:
AT0000A06QX0
Avvertenza:
KPMG Austria GmbH ha conferito la sua certificazione solo per la versione completa in lingua tedesca.
1)
La redazione attualizzata del prospetto reso pubblico del fondo Raiffeisen Bond Total Return, comprensiva di
tutte le modifiche a partire dalla prima comunicazione, è a disposizione di tutti gli interessati sul sito www.rcm.at.
Pagina 2
Raiffeisen Bond Total Return
Indice
Soci e organi .................................................................................................................................... 4
Dati del Fondo in EURO .................................................................................................................. 5
Conto economico e andamento del patrimonio del Fondo in EURO ............................................ 7
Andamento del valore patrimoniale nell’anno di esercizio parziale (rendimento del Fondo) .. 7
Andamento del patrimonio del Fondo........................................................................................ 8
Risultato del Fondo ..................................................................................................................... 9
Destinazione dei risultati del Fondo ........................................................................................... 9
Mercato dei capitali........................................................................................................................ 10
Politica d‘investimento ................................................................................................................... 11
Struttura del patrimonio del Fondo in EURO ................................................................................ 12
Composizione del patrimonio in EURO ........................................................................................ 13
Relazione di certificazione ............................................................................................................. 17
Regime fiscale della distribuzione/pagamento in EURO ............................................................. 18
Disposizioni statutarie del Fondo .................................................................................................. 19
Fondi d’investimento gestiti........................................................................................................... 31
Pagina 3
Raiffeisen Bond Total Return
Soci e organi
(giorno di chiusura: 31 gennaio 2008)
Raiffeisen Kapitalanlage-Gesellschaft m. b. H.
1010 Vienna, Schwarzenbergplatz 3
Telefono: (01) 71170-0/Telefax: (01) 71170-1092
Soci:
RZB Sektorbeteiligung GmbH, Raiffeisenlandesbank
Burgenland und Revisionsverband reg.Gen.m.b.H.,
Raiffeisenlandesbank Kärnten – Rechenzentrum und Revisionsverband reg.Gen.m.b.H., RAIFFEISENLANDESBANK
NIEDERÖSTERREICH-WIEN AG, Raiffeisen-Landesbank
Steiermark AG, Raiffeisenlandesbank Vorarlberg Waren- und
Revisionsverband reg.Gen.m.b.H., Raiffeisenverband Salzburg
reg.Gen.m.b.H., Raiffeisen Landesbank (Tirol) Sektor
Beteiligungsverwaltungs GmbH, Raiffeisen Landesbank OÖ
Unternehmensbeteiligungs GmbH
Commissari di Stato:
Dr.ssa Edeltraud LACHMAYER, Mag. Kristina FUCHS
Collegio sindacale:
Dir. Dott. Gerhard GRUND, Presidente, Dir. Wilfried
HOPFNER, Vicepresidente, GDStv. Leopold BUCHMAYER,
Vicepresidente, Proc. Mag. Georg MESSNER, Proc. Mag.
Regina REITTER, Dir. Mag. Johann SCHINWALD, Vst. Dir. Dr.
Georg STARZER, Dir. Mag. Gobert STERNBACH, Dir. Mag.
Anton TACKNER, Mag. Manfred BAYER, MMag. Stefan
GRÜNWALD, Martin HAGER, Sylvia KUBICEK, Proc. Mag.
Friedrich SCHILLER
Comitato consultivo di gestione: Vst. Dir. Dott. Manfred URL, Presidente, Proc. Mag. Harald
SCHODER, Vicepresidente, Proc. Dir. Anton TROJER,
Vicepresidente, Dir. rep. Mag. Peter BREZINSCHEK, Dir.
Dott. Gerhard GRUND, Vicedir. Dott. Nicolaus HAGLEITNER,
Proc. Uwe HANGHOFER, Proc. Paul KIRCHKNOPF, Mag.
Petra RUDERER-KNOLLMAYR, Proc. Helmut WIMMER
Banca depositaria:
Raiffeisen Zentralbank Österreich AG
Direzione:
Dott. Mathias BAUER, Presidente, Mag. Gerhard AIGNER,
Mag. Andreas ZAKOSTELSKY
Procuratori:
Mag. (FH) Dieter AIGNER, MSc. Anne AUBRUNNER,
Andreas BOCKBERGER, Mag. Elke EBNER, Mag. Harald
FRODL, Mag. Klaus GLASER, Wolfgang HÖFNER, Mag.
Norbert JANISCH, Mag. Gabriele KELLNER, Mag. Kurt
KOTZEGGER, Martina LENZ, Dr. Heinz MACHER, Dott.ssa
Angelika MILLENDORFER, Herbert PERUS, Herbert
POPOVITS, Mag. Hans RAPATZ, Mag. Monika RIEDEL, Mag.
Andreas RIEGLER, Mag. Friedrich SCHILLER, Dr. Michael
SCHMID, Mag. Robert SENZ, Mag. Rosemarie STIPKOVICHWIMMER, Mag. Ingrid SZEILER, Mag. Sheila TALEBIZADEH,
Mag. Daniela UHLIK-KLIEMSTEIN, Dott.ssa Marina ZENKER
Pagina 4
Raiffeisen Bond Total Return
Spettabili titolari delle quote!
La Raiffeisen Kapitalanlage-Gesellschaft m. b. H. ha il piacere di presentare il rendiconto di
gestione per il Raiffeisen Bond Total Return, fondo comune d’investimento ai sensi dell’art. 20
InvFG (Investmentfondsgesetz, legge sui fondi d’investimento), per il primo esercizio finanziario
parziale dal 20 novembre 2007 al 31 gennaio 2008.
Dati del Fondo in EURO
al 20/11/2007
al 31/01/2008
9.072.208,80
16.459.022,98
Valore patrimoniale pro quota a distribuzione
Prezzo d’emissione pro quota a distribuzione
100,00
101,50
99,51
101,00
Valore patrimoniale pro quota ad accumulazione
parziale
Prezzo d’emissione pro quota ad accumulazione
parziale
100,00
99,51
101,50
101,00
Valore patrimoniale pro quota ad accumulazione
totale
Prezzo d’emissione pro quota ad accumulazione
totale
100,00
99,51
101,50
101,00
Patrimonio complessivo del Fondo
Distribuzione/Pagamento in EURO
al 17/03/2008
Distribuzione pro quota a distribuzione
Pagamento pro quota ad accumulazione parziale
Reinvestimento dell’accumulazione parziale pro quota
Reinvestimento dell’accumulazione totale pro quota
0,81
0,20
0,49
0,71
Il pagamento della distribuzione avviene gratuitamente presso le sedi di pagamento del Fondo
contro presentazione della cedola di dividendo n° 1.
Le banche depositarie s’incaricano del pagamento delle somme dovute.
La banca incaricata del pagamento delle cedole ha l’obbligo di effettuare una ritenuta dalla
distribuzione a titolo d’imposta sul reddito dei capitali per un ammontare pari a EURO 0,20 con
dichiarazione d’opzione pro quota, ovvero di destinare un ammontare pari a EURO 0,20 con
dichiarazione d’opzione pro quota ad accumulazione parziale all’imposta sul reddito dei
capitali, salvo non sussistano motivi d’esonero.
Pagina 5
Raiffeisen Bond Total Return
Quote in circolazione del Raiffeisen Bond Total Return 1):
Quote a
distribuzione
Sottoscrizioni
Rimborsi
–
Quote in circolazione
101.242,283
310,513
64.658,349
206,062
10,000
0,000
100.931,770
64.452,287
10,000
Totale quote in circolazione al 31/01/2008
1)
Quote ad
Quote ad
accumulazione accumulazione
parziale
totale
Frazioni risultanti da piani di risparmio.
Pagina 6
165.394,057
Raiffeisen Bond Total Return
Conto economico e andamento del patrimonio del Fondo in EURO
Sino alla distribuzione/pagamento del 17 marzo 2008, le quote a distribuzione, ad
accumulazione parziale e ad accumulazione integrale presentano lo stesso valore patrimoniale.
Andamento del valore patrimoniale nell’anno di esercizio parziale (rendimento
del Fondo)
per quote a distribuzione:
Determinazione in base ai criteri di valutazione dell’OeKB (Österreichische Kontrollbank):
pro quota nella valuta del Fondo (euro) senza considerare la commissione di vendita
Valore patrimoniale pro quota all’inizio dell‘anno di esercizio parziale
100,00
Valore patrimoniale pro quota alla fine dell‘esercizio parziale
99,51
Utile netto/perdita netta pro quota
– 0,49
per quote ad accumulazione parziale:
Determinazione in base ai criteri di valutazione dell’OeKB
(Österreichische Kontrollbank):
pro quota nella valuta del Fondo (euro) senza considerare la commissione di vendita
Valore patrimoniale pro quota all’inizio dell‘anno di esercizio parziale
100,00
Valore patrimoniale pro quota alla fine dell‘esercizio parziale
99,51
Utile netto/perdita netta pro quota
– 0,49
per quote ad accumulazione totale:
Determinazione in base ai criteri di valutazione dell’OeKB (Österreichische Kontrollbank):
pro quota nella valuta del Fondo (euro) senza considerare la commissione di vendita
Valore patrimoniale pro quota all’inizio dell‘anno di esercizio parziale
100,00
Valore patrimoniale pro quota alla fine dell‘esercizio parziale
99,51
Utile netto/perdita netta pro quota
– 0,49
Pagina 7
Raiffeisen Bond Total Return
Andamento del patrimonio del Fondo
Variazione del patrimonio
da emissione di certificati
da rimborsi di certificati
–
16.563.521,38
51.485,43
Pareggiamento degli utili pro quota
–
22.593,04
Risultato complessivo del Fondo
16.489.442,91
–
Patrimonio del Fondo al 31/01/2008 (165.394,057 quote)
Pagina 8
30.419,93
16.459.022,98
Raiffeisen Bond Total Return
Risultato del Fondo
A. Risultati del Fondo realizzati
Risultati ordinari del Fondo
Profitti (escl. utile/perdita di quotazione)
Interessi attivi
Interessi passivi
Profitti da fondi subordinati
(incl. distribuzioni effettivamente fluite)
–
112.719,68
385,20
6.830,38
Costi
Compenso alla Società d’investimento
Commissione alla Banca depositaria
Diritti di deposito
–
–
–
14.247,48
2.156,56
1.265,97
119.164,86
–
Risultato ordinario del Fondo (escl. pareggiamento degli utili)
Utile/perdita da realizzi
Profitti realizzati
Strumenti derivativi
Perdite realizzate
–
Strumenti derivativi
–
Utile/perdita da realizzi (escl. pareggiamento degli utili)
17.670,01
101.494,85
2,43
48.481,32
1.141,05
57.784,39
–
Risultato realizzato del Fondo (escl. pareggiamento degli utili)
B. Utile/perdita non realizzata
Variazione dell’utile/perdita non realizzata
91.053,16
–
C. Pareggiamento degli utili
Pareggiamento degli utili dell’esercizio finanziario parziale
Risultato complessivo del Fondo
10.441,69
144.066,13
22.593,04
–
30.419,93
Destinazione dei risultati del Fondo
Distribuzione (EURO 0,81 x 100.931,770 quote a distribuzione)
Pagamento a norma dell’art. 13 3 dell’InvFG (EUR 0,20 x 64.452,287 quote ad
accumulazione parziale)
81.754,73
12.890,46
Proventi reinvestiti (ad accumulazione parziale)
Proventi reinvestiti (ad accumulazione totale)
31.459,73
7,07
Totale
126.111,99
Risultati del Fondo realizzati (incl. pareggiamento degli utili)
113.646,20
Copertura spese e perdite dalla sostanza patrimoniale
12.465,79
Totale
126.111,99
Pagina 9
Raiffeisen Bond Total Return
Mercato dei capitali
(Periodo di 12 mesi)
Nella seconda metà del 2007 s’è delineata una ripresa del mercato obbligazionario in euro.
Dopo il massimo di rendimento per un’obbligazione tedesca Bund decennale, raggiunto a
giugno a quota 4,7% circa, è stato possibile annotare continui utili di quotazione. Il motivo
essenziale di tale inversione di tendenza è stato il peggioramento della situazione sul mercato
immobiliare statunitense, che ha destato timori sulla congiuntura e che ha inoltre portato ad
una crisi sui mercati finanziari internazionali. L’area dell’euro non è riuscita a distaccarsi
completamente da tale andamento, di conseguenza s’è avuto anche qui un progressivo
peggioramento delle prospettive congiunturali e la Banca Centrale Europea non ha effettuato
ulteriori innalzamenti dei tassi d’interesse. A fronte delle insicurezze riscontrate su entrambe le
coste dell’Atlantico, gli investitori hanno dato la preferenza in misura crescente ad investimenti
in titoli finanziari sicuri, cosa che ha portato alla cosiddetta “fuga verso la qualità”. Questo
movimento è stato forzato dalle notizie poco piacevoli provenienti da alcune imprese giunte in
contatto, più o meno diretto, con la crisi immobiliare. Le perdite di quotazione della prima metà
del 2007 sono così state più che compensate. Il minimo di rendimento sinora riscontrato per
un’obbligazione tedesca Bund decennale è stato pari al 3,84% ed è stato raggiunto a febbraio.
Il mercato obbligazionario USA è stato caratterizzato dal pessimismo congiunturale sin dalla
metà del 2007, questo era dovuto alla cattiva situazione del mercato immobiliare USA e dai
timori di recessione che ne sono derivati nonché, temporaneamente, anche dalle tensioni sul
mercato interbancario. La fiducia degli investitori ha subito un forte colpo ed è stata stimolata
la domanda di investimenti comparativamente più sicuri. Per osteggiare le inquietudini sui
mercati reali e su quelli finanziari, la banca centrale USA ha reagito dal settembre 2007 con
abbassamenti dei tassi d’interesse per 225 punti base. Nonostante questi sforzi, sul mercato
continuano ad essere presenti insicurezze. Il 23 gennaio è stato così raggiunto il minimo di
rendimento per un titolo di stato decennale a quota 3,28%. Questo è risalito in misura minima al
3,62% entro la fine del mese.
Gli ampliamenti in parte massicci dei margini dei mercati delle obbligazioni di cassa e
societarie della seconda metà del 2007 sono proseguiti inarrestabilmente anche nel 2008. La
crisi di liquidità ancora perdurante in collegamento con l’indebolimento degli indicatori
congiunturali gravano sui margini delle obbligazioni societarie di ogni categoria di rating e di
durata. Oltre a ciò, una grande insicurezza è provocata dagli abbassamenti di rating
dell’agenzia Fitch per le società di riassicurazione USA (ad es. Ambac) ed il trend negativo di
rating per le banche (ad es. UBS), cosa che rende chiaro quanto debole sia l’ambiente del
mercato dei capitali. Con uno sfondo del genere, l’avversione al rischio dei partecipanti al
mercato è estremamente elevata. Il mercato sembra negare del tutto il fatto che i tassi
d’insolvenza delle obbligazioni imprenditoriali continuino a trovarsi ai minimi storici e che
neanche le previsioni più pessimistiche rispecchino l’attuale livello dei margini e quelli delle
ultime settimane.
Tra agosto e novembre 2007, il cambio euro/dollaro USA ha impressionato per la sua caccia ai
record, culminata il 23 novembre con un massimo storico pari a EUR/USD 1,4966. Da allora,
spinto dai timori congiunturali negli USA, dalle speculazioni di abbassamenti degli interessi
negli USA e nell’area dell’euro nonché dalla fuga dai mercati emergenti, il cambio euro/dollaro
si muove lateralmente in maniera volatile. Grazie all’elevata avversione al rischio da parte del
mercato, particolarmente dal dicembre 2007, lo yen giapponese ed il franco svizzero sono stati
in grado di rivalutarsi nettamente rispetto all’euro, raggiungendo un corso minimo di EUR/JPY
152 e EUR/CHF 1,583.
Pagina 10
Raiffeisen Bond Total Return
Politica d‘investimento
La crisi creditizia iniziata nel giugno 2007 è ulteriormente proseguita anche nel gennaio 2008.
La crisi ha coinvolto non solo le banche colpite direttamente dalle ipoteche subprime ma
l’intero sistema finanziario. Numerose banche e istituti di brokeraggio, ma anche assicurazioni,
hanno dovuto intraprendere ammortamenti significativi. Nel frattempo cominciano a mostrarsi
le prime conseguenze congiunturali, particolarmente negli Stati Uniti. La banca centrale USA ha
abbassato i suoi tassi d’interesse dal 5,25% al 3,00% e prospetta ulteriori abbassamenti. Alla
stessa maniera, anche la Banca d’Inghilterra ha abbassato il suo tasso guida dal 5,75% al
5,25%. Solo la Banca Centrale Europea ha lasciato invariato al 4,00% il suo tasso guida a
causa dei rischi d’inflazione ancora presenti. Anche qui si prospetta un abbassamento del
tasso d’interesse guida per la seconda metà dell’anno.
Nel corso del periodo di rendiconto (dal 20 novembre 2007 al 31 gennaio 2008), il Raiffeisen
Bond Total Return ha patito l’avversione al rischio dei partecipanti al mercato, che continua ad
essere decisamente spiccata. Il portafoglio di base, costituito da obbligazioni societarie ad
interesse variabile, ha patito per via della pressione di vendita sull’intero comparto. La ragione
di ciò è stata la dominanza di banche e fondi monetari in qualità d’investitori ed il così motivato
tracollo della liquidità su questo mercato. I livelli dei margini appaiono, di conseguenza,
estremamente attraenti sia rispetto alle paragonabili obbligazioni a cedola fissa che rispetto ai
credit default swap. Grazie alle strategie derivative di overlay (in particolare quelle di overlay
valutario) è invece stato possibile conseguire utili supplementari notevoli.
Pagina 11
Raiffeisen Bond Total Return
Struttura del patrimonio del Fondo in EURO
1. Titoli
Migliaia
%
Prodotti strutturati:
euro
5.152,30
31,30
Certificati d’investimento:
euro
1.045,48
6,35
Obbligazioni:
euro
9.784,86
59,46
15.982,64
97,11
Totale portafoglio titoli
2. Prodotti derivativi
Valutazione dei contratti finanziari a termine
Valutazione dei contratti di valute a termine
–
Totale prodotti derivativi
24,92
3,29
–
0,15
0,02
21,63
0,13
Averi denominati in EUR
Averi in altre valute estere
250,50
0,28
1,52
0,00
Totale averi
250,78
1,52
204,17
0,20
1,24
0,00
203,97
1,24
16.459,02
100,00
3. Averi
4. Ratei attivi
Interessi maturati (su titoli e averi bancari)
Interessi a debito
–
Totale ratei attivi
Patrimonio del Fondo
Pagina 12
Raiffeisen Bond Total Return
Composizione del patrimonio in EURO
ISIN
DESCRIZIONE DEI TITOLI
QUANTITÀ
31/01/2008
PEZZO/NOM.
PRODOTTI STRUTTURATI IN EURO:
XS0283474483
4,5300
BK OF IRELD FRN 07-17
FR0010369595
4,5520
NATEXIS BQS MTN FRN 06-17
XS0240949791
4,6210
BARCL.BK FRN 06-16
XS0259579547
4,6280
ROYAL BK SCOTL FRN 06-17
FR0010239400
4,6460
NATEXIS BQS FRN 05-16
XS0232843671
4,6460
SVENSK.HDLSB. FRN 05-17
XS0217621050
4,6960
ABBEY NATL.FRN 05-15
XS0234775483
4,7300
UBS AG JE FRN 05-15
XS0212908585
4,7500
BNP PARIBAS FRN 05-15
XS0270531147
4,7610
BNP PARIBAS FLR 06-16
BE0932317507
4,7910
FORTIS BK FRN 07-17
ES0214950166
4,8110
CAJA AHOR.MONTE P. FRN 06-16
FR0010469221
4,8190
CIE FIN.C.MUT.MTN FRN 07-17
XS0243399556
4,8340
S.PAOLO IMI FRN 06-18
XS0242832599
4,8390
BCA INTESA FRN 06-16
FR0010479527
4,8440
NATIXIS S.A. FRN 07-17
XS0260783005
4,8460
EB D.349 FRN 06-17
DE000HSH2H23
4,8740
HSH NORDBANK IS. FRN 07-17
XS0203450555
4,8960
UNICR.ITAL. FRN 04-16
XS0270008864
4,8970
MEDIOBCA FRN 06-16
DE0001397081
4,8980
DEUT.POSTBK.IS.FRN 05-15
XS0284945135
4,9390
BCA P.VER.+N. FRN 07-17
XS0218479334
4,9540
BBVA SUB.CAP.UNI. FRN 05-17
XS0245339485
4,9760
SANTANDER ISS. FRN 06-16
ES0213860036
4,9770
BCO DE SABADELL FRN 06-16
XS0229840474
4,9900
DT.BANK FRN 05-15
XS0256778464
4,9930
ABN AMRO BK MTN FRN 06-18
XS0292269544
5,0120
MTN FRN 07-17
XS0303483621
5,0460
STE GENERALE MTN FRN 07-17
XS0221514879
5,0600
FORTIS BK N.FRN 05-15
XS0275528627
5,0630
OEVAG SCHV. FRN 06-16
AT0000285457
5,0740
RZB NR.KB.S.1 FRN 05-15
FR0010206326
5,0800
CREDIT LOGEMENT FRN 05-15
XS0246023112
5,0840
NORDEA BK FRN 06-16
XS0208845924
5,0900
ALLIED IRISH FRN 04-15
XS0240868793
5,1160
ING BK NV FRN 06-16
XS0221082125
5,1340
ABN AMRO BK FRN 05-15
FR0010469858
5,1480
CREDIT LOGEMENT FRN 07-17
XS0229524128
5,1480
DEPFA BANK FRN 05-15
XS0238065170
5,1530
KBC IFIMA FRN 05-15
DE0003933685
5,1760
DT.BANK FRN 04-16
XS0267703352
5,1760
UNICR.ITAL. MTN FRN 06-16
XS0278568026
5,1990
BQUE F.C.MTL FRN 06-16
XS0220921117
5,2180
UNICR.ITAL.FRN 05-15
XS0259653292
5,2650
BANCHE POP.UNI FRN 06-16
XS0220057581
5,2980
BCP FIN. BK. FIN. FRN 05-15
XS0222338310
5,4880
BTM (CURACAO)FRN 05-15
ACQUISTI
VENDITE
ENTRATE
USCITE
DURANTE L’ESERCIZIO
PEZZO/NOM.
VALORE DI
MERCATO IN
EURO
QUOTA % DEL
PATRI-MONIO
TOTALE
50.000
100.000
150.000
200.000
100.000
150.000
50.000
100.000
50.000
150.000
100.000
100.000
200.000
100.000
150.000
100.000
150.000
100.000
100.000
120.000
200.000
100.000
200.000
100.000
100.000
70.000
100.000
50.000
100.000
150.000
50.000
100.000
50.000
150.000
50.000
150.000
100.000
200.000
150.000
100.000
100.000
150.000
100.000
100.000
150.000
100.000
50.000
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
90,3150
93,4000
94,1250
94,5650
95,7950
95,7270
96,6500
95,9000
97,4240
95,7450
94,0000
94,5500
94,6550
94,0720
96,5190
91,4700
93,3590
91,4500
96,7500
94,3980
94,7500
93,1500
93,1950
94,4130
93,4180
95,7900
91,4200
92,4350
93,9000
98,5250
94,9080
98,5580
96,3900
96,0750
94,8900
94,8850
96,5000
91,6960
91,8200
97,2050
95,2680
95,7980
95,9800
98,0200
96,5050
97,5600
97,3950
45.157,50
93.400,00
141.187,50
189.130,00
95.795,00
143.590,50
48.325,00
95.900,00
48.712,00
143.617,50
94.000,00
94.550,00
189.310,00
94.072,00
144.778,50
91.470,00
140.038,50
91.450,00
96.750,00
113.277,60
189.500,00
93.150,00
186.390,00
94.413,00
93.418,00
67.053,00
91.420,00
46.217,50
93.900,00
147.787,50
47.454,00
98.558,00
48.195,00
144.112,50
47.445,00
142.327,50
96.500,00
183.392,00
137.730,00
97.205,00
95.268,00
143.697,00
95.980,00
98.020,00
144.757,50
97.560,00
48.697,50
0,27
0,57
0,86
1,15
0,58
0,87
0,29
0,58
0,30
0,87
0,57
0,57
1,15
0,57
0,88
0,56
0,85
0,56
0,59
0,69
1,15
0,57
1,13
0,57
0,57
0,41
0,55
0,28
0,57
0,90
0,29
0,60
0,29
0,88
0,29
0,86
0,59
1,11
0,84
0,59
0,58
0,87
0,58
0,60
0,88
0,59
0,30
CERTIFICATI D’INVESTIMENTO IN EURO TRATTATI IN ALTRI MERCATI REGOLAMENTATI
AT0000636741
RAIFFEISEN-EMERGINGMARKETS-RENT (T)
3.055
3.055
AT0000796537
RAIFFEISEN-EUROPA-HIGHYIELD (T)
3.895
3.895
AT0000740659
RAIFFEISEN-OSTEUROPA-RENT (T)
942
942
0
0
0
133,2400
122,0600
173,0400
407.048,20
475.423,70
163.003,68
2,47
2,89
0,99
OBBLIGAZIONI IN
FR0010245548
XS0223267591
FR0010224329
DE0001135283
XS0210629449
DE000A0GMHF4
FR0010257873
XS0223234823
XS0245129597
FR0010415331
XS0172521949
XS0234623626
XS0241945236
DE0003933511
AT0000342340
BE0932179097
XS0285387071
FR0010333377
XS0162614167
XS0176128675
XS0195519466
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
96,2656
96,2515
96,1329
95,9600
97,1503
97,3100
95,0155
93,8518
96,7180
97,3290
99,5600
94,4894
96,7083
98,9024
99,5100
98,3000
99,5557
97,3834
99,6194
99,7930
99,4368
144.398,33
48.125,76
96.132,90
124.748,00
145.725,45
145.965,00
95.015,47
65.696,27
193.436,06
48.664,50
149.340,00
47.244,72
145.062,50
118.682,92
99.510,00
98.299,99
179.200,17
97.383,42
199.238,78
79.834,42
49.718,40
0,88
0,29
0,58
0,76
0,88
0,89
0,58
0,40
1,18
0,30
0,91
0,29
0,88
0,72
0,60
0,60
1,09
0,59
1,21
0,49
0,30
EURO
3,0000
3,0000
3,1250
3,2500
3,3750
3,5000
3,6250
3,6250
3,6250
3,7500
3,7500
3,7500
3,7500
3,8750
4,0000
4,1250
4,1250
4,2500
4,2500
4,2500
4,2500
FRANCE TELEC. 05-10
TELSTRA CORP. 05-10
SCHNEIDER ELECTRIC 05-10
BUNDANL.V. 05-15
TELEK.FINANZM. MTN 05-10
PORSCHE INTL FIN. 06-11
CARREFOUR 05-13
B.A.T. INTL FIN. 05-12
SCANIA CV 06-11
REP. FSE O.A.T. 07-17
NATL GRID TRANS. 03-08
OTE PLC 05-11
TELEFONICA EM. 06-11
DT.BANK FRN 04-14
UNIQA ANL. 04-09
BELGACOM MTN FRN 06-11
GE CAP.EUROP. 07-10
COMP.DE ST.-GOBAIN 06-11
VODAFONE GRP MTN 03-09
AVENTIS S.A. 03-10
CADB.SCHWEP.INV.04-09
50.000
100.000
150.000
200.000
100.000
150.000
50.000
100.000
50.000
150.000
100.000
100.000
200.000
100.000
150.000
100.000
150.000
100.000
100.000
120.000
200.000
100.000
200.000
100.000
100.000
70.000
100.000
50.000
100.000
150.000
50.000
100.000
50.000
150.000
50.000
150.000
100.000
200.000
150.000
100.000
100.000
150.000
100.000
100.000
150.000
100.000
50.000
QUOTAZIONE
150.000
50.000
100.000
130.000
150.000
150.000
100.000
70.000
200.000
50.000
150.000
50.000
150.000
120.000
100.000
100.000
180.000
100.000
200.000
80.000
50.000
Pagina 13
150.000
50.000
100.000
130.000
150.000
150.000
100.000
70.000
200.000
50.000
150.000
50.000
150.000
120.000
100.000
100.000
180.000
100.000
200.000
80.000
50.000
Raiffeisen Bond Total Return
ISIN
DESCRIZIONE DEI TITOLI
OBBLIGAZIONI IN EURO
XS0170227093
4,3750
XS0291394152
4,3750
XS0297698853
4,3750
XS0252366025
4,4520
XS0272260513
4,4630
XS0180191164
4,5000
XS0184374063
4,5000
XS0188009004
4,5000
XS0282627289
4,5400
XS0237713226
4,5600
HU0000651526
4,5740
XS0273234137
4,5830
US073902KE73
4,6020
XS0163822488
4,6250
XS0330496927
4,6250
XS0284282356
4,6430
XS0231945386
4,6460
XS0261717416
4,6630
XS0285097746
4,7140
XS0298329516
4,7140
XS0159012847
4,7500
XS0243663910
4,7510
XS0243636866
4,7890
XS0282533206
4,7910
XS0223652669
4,8500
XS0325760444
4,8750
XS0326116133
4,8750
XS0327237052
4,8750
XS0341224151
4,8750
XS0282572105
4,8760
XS0302200059
4,8770
XS0300055547
4,8790
XS0249277681
4,8940
XS0242988177
4,8980
XS0275463155
4,9040
XS0292380812
4,9650
XS0293447792
4,9650
XS0222556739
4,9740
XS0231555672
4,9910
XS0257808500
4,9910
FR0010002121
5,0000
FR0010535583
5,0000
XS0322866749
5,0000
XS0330631051
5,0000
XS0342783692
5,0000
XS0267299633
5,0520
XS0201193496
5,0650
XS0214101874
5,0840
XS0245836431
5,1060
XS0278358725
5,1230
XS0176671732
5,1250
XS0324693968
5,1250
XS0335133996
5,1250
XS0269251855
5,1450
XS0305195074
5,1680
XS0257241272
5,2480
XS0306773234
5,2500
XS0307791698
5,3750
XS0131224155
5,7500
XS0142660462
5,7500
XS0148578262
5,7500
FR0000489171
5,8750
XS0129477633
6,1250
XS0092968915
6,4856
XS0132407957
6,6250
XS0166205053
6,6250
HOLCIM FIN.LUX. 03-10
DAIMLER CHRYS. N.A. 07-10
LINDE FIN. MTN 07-12
AMER.INTL GRP FRN 06-11
NOM.EUR.FIN. FRN 06-11
SES GLOBAL 03-08
TELECOM ITALIA 04-11
ROLLS-ROYCE 04-11
RCI BANQUE FRN 07-12
GAZ CAPITAL 05-12
FHB LD CRED.+MTG.FRN 06-12
MERRILL LYNCH FLR 06-11
BEAR STEARNS FRN 05-12
EADS FINANCE 03-10
ASTRAZENECA MTN 07-10
MERRILL LYNCH FRN 07-14
LANDSBANKI ISL. 05-10
SANTANDER ISS. FRN 06-17
HYPO REAL ES IS.34008 FRN 07-10
MTE PASCHI SI. FRN 07-14
TESCO PLC MTN 02-10
BCA POP MILANO FRN 06-11
CITIGROUP INC. FRN 06-16
ALPHA CREDIT GP FRN 07-12
ORSZAGOS TAK.KER BK 05-10
VOLKSWAGEN LEASING 07-12
BMW FIN. NV MTN 07-12
PROCTER GAMBLE 07-11
UBS AG LDN 08-13
FIH ERHVERVSBK MTN FRN 07-10
GLITNIR BKI FRN 07-11
LEHMAN BROTH. MTN FRN 07-12
HSBC FINANCE FRN 06-13
GOLDM.S.GRP. FRN 06-13
BANCA ITALEASE FRN 06-10
BENDIGO BANK MTN FRN 07-10
PIRA.GR. FIN. FRN 07-10
BRE FIN.FR.FRN 2005-08
JPMORGAN CHASE 05-15
VODAFONE GRP FRN 06-12
PINAULT-PRINTEMP.03-09
AIR LIQUIDE 07-13
SCHERING-PLOUGH 07-10
KON. KPN MTN 07-12
EL. FRANCE 08-18
BANK AMERI. MTN FRN 06-13
NATL AUSTR.BK FRN 04-14
ROTHSCHILDS CONT.FRN 05-10
MORGAN STANLEY FRN 06-13
LAFARGE FRN 06-09
ARCELOR FIN. 03-10
CEZ AS 07-12
GLAXOSM.CAP. MTN 07-12
TELENOR ASA FRN 06-11
BCA POP VICEN. FRN 07-14
EMIRATES BK INTL FRN 06-11
BRIT. TELECOM. MTN 07-14
B.A.T. INTL FIN. MTN 07-17
SIEMENS FINANC. 01-11
TELENOR AS 02-09
E.ON INTL.FINANCE B.V.02-09
BOUYGUES 02-09
KON.PHILIPS ELECTR.01-11
HVB BANQUE LUXEMB. FRN 98-08
DTE.TELEKOM FIN.01-11
PEMEX PR.FDG REG.S 03-10
QUANTITÀ
31/01/2008
ACQUISTI
VENDITE
ENTRATE
USCITE
DURANTE L’ESERCIZIO
100.000
200.000
150.000
50.000
200.000
50.000
100.000
100.000
150.000
50.000
100.000
120.000
70.000
50.000
150.000
100.000
100.000
100.000
100.000
200.000
250.000
200.000
100.000
200.000
100.000
200.000
150.000
200.000
100.000
200.000
50.000
200.000
150.000
100.000
50.000
50.000
100.000
50.000
100.000
100.000
50.000
100.000
100.000
100.000
50.000
50.000
250.000
50.000
100.000
100.000
60.000
100.000
100.000
50.000
200.000
50.000
100.000
50.000
250.000
100.000
100.000
100.000
100.000
50.000
150.000
50.000
100.000
200.000
150.000
50.000
200.000
50.000
100.000
100.000
150.000
50.000
100.000
120.000
70.000
50.000
150.000
100.000
100.000
100.000
100.000
200.000
250.000
200.000
100.000
200.000
100.000
200.000
150.000
200.000
100.000
200.000
50.000
200.000
150.000
100.000
50.000
50.000
100.000
50.000
100.000
100.000
50.000
100.000
100.000
100.000
50.000
50.000
250.000
50.000
100.000
100.000
60.000
100.000
100.000
50.000
200.000
50.000
100.000
50.000
250.000
100.000
100.000
100.000
100.000
50.000
150.000
50.000
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
0
TOTALE DEI TITOLI AMMESSI ALLA CONTRATTAZIONE UFFICIALE O SU ALTRO MERCATO
REGOLAMENTATO
QUOTAZIONE
VALORE DI
MERCATO IN
EURO
QUOTA % DEL
PATRI-MONIO
TOTALE
98,5875
99,2010
97,9371
97,7500
98,7000
99,9000
98,3476
99,8576
97,0000
91,5167
97,6870
92,8000
90,3400
99,8880
100,4875
89,4170
96,5390
93,6250
99,1100
97,1740
100,5457
99,2330
92,4400
97,1000
99,1700
99,2087
100,4148
101,4417
100,7800
96,9200
86,9350
92,5000
93,3880
95,3000
92,9950
97,4150
98,5000
99,9940
90,1340
98,9700
100,1077
101,5300
100,4488
98,0107
100,7570
96,8400
98,1410
98,5690
92,7870
99,8520
100,8291
100,7603
101,3333
99,2100
94,5440
100,0200
98,7004
96,5289
103,6678
100,3900
101,5696
101,5462
104,6302
100,4800
104,9490
102,3855
98.587,51
198.401,98
146.905,71
48.875,00
197.400,00
49.950,00
98.347,64
99.857,63
145.500,00
45.758,33
97.687,00
111.360,00
63.238,00
49.944,00
150.731,22
89.417,00
96.539,00
93.625,00
99.110,00
194.348,00
251.364,23
198.466,00
92.440,00
194.200,00
99.170,00
198.417,36
150.622,22
202.883,44
100.780,00
193.840,00
43.467,50
185.000,00
140.082,00
95.300,00
46.497,50
48.707,50
98.500,00
49.997,00
90.134,00
98.970,00
50.053,86
101.530,00
100.448,75
98.010,71
50.378,50
48.420,00
245.352,50
49.284,50
92.787,00
99.852,00
60.497,45
100.760,32
101.333,32
49.605,00
189.088,00
50.010,00
98.700,35
48.264,44
259.169,58
100.390,00
101.569,63
101.546,16
104.630,15
50.240,00
157.423,47
51.192,75
0,60
1,21
0,89
0,30
1,20
0,30
0,60
0,61
0,88
0,28
0,59
0,68
0,38
0,30
0,92
0,54
0,59
0,57
0,60
1,18
1,53
1,21
0,56
1,18
0,60
1,21
0,92
1,23
0,61
1,18
0,26
1,12
0,85
0,58
0,28
0,30
0,60
0,30
0,55
0,60
0,30
0,62
0,61
0,59
0,31
0,29
1,49
0,30
0,56
0,61
0,37
0,61
0,62
0,30
1,15
0,30
0,60
0,29
1,57
0,61
0,62
0,62
0,64
0,30
0,96
0,31
15.796.518,45
95,98
EURO
PRODOTTI STRUTTURATI IN EURO:
XS0305277807
5,1990
ANGLO IRISH BK MTN FRN 07-17
100.000
100.000
0
87,6450
87.645,00
0,53
OBBLIGAZIONI IN EURO
DE000A0NV975
4,7500
100.000
100.000
0
98,4782
98.478,23
0,60
METRO FIN. 07-12
TOTALE TITOLI NON AMMESSI ALLA CONTRATTAZIONE UFFICIALE O SU ALTRO MERCATO
REGOLAMENTATO
EURO
186.123,23
1,13
TOTALE PATRIMONIO TITOLI
EURO
15.982.641,68
97,11
Pagina 14
Raiffeisen Bond Total Return
QUANTITÀ
31/01/2008
QUOTAZIONE
VALORE DI
MERCATO
IN EURO
QUOTA % DEL
PATRI-MONIO
TOTALE
CONTRATTI FINANZIARI A TERMINE IN EURO NON A SCOPO DI COPERTURA
EURO BOBL FUTURE PER 06/03/2008
EUREX
2
EURO BUND FUTURE PER 06/03/2008
EUREX
7
EURO SCHATZ FUTURE PER 06/03/2008
EUREX
45
110,0450
115,8800
104,2850
1.750,00
4.310,00
18.860,00
0,01
0,03
0,11
EURO
24.920,00
0,15
-270.000
-4.900.000
-1.900.000
-1.320.000
EURO
EURO
EURO
EURO
-1.082,57
-316,20
236,82
-5.979,65
-0,01
0,00
0,00
-0,04
200.000
480.000
88.000
230.000
EURO
EURO
EURO
EURO
-308,85
4.756,01
2.686,56
-125,81
0,00
0,03
0,02
0,00
-460.000
EURO
-3.154,55
-0,02
EURO
-3.288,24
-0,02
DESCRIZIONE DEI TITOLI
TOTALE CONTRATTI FINANZIARI A TERMINE1)
CONTRATTI DI DIVISE A TERMINE
CREDITI/DEBITI
POSIZIONI APERTE
VENDITE
CHF
JPY
SEK
USD
ACQUISTI
AUD
CAD
GBP
NZD
POSIZIONI CHIUSE
VENDITE
CAD
TOTALE DEI CONTRATTI DI DIVISE A TERMINE1)
AVERI
AVERI IN EURO
AVERI IN VALUTE NON UE
USD
EURO
250.496,23
EURO
283,03
EURO
250.779,26
1,52
EURO
EURO
204.174,60
-204,32
EURO
203.970,28
1,24
VALORE PATRIMONIALE COMPLESSIVO
EURO
16.459.022,98
100,00
VALORE PATRIMONIALE PRO QUOTA A DISTRIBUZIONE
VALORE PATRIMONIALE PRO QUOTA AD ACCUMULAZIONE PARZIALE
VALORE PATRIMONIALE PRO QUOTA AD ACCUMULAZIONE TOTALE
EURO
EURO
EURO
99,51
99,51
99,51
QUOTE A DISTRIBUZIONE IN CIRCOLAZIONE
QUOTE AD ACCUMULAZIONE PARZIALE IN CIRCOLAZIONE
QUOTE AD ACCUMULAZIONE TOTALE IN CIRCOLAZIONE
PEZZI
PEZZI
PEZZI
100.931,770
64.452,287
10,000
RATEI ATTIVI
INTERESSI MATURATI
INTERESSI A DEBITO
CORSI DI CAMBIO
I TITOLI PATRIMONIALI IN VALUTA ESTERA SONO STATI CONVERTITI IN EURO IN BASE AL CORSO DI CAMBIO DEL 30/01/2008:
VALUTA
DOLLARO AMERICANO
UNITÀ
1 EURO
QUOTAZIONE
= 1,47855
USD
MERCATI A TERMINE: ABBREVIAZIONI USATE
SIGLA
EUREX
PIAZZA BORSISTICA
EUROPEAN EXCHANGE
ACQUISTI E VENDITE DI TITOLI DURANTE IL PERIODO IN ESAME, NELLA MISURA IN CUI NON SONO RIPRESI NELLO STATO PATRIMONIALE:
ISIN
DESCRIZIONE DEI TITOLI
OBBLIGAZIONI IN EURO
XS0302948319
5,0000
1)
VOLVO TREAS. MTN 07-17
Plusvalenze e minusvalenze al giorno di chiusura
Pagina 15
ACQUISTI
ENTRATE
VENDITE
USCITE
50.000
50.000
Raiffeisen Bond Total Return
Composizione del portafoglio 1)
70,00
58,71 %
60,00
49,99 %
50,00
40,00
30,00
20,00
9,51 %
10,00
8,15 %
1,49 %
0,00
-10,00
-20,00
-30,00
– 27,84 %
-40,00
0-1 anno
1)
1-3 anni
3-5 anni
5-7 anni
7-10 anni
> 10 anni
Compresi averi/ratei attivi (0-1 anno) e futures.
Il software utilizzato calcola con una precisione di 15 cifre dopo la virgola e non con le due cifre dopo la virgola qui indicate.
Non è possibile escludere scostamenti dovuti a calcoli ulteriori con risultati mostrati.
Andamento del Fondo dalla sua costituzione
AI sensi della direttiva UE “MiFID” non è permessa alcuna indicazione dell’andamento del
valore per un periodo inferiore ad un anno. Vi ringraziamo per la vostra comprensione.
Vienna, 25 marzo 2008
Pagina 16
Raiffeisen Bond Total Return
Relazione di certificazione
Abbiamo verificato il rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario parziale dal 20 novembre
2007 al 31 gennaio 2008 del fondo Raiffeisen Bond Total Return, fondo comune d’investimento
ai sensi dell’art. 20 della legge federale sui fondi d’investimento (Investmentfondsgesetz,
InvFG), come disciplinato dall’art. 12 comma 4 InvFG, includendo la contabilità. La verifica è
stata anche estesa al controllo del rispetto della legge sui fondi d’investimento e delle
disposizioni statutarie del fondo.
La contabilità, la valutazione quotidiana, il calcolo delle trattenute d’imposta e la redazione del
rendiconto di gestione nonché la gestione del patrimonio del fondo d’investimento,
rispettivamente nel rispetto delle prescrizioni della legge sui fondi d’investimento, delle clausole
integrative delle disposizioni statutarie del fondo e della normativa fiscale, sono di
responsabilità del rappresentante legale della società d’investimento e della banca depositaria.
Il nostro compito di revisori finali è quello di dare un giudizio sulla base della verifica da noi
condotta delle cifre derivate dalla contabilità e delle dichiarazioni generali contenute nel
rendiconto di gestione nonché quello di stabilire se nella gestione del patrimonio del fondo
d’investimento sono state rispettate la legge sui fondi d’investimento e le disposizioni statutarie.
Abbiamo intrapreso la nostra verifica come da § 12 comma 4 della legge sui fondi
d’investimento, dietro osservanza dei fondamenti per una verifica finale regolare validi in
Austria. In base a questi la verifica deve essere pianificata ed effettuata in maniera tale che
inesattezze e irregolarità che abbiano un effetto rilevante sul rendiconto di gestione, sulla
regolarità della contabilità e sul rispetto della legge e delle disposizioni statutarie siano
riconosciute con sufficiente sicurezza. Nello stabilire l’estensione della verifica sono state tenute
in considerazione le nostre conoscenze dell’amministrazione di patrimoni di fondi
d’investimento nonché le nostre aspettative di possibili errori. Nell’ambito della verifica, i
dimopstrativi relativi alle indicazioni contenute nella contabilità e nel rendiconto di gestione
sono giudicati sulla base di prove a campione. La verifica, inoltre, comprende il giudizio sui
principi in base ai quali sono redatti i rendiconti di gestione. Siamo del parere che la verifica
da noi condotta formi una base sufficientemente sicura per il nostro giudizio.
La nostra verifica non ha portato ad alcuna obiezione. Sulla base delle conoscenze risultanti
dalla verifica, a nostro giudizio il rendiconto di gestione è conforme alla normativa di legge. Le
prescrizioni della legge federale sui fondi d’investimento e le disposizioni statutarie del fondo
sono state rispettate.
Vienna, 25 marzo 2008
KPMG Austria GmbH
Società di revisione dei conti e
di consulenza fiscale
Mag. Wilhelm Kovsca
Revisore dei conti
per procura Dkfm. Dott. Frauwallner
Revisore dei conti
Pagina 17
Raiffeisen Bond Total Return
Regime fiscale della distribuzione/pagamento in EURO
Raiffeisen Bond Total Return – Esercizio finanziario parziale 2007/2008
Quote facenti parte di patrimonio privato:
in presenza di una dichiarazione d’opzione, gli utili del Fondo sono interamente sottoposti a tassazione
definitiva con la ritenuta KESt; non è necessaria un’annotazione nella dichiarazione dei redditi.
È possibile trovare indicazioni più particolareggiate riferite al trattamento fiscale sulla nostra homepage
www.rcm.at
Quote facenti parte di patrimonio aziendale (persone fisiche/persone giuridiche) ed in caso di
fondazioni private:
È possibile trovare indicazioni sul trattamento fiscale del fondo Raiffeisen Bond Total Return per investitori
illimitatamente soggetti all’obbligo contributivo in Austria sulla nostra homepage www.rcm.at
Pagina 18
Raiffeisen Bond Total Return
Disposizioni statutarie del Fondo
A definizione dei rapporti giuridici tra i titolari delle quote e la Raiffeisen Kapitalanlage-Gesellschaft m.b.H., Vienna
(di seguito denominata “Società di gestione”) relativi al Fondo d’investimento gestito dalla Società di gestione e
valide esclusivamente in collegamento con il Regolamento Speciale redatto per il rispettivo fondo comune
d’investimento:
§ 1 Principi generali
La Società di gestione è soggetta alle disposizioni della Legge sui fondi comuni d’investimento austriaca del 1993
nella redazione in vigore (di seguito denominata “InvFG”).
§ 2 Quote di partecipazione
1.
Il patrimonio del Fondo d’investimento è suddiviso in quote tutte di uguale valore. Il numero delle quote di
partecipazione non è limitato.
2.
Le quote di partecipazione sono rappresentate da certificati aventi carattere di strumento finanziario. Come
disposto nel Regolamento Speciale, i certificati di partecipazione possono essere emessi in diverse forme. Le
quote di partecipazione sono emesse in forma di certificati cumulativi (§ 24 Legge sui depositi nella versione in
vigore) o come certificato singolo.
3.
Ogni acquirente di una quota ad un certificato cumulativo acquisisce la comproprietà di tutti i valori patrimoniali
del Fondo in proporzione al numero delle quote possedute certificate nel certificato cumulativo. Ogni
acquirente di un certificato di partecipazione acquisisce la comproprietà di tutti i valori patrimoniali del Fondo
in proporzione al numero delle quote possedute ed in questo certificate.
4.
La Società di gestione può, con l’approvazione del Collegio sindacale, frazionare (splittare) le quote di
partecipazione ed emettere certificati di partecipazione aggiuntivi a favore dei titolari delle quote o sostituire i
vecchi certificati di partecipazione con i nuovi, qualora essa, in seguito all’importo del valore calcolato delle
quote (§ 6), ritenga opportuno nell’interesse dei titolari un frazionamento delle quote di compartecipazione.
§ 3 Certificati di partecipazione e certificati cumulativi
1.
I certificati di partecipazione sono titoli al portatore.
2.
I certificati cumulativi riportano le firme autografe di un amministratore oppure di un dipendente della banca
depositaria specificamente incaricato ed inoltre le firme autografe o riprodotte di due amministratori della
Società di gestione.
3.
I pezzi effettivi riportano le firme autografe oppure riprodotte di un amministratore oppure di un dipendente
della banca depositaria specificamente incaricato e di due amministratori della Società di gestione (§ 5).
§ 4 Amministrazione del Fondo comune d’investimento
1. La Società di gestione è autorizzata a disporre dei valori patrimoniali del Fondo e ad esercitare i diritti derivanti
da questi. Essa agisce in questo caso in nome e per conto del titolare delle quote. Nel far questo la Società
deve tutelare l’interesse del titolare delle quote e l’integrità del mercato, applicando la diligenza di un buon
padre di famiglia ai sensi dell’art. 84 comma 1 AktG (legge sulle società per azioni) e rispettare le disposizioni
della InvFG e quelle dei Regolamenti del Fondo.
Nella gestione del Fondo d’investimento, la Società di gestione può fare ricorso a terzi trasferendo a questi il
diritto di disporre dei beni patrimoniali per conto dei titolari delle quote e a nome della Società oppure a proprio
nome.
2.
La Società di gestione non può concedere prestiti in denaro né può assumere un obbligo derivante da contratti
di garanzia o di fideiussione per conto di un fondo d’investimento.
Pagina 19
Raiffeisen Bond Total Return
3.
I valori patrimoniali del Fondo d’investimento non possono essere ipotecati o gravati in altra maniera, né la
proprietà può essere trasferita o ceduta a scopo di garanzia, tranne che nei casi previsti nel Regolamento
Speciale del Fondo.
4.
La Società di gestione non può vendere per conto di un fondo d’investimento alcun titolo, strumento del
mercato monetario o altro investimento finanziario ai sensi degli artt. 20 e 21 InvFG che non appartenga al
patrimonio del fondo al momento della chiusura della transazione.
§ 5 Banca depositaria
La banca depositaria nominata ai sensi dell’art. 23 InvFG (§ 13) è incaricata della custodia dei depositi e dei conti
del Fondo comune d’investimento ed esercita tutte le restanti funzioni a lei trasferite come previsto dalla InvFG e
dal Regolamento di gestione del Fondo.
§ 6 Prezzo d’emissione e valore della quota
1.
La banca depositaria è obbligata ad effettuare il calcolo del valore di una quota per ciascuna categoria di
certificato e alla pubblicazione del prezzo d’emissione e di quello di rimborso (§ 7) ogni volta che avviene
un’emissione o un rimborso di quote, in ogni caso almeno due volte al mese.
Il valore di una quota risulta dalla divisione del valore totale del patrimonio del fondo comune, proventi
compresi, per il numero delle quote in circolazione. Il valore complessivo del patrimonio del fondo
d’investimento deve essere rilevato in base alle rispettive quotazioni di titoli e diritti d’opzione a questo afferenti,
cui va aggiunto il valore degli strumenti del mercato monetario appartenenti al Fondo e di investimenti
finanziari, importi in denaro, importi a credito, crediti e altri diritti appartenenti al fondo cui vanno sottratti gli
oneri della banca depositaria.
Ai fini della rilevazione delle quotazioni, ai sensi del § 7 (1) InvFG (legge sui fondi d’investimento) vengono
prese in considerazione le ultime quotazioni di borsa ovvero gli ultimi prezzi conosciuti.
2.
Il prezzo d’emissione risulta dalla somma del valore della quota cui viene aggiunto un sovrapprezzo pro quota
a copertura delle spese d’emissione sostenute dalla Società. Il prezzo risultante viene arrotondato. L’importo di
questo sovrapprezzo ovvero dell’arrotondamento viene indicato nel Regolamento Speciale del Fondo (§ 25).
3.
Il prezzo d’emissione e quello di rimborso per ogni tipo di certificato sono rilevati quotidianamente in borsa
dalla banca depositaria e pubblicati nel "Investmentfondsbeilage zum Kursblatt der Wiener Börse" (Allegato
fondi comuni d’investimento al listino della Borsa di Vienna) e in un quotidiano (economico o meno) a larga
diffusione con sede di pubblicazione sul territorio nazionale.
§ 7 Rimborso
1.
Su richiesta di un titolare delle quote, gli verrà rimborsata la sua quota di partecipazione al Fondo
d’investimento al rispettivo prezzo di rimborso contro restituzione del certificato di partecipazione, delle cedole
di dividendo non ancora maturate e della cedola di riaffogliamento.
2.
Il prezzo di rimborso risulta dal valore di una quota cui viene sottratta una decurtazione e/o un arrotondamento,
se ciò è previsto nel Regolamento Speciale (§ 25). In presenza di circostanze straordinarie che lo rendano
necessario ai fini della tutela degli interessi dei titolari delle quote, il pagamento del prezzo di rimborso nonché
il calcolo e la pubblicazione del prezzo di rimborso come da § 6 può, dietro contemporanea comunicazione al
Comitato di vigilanza del mercato finanziario, essere temporaneamente sospesa in attesa della vendita di valori
patrimoniali del Fondo d’investimento necessaria per far fronte ai riscatti nonché dalla riscossione effettiva dei
proventi.
In particolare tale circostanza sussiste qualora il Fondo abbia investito il 5 percento o più del suo patrimonio in
strumenti finanziari la cui quotazione, a causa della situazione politica o economica, non rispecchi
evidentemente i valori reali.
Pagina 20
Raiffeisen Bond Total Return
§ 8 Rendiconti
1.
La Società di gestione pubblica entro quattro mesi dello scadere dell’esercizio finanziario una relazione di
gestione annuale redatta in base ai sensi delle disposizioni dell’art. 12 InvFG.
2.
La Società di gestione pubblica entro due mesi dello scadere dei primi sei mesi dell’esercizio finanziario una
relazione semestrale redatta ai sensi delle disposizioni dell’art. 12 InvFG.
3.
La relazione annuale e semestrale sono depositate per la consultazione presso la Società di gestione e presso
la banca depositaria e sul sito Internet della Società di gestione (www.raiffeisencapitalmanagement.at).
§ 9 Termine di prescrizione per la riscossione delle quote dei dividendi
Il diritto del titolare delle quote alla riscossione dei dividendi si prescrive trascorsi cinque anni dalla data di
dichiarazione. Allo scadere dei cinque anni, tali dividendi devono essere trattati come proventi di pertinenza del
Fondo d’investimento.
§ 10 Pubblicazioni
Per tutte le pubblicazioni riguardanti le quote – fatta eccezione per la comunicazione dei valori di cui al § 6 – trova
applicazione l’art. 10 della Legge sul mercato dei capitali. La pubblicazione avviene tramite stampa completa nella
gazzetta ufficiale allegata al Wiener Zeitung oppure mettendo a disposizione in numero sufficiente e gratuitamente
esemplari di questa pubblicazione presso la sede della Società di gestione e presso le sedi di pagamento e
comunicando la data di pubblicazione e le sedi in cui poterli reperire nella gazzetta ufficiale allegata al Wiener
Zeitung.
§ 11 Modifica del Regolamento del Fondo
La Società di gestione può modificare il Regolamento Generale e Speciale del Fondo previa approvazione del
Collegio sindacale e con l’approvazione della banca depositaria. Inoltre le modifiche richiedono l’approvazione del
Comitato di vigilanza del mercato finanziario. Le modifiche sono soggette a obbligo di pubblicazione. Queste
entrano in vigore alla data indicata nella pubblicazione e, comunque, non prima di tre mesi dalla data di
pubblicazione.
§ 12 Dimissioni e liquidazione
1.
La Società di gestione può dimettersi dalla gestione del Fondo comune d’investimento mediante
pubblicazione (§ 10) previo benestare dell’organo di vigilanza del mercato finanziario e nel rispetto di un
termine di preavviso di almeno sei mesi ovvero senza il rispetto di alcun termine di preavviso se il patrimonio
del Fondo scende al di sotto dei 370.000 euro.
2.
Qualora non sussista più il diritto alla gestione del Fondo d’investimento da parte della Società di gestione,
l’ulteriore gestione o la liquidazione avverranno in conformità alle disposizioni relative della InvFG.
§ 12a Fusione o trasferimento del patrimonio del Fondo
Nel rispetto di quanto disposto dagli artt. 3 comma 2 e 14 comma 4 della InvFG, la Società di gestione è
autorizzata ad effettuare la fusione del patrimonio del Fondo con il patrimonio di altri fondi comuni d’investimento
oppure il trasferimento del patrimonio del Fondo in altri fondi comuni d’investimento ovvero a incorporare nel
patrimonio del Fondo quello di altri fondi comuni d’investimento.
Pagina 21
Raiffeisen Bond Total Return
Regolamento Speciale
applicabile al fondo Raiffeisen Bond Total Return, fondo comune d’investimento ai sensi dell’art. 20 InvFG (di
seguito denominato “Fondo d’investimento”).
Il Fondo d’investimento soddisfa la direttiva 85/611/CEE.
§ 13 Banca depositaria
Banca depositaria è la Raiffeisen Zentralbank Österreich Aktiengesellschaft, Vienna (sede).
§ 14 Sedi di pagamento e di presentazione, certificati di partecipazione
1.
Sede di pagamento e di consegna dei certificati di partecipazione sono la Raiffeisen Zentralbank Österreich
Aktiengesellschaft, Vienna, le centrali Raiffeisen negli stati federali e la Kathrein & Co Privatgeschäftsbank
Aktiengesellschaft, Vienna.
2.
Per questo Fondo d’investimento vengono emessi certificati di partecipazione a distribuzione, ad
accumulazione con trattenuta dell’imposta sul reddito da capitale (KESt) e ad accumulazione senza trattenuta
dell’imposta sul reddito da capitale (KESt). La vendita di certificati di partecipazione ad accumulazione senza
trattenuta dell'imposta sul reddito da capitale (KESt) avviene esclusivamente all’estero.
Le quote di partecipazione sono emesse in forma di certificati cumulativi e, a discrezione della Società di
gestione, come certificati singoli. Il loro rilascio può essere posticipato per questioni legate alla stampa degli
stessi.
3.
Se le quote sono rappresentate da certificati cumulativi, l’accredito dei dividendi sarà eseguito da parte del
rispettivo istituto di credito incaricato della custodia per ciascun titolare delle quote ai sensi di quanto disposto
dall’art. 28 e quello dei pagamenti come previsto dall’art. 29.
§ 15 Obiettivi e politica d’investimento
1.
In base a quanto previsto dagli artt. 4, 20 e 21 della InvFG e dai §§ 16 e segg. del presente Regolamento
Generale, a favore del Fondo d’investimento è consentito l’acquisto di ogni tipo di titolo, strumento del
mercato monetario o altro investimento finanziario liquido nella misura in cui sia tenuto conto del principio di
diversificazione del rischio e non siano violati gli interessi legittimi dei proprietari delle quote.
2.
A favore del Fondo d’investimento vengono selezionati svariati valori patrimoniali in base ai seguenti
fondamenti d’investimento:
– Titoli (compresi titoli che includono strumenti finanziari derivati)/ strumenti del mercato monetario
Il Fondo investe prevalentemente in obbligazioni denominate in euro e strumenti del mercato monetario. Il
Fondo può investire anche in Asset Backed Securities (ABS) e Mortgage Backed Securities, sono permessi
però solamente gli ABS “Investment Grade”.
– Quote di fondi d’investimento
È consentito acquistare a favore del Fondo per una percentuale sino al 20% del patrimonio del Fondo quote
di altri fondi d’investimento, che siano conformi a quanto previsto dal § 17 del presente Regolamento
Generale del Fondo.
– Depositi rimborsabili su richiesta o revocabili
In linea di principio è consentito detenere all’interno del Fondo, per una quota sino ad un massimo del 50
percento del patrimonio del Fondo, depositi a vista o revocabili con una durata massima di 12 mesi.
Tuttavia, nel quadro di riorganizzazioni del portafoglio del Fondo o per diminuire l’influsso di possibili perdite
di quotazione dei titoli, il Fondo può esibire una quota superiore di depositi a vista o revocabili con una
durata massima di 12 mesi. Non è obbligatorio detenere alcun deposito bancario minimo.
Pagina 22
Raiffeisen Bond Total Return
– Strumenti derivati (compresi derivati OTC)
Nell’ambito della politica d’investimento, si potrà investire in strumenti finanziari derivati a discrezione della
Società di gestione sia a fini di copertura, sia come strumento attivo d’investimento (a garanzia o incremento
dei proventi, come sostituti di titoli, come controllo del profilo di rischio del Fondo ovvero per il controllo
sintetico della liquidità). Il rischio totale legato agli strumenti finanziari derivati non utilizzati a fini di copertura
è limitato al 100 % del valore netto totale del patrimonio del Fondo.
Il Fondo può effettuare acquisti o vendite su Credit Default Swaps (CDS). Questi possono essere impiegati
sia a scopi di copertura che speculativi.
3.
Per quanto riguarda il rispetto di quanto definito ai §§ 19 e 19a, se a favore del Fondo d’investimento vengono
acquistati titoli e strumenti del mercato monetario che includono strumenti finanziari derivati, ciò deve essere
tenuto in considerazione dalla Società di gestione. Per quanto riguarda i limiti d’investimento di cui all’art. 20
comma 3, cifre 5, 6, 7 e 8 InvFG, non vengono presi in considerazioni investimenti di un fondo comune in
strumenti finanziari derivati su indici.
4.
È consentito l’acquisto fino ad un massimo del 10 percento del patrimonio del Fondo di azioni o strumenti del
mercato monetario non interamente pagati o di diritti d’opzione su di essi o su altri strumenti finanziari non
interamente pagati.
5.
Se l’investimento del Fondo avviene in almeno sei diverse emissioni e l’investimento in una singola emissione
non supera il 30 percento del patrimonio del Fondo, possono essere acquistati titoli o strumenti del mercato
monetario emessi o garantiti da uno Stato membro compresi i suoi enti locali, da uno Stato terzo o da un
organismo pubblico internazionale al quale appartengono uno o più Stati membri, per una percentuale
superiore al 35 percento.
§ 16 Borse e mercati regolamentati
1.
È consentito l’acquisto di titoli e strumenti del mercato monetario se questi
sono quotati e negoziati presso un mercato regolamentato ai sensi del § 2 comma 37 BWG (legge sul
sistema bancario) oppure
> sono negoziati su di un altro mercato riconosciuto, regolamentato, aperto al pubblico e regolarmente
funzionante di uno Stato membro oppure
> sono quotati ufficialmente in una delle borse di uno Stato terzo citate in appendice oppure
> sono negoziati su di un altro mercato titoli riconosciuto, regolamentato, aperto al pubblico e regolarmente
funzionante di uno Stato terzo tra quelli elencati in appendice oppure
> se le disposizioni relative all’emissione contengono l’impegno che verrà richiesta l’autorizzazione alla
quotazione ufficiale o alla negoziazione presso una delle borse citate o alla negoziazione su uno degli altri
mercati sopra citati e l’autorizzazione avviene al più tardi entro un anno dall’inizio dell’emissione dei titoli.
>
2.
Strumenti del mercato monetario non negoziati su di un mercato regolamentato, normalmente negoziati sul
mercato monetario, liquidi ed il cui valore può essere determinato con esattezza in qualunque momento,
possono essere acquistati per il Fondo d’investimento se l’emissione o l’emittente di questo strumento è
soggetto alle norme relative alla protezione degli investimenti e degli investitori ed inoltre
> sono emessi o garantiti da un’amministrazione centrale, regionale o locale o dalla banca centrale di uno
Stato membro, dalla Banca Centrale Europea, dall’Unione Europea o dalla Banca Europea per gli
Investimenti, da un Paese terzo se questo è uno stato federale, uno stato membro di una federazione o di
un organismo pubblico internazionale cui appartiene almeno uno Stato membro oppure
> sono emessi da società i cui titoli sono negoziati su mercati regolamentati elencati al punto 1 – nuove
emissioni escluse – oppure
> sono emessi o garantiti da un istituto soggetto a vigilanza prudenziale in base a criteri stabiliti nel diritto
comunitario, o sono emessi o garantiti da un istituto soggetto a norme prudenziali che a parere del Comitato
di vigilanza del mercato finanziario sono altrettanto rigorose quanto quelle previste dal diritto comunitario e
che rispetta queste disposizioni, oppure
> sono emessi da altri emittenti appartenenti ad una categoria autorizzata dal Comitato di vigilanza del
mercato finanziario, nella misura in cui esistono parificabili norme valide a protezione dell’investitore che
investe in questo strumento e purché gli emittenti siano società con capitale e riserve pari ad almeno 10
mio. di euro e che redigano e pubblichino il proprio bilancio di fine anno ai sensi delle disposizioni della
direttiva 78/660/CEE, oppure di un soggetto di diritto che all’interno di uno o più gruppi di società
comprendente società quotate in borsa sia responsabile del finanziamento del gruppo, oppure si tratti di un
soggetto di diritto che debba finanziare veicoli di cartolarizzazione che usufruiscano di una linea di credito
concessa da una banca.
Pagina 23
Raiffeisen Bond Total Return
3.
In totale è consentito investire fino al 10 percento del patrimonio del Fondo in titoli e strumenti del mercato
monetario che non adempiono ai presupposti di cui ai punti 1 e 2.
§ 17 Quote di fondi d’investimento
1.
È consentito acquistare quote di fondi comuni d’investimento (=fondi comuni d’investimento e società di
gestione di tipo aperto) che adempiono alle disposizioni della direttiva 85/611/CEE (OICVM), se questi a loro
volta non investono per più del 10 percento in quote di altri fondi comuni d’investimento.
2.
Quote di fondi comuni d’investimento che non adempiono alla direttiva 85/611/CEE (OIC) e la cui finalità
esclusiva è
> investire in titoli e altri strumenti finanziari liquidi il denaro raccolto presso il pubblico per conto comune in
base ai fondamenti di diversificazione del rischio e
> le cui quote siano rimborsate o emesse dietro richiesta del proprietario delle quote a carico diretto o
indiretto del patrimonio del Fondo comune d’investimento
possono in genere essere acquistate fino al 20 percento del patrimonio del Fondo se
a) questi a loro volta non investono per più del 10 percento in quote di altri fondi comuni d'investimento e
b) questi sono stati autorizzati in base alle normative di legge che li sottopongono ad un controllo che a
parere del Comitato di vigilanza del mercato finanziario è parificabile a quello esercitato dal diritto
comunitario ed inoltre sussistono garanzie sufficienti per una collaborazione tra le autorità, e
c) il livello di protezione del proprietario delle quote è parificabile a quello di proprietari di quote di fondi
d’investimento che adempiono alle disposizioni della direttiva 85/611/CEE (fondi OICVM), ed in particolare
alle norme relative alla custodia separata del patrimonio del fondo d’investimento, l’apertura di crediti, la
concessione di crediti e le vendite allo scoperto di titoli e strumenti monetari sono parificabili alle richieste
della direttiva 85/611/CEE, e
d) le attività di negoziazione sono oggetto dei rendiconti annuali e semestrali che consentono la formazione
di un giudizio sul patrimonio e gli oneri, gli utili e le transazioni nel periodo considerato dal rendiconto.
3.
È consentito l’acquisto a favore del Fondo d’investimento anche di quote di fondi comuni d’investimento gestiti
direttamente o indirettamente dalla stessa Società di gestione o amministrati da una società legata alla Società
di gestione da un reparto amministrativo in comune o mediante controllo oppure partecipazione sostanziale
diretta o indiretta.
4.
È consentito l’acquisto di quote di uno stesso fondo fino al 20 percento al massimo del patrimonio del Fondo.
§ 18 Depositi a vista o revocabili
È possibile acquisire a favore del Fondo d’investimento averi bancari in forma di depositi a vista o revocabili con
una scadenza massima di 12 mesi. Non è obbligatorio detenere alcun deposito bancario minimo. L’importo
dell’avere bancario è limitato al 50 percento del patrimonio del Fondo d’investimento. Tuttavia, nel quadro di
riorganizzazioni del portafoglio del Fondo o per diminuire l’influsso di possibili perdite di quotazione dei titoli, il
Fondo d’investimento può esibire una quota superiore di averi bancari.
§ 19 Strumenti finanziari derivati
1.
Per un fondo comune d’investimento è possibile acquistare strumenti finanziari derivati (derivatives), compresi
strumenti finanziari a questi parificabili calcolati in contanti autorizzati presso uno dei mercati regolamentati
elencati al § 16 se nel caso dei valori di base si tratta di titoli, strumenti monetari o altri investimenti finanziari
liquidi ai sensi del § 15 oppure di indici finanziari, tassi d'interesse, corsi di cambio o valute nei quali il Fondo
d’investimento è autorizzato ad investire conformemente ai suoi principi d'investimento (§ 15). Il rischio totale
legato agli strumenti finanziari derivati non utilizzati a fini di copertura è limitato al 100 % del valore netto totale
del patrimonio del Fondo.
2.
Il rischio totale legato agli strumenti derivati non può superare il valore netto totale del patrimonio del Fondo.
Nel calcolo dell’esposizione vengono presi in considerazione il valore corrente delle attività sottostanti, il rischio
d’insolvenza, le future fluttuazioni del mercato ed i termini di liquidazione delle posizioni.
Pagina 24
Raiffeisen Bond Total Return
3.
Come parte della strategia d’investimento, il Fondo d’investimento può acquistare strumenti derivati all’interno
dei limiti specifici d’investimento fissati nell’art. 20 comma 3 punti 5, 6, 7, 8a e 8d InvFG se il rischio totale dei
valori di base non supera questi limiti d’investimento.
§ 19a Derivati OTC
1.
È possibile acquistare a favore del Fondo d’investimento strumenti finanziari derivati non negoziati in borsa
(derivati OTC) purché
a) l’attività sottostante consista in strumenti di cui al § 19 punto 1,
b) le controparti siano istituti soggetti a vigilanza prudenziale appartenenti alle categorie ammesse mediante
ordinanza dal comitato di vigilanza del mercato finanziario,
c) i derivati OTC siano sottoposti ad una valutazione su base quotidiana affidabile e verificabile e possano
essere in qualunque momento venduti, liquidati o pareggiati mediante una contronegoziazione ad un
valore corrente adeguato su iniziativa del Fondo d’investimento, e
d) questi siano investiti nel rispetto dei limiti specifici d’investimento fissati all’art. 20 comma 3 punti 5, 6, 7,
8a e 8d InvFG ed il rischio totale dell’attività sottostante non superi questi limiti d’investimento.
2.
Nelle negoziazioni di un fondo comune con strumenti finanziari derivati OTC, l’esposizione verso la controparte
non deve superare la seguente proporzione:
a) se la controparte è un ente creditizio, il 10 percento del patrimonio del Fondo d’investimento,
b) il 5 percento del patrimonio del Fondo nei restanti casi.
§ 19b Value at Risk
Non applicabile.
§ 20 Apertura di crediti
La Società di gestione può aprire per conto del Fondo d’investimento, crediti a breve termine per un importo fino al
10 percento del patrimonio del Fondo.
§ 21 Pronti contro termine
La Società di gestione è autorizzata ad acquistare a favore del Fondo d’investimento, per conto di questo ed entro i
limiti d’investimento della Legge sui fondi comuni d’investimento, titoli con l’impegno del venditore a riscattare tali
titoli in un determinato momento e ad un prezzo convenuto precedentemente.
§ 22 Swap di interessi
Nel rispetto dei limiti d’investimento stabiliti dalla Legge sui fondi comuni d’investimento e a garanzia dei beni
appartenenti al patrimonio del Fondo, la Società di gestione è autorizzata a scambiare diritti agli interessi a tasso
variabile con interessi a tasso fisso o viceversa, se al pagamento di interessi da effettuare si oppongono simili diritti
agli interessi derivanti da beni appartenenti al patrimonio del fondo.
§ 22a Credit Default Swaps
Per la gestione dei rischi di credito, la Società di gestione è autorizzata a impiegare Credit Default Swaps (CDS)
entro i limiti d’investimento previsti dalla InvFG.
§ 23 Swap di valute
La Società di gestione è autorizzata a scambiare entro i limiti d’investimento previsti dalla InvFG, attivi del
patrimonio del Fondo con attivi denominati in una valuta diversa.
Pagina 25
Raiffeisen Bond Total Return
§ 24 Prestito di titoli
Nel rispetto della Legge sui fondi comuni d'investimento, la Società di gestione è autorizzata a trasferire di proprietà
a terzi per un periodo di tempo definito e nell’ambito di un sistema riconosciuto di prestito di titoli valori mobiliari,
titoli per un volume non eccedente il 30 percento del patrimonio del Fondo a condizione che i terzi si impegnino a
restituire i titoli oggetto della transazione allo scadere del periodo di prestito definito in precedenza.
§ 25 Prezzi d’emissione e di rimborso
Il calcolo del valore della quota avviene in euro come da § 6.
L’importo della commissione di vendita a copertura dei costi d’emissione sostenuti dalla Società può arrivare fino
all’1,5 percento. Il prezzo di rimborso risulta dal valore della quota.
In linea di principio l’emissione delle quote non è limitata. La Società di gestione si riserva, tuttavia, la facoltà di
interrompere temporaneamente o in maniera definitiva l’emissione di quote.
§ 26 Esercizio finanziario
L’esercizio finanziario del Fondo è compreso nel periodo intercorrente tra il 1 febbraio ed il 31 gennaio dell’anno
solare successivo.
§ 27 Commissioni di gestione, rimborso delle spese
Per le sue attività di gestione, la Società di gestione riceve una rimunerazione annuale per un importo che può
arrivare al 1,50% del patrimonio del Fondo, calcolato per quote sulla base dei valori a fine mese.
Alla KAG spetta inoltre una commissione variabile. La commissione variabile è il 10% della crescita della quota che
supera la crescita della Hurdle Rate (JPM Euro Cash 12M). Tale commissione legata al successo viene circoscritta
ogni giorno e si riflette sul valore giornaliero. Secondo l’andamento del Fondo durante l’esercizio finanziario sul
conto delle commissioni si effettuano quindi bonifici e detrazioni. In ogni caso però durante l’esercizio finanziario la
somma delle detrazioni non può superare la somma dei bonifici. Ciò significa che le commissioni variabili
addebitati nel corso dell’esercizio finanziario possono al massimo raggiungere il volume dei bonifici. Per il calcolo
del valore si applica il metodo OeKB (Österreichische Kontrollbank) che parte dal presupposto di un reinvestimento
di eventuali pagamenti o distribuzioni. La liquidazione della commissione variabile avviene annualmente dopo la
conclusione dell’esercizio finanziario alla fine del mese seguente.
La Società di gestione ha inoltre diritto al rimborso di tutte le spese derivanti dall’attività di gestione, quali quelle per
le commissioni per la banca depositaria, costi di transazione, pubblicazioni obbligatorie, spese di deposito, spese
di verifica, consulenza e di liquidazione.
§ 28 Destinazione degli utili in caso di certificati di partecipazione con distribuzione dei proventi
Una volta avvenuta la copertura dei costi, i proventi conseguiti nel corso dell’esercizio finanziario devono essere
distribuiti ai titolari di certificati di partecipazione con distribuzione dei proventi a partire dal 15 marzo dell’esercizio
finanziario successivo, eventualmente dietro ritiro di una cedola di dividendo: per intero, se si tratta di interessi e
dividendi; a discrezione della Società di gestione, se si tratta di profitti derivanti dalla vendita di valori patrimoniali
del Fondo d’investimento compresi i diritti d’acquisizione. Il rimanente viene riportato al nuovo esercizio. Proventi
derivanti da diritti di partecipazione a “fondi” con rappresentante fiscale nazionale si considerano incassati con la
pubblicazione del certificato di reddito.
§ 29 Destinazione degli utili in caso di certificati di partecipazione in fondi ad accumulazione con
trattenuta dell'imposta sui redditi da capitale (KESt) (ad accumulazione)
Una volta avvenuta la copertura dei costi, i proventi conseguiti nel corso dell'esercizio finanziario non sono
distribuiti. Dal 15 marzo, in caso di certificati di partecipazione a fondi ad accumulazione, deve essere corrisposto
un importo determinato ai sensi dell’art. 13 comma 3 della Legge sui fondi comuni d’investimento, e che dovrà
essere utilizzato per la copertura di un obbligo di pagamento dell’imposta sul reddito da capitale per la parte di
reddito assimilabile a proventi distribuiti.
Pagina 26
Raiffeisen Bond Total Return
§ 29a Destinazione degli utili in caso di certificati di partecipazione in fondi ad accumulazione senza
trattenuta dell'imposta sui redditi da capitale (KESt) (tranche estera ad accumulazione totale)
Una volta avvenuta la copertura dei costi, i proventi conseguiti nel corso dell'esercizio finanziario non sono
distribuiti. Non viene effettuato alcun pagamento ai sensi dell’art. 13 comma 3 dell’InvFG (legge che regola i fondi
comuni d’investimento).
Dietro presentazione dei relativi certificati, la Società di gestione si accerta presso gli uffici depositari che i certificati
di partecipazione siano detenuti al momento del pagamento solo da titolari di quote non soggetti alle leggi nazionali
sulle imposte sul reddito di persone fisiche o giuridiche o per i quali vi siano i presupposti per un’esenzione ai sensi
dell’art. 94 della Legge sulle imposte dei redditi.
§ 30 Liquidazione
La banca depositaria riceve una rimunerazione pari allo 0,5 percento del patrimonio del Fondo derivante dall’utile di
liquidazione netto.
Pagina 27
Raiffeisen Bond Total Return
Appendice al §16
Elenco delle borse con negoziazione ufficiale e dei mercati regolamentati
1. Borse con negoziazione ufficiale e mercati regolamentati negli Stati membri della Comunità Europea:
In base all’articolo 16 della direttiva 93/22/CEE (direttiva sui servizi d’investimento nel settore dei valori mobiliari),
ogni Stato membro deve condurre un elenco aggiornato dei mercati da lui autorizzati. Questo elenco deve essere
trasmesso agli altri Stati membri ed alla Commissione.
In base alla stessa disposizione, la Commissione è obbligata a pubblicare una volta all’anno un elenco dei mercati
regolamentati a lei comunicati.
A causa delle limitazioni d’accesso e della specializzazione dei segmenti commerciali, l’elenco dei “mercati
regolamentati” è sottoposto a variazioni maggiori. Per questo motivo, accanto alla pubblicazione annuale di un
elenco nella Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea, la Commissione renderà accessibile una versione
aggiornata sul suo sito Internet ufficiale.
È possibile trovare l’elenco dei mercati regolamentati attualmente valido all’indirizzo Internet:
http://www.fma.gv.at/cms/site//attachments/2/0/2/CH0230/CMS1140105592256/listegeregmaerkte.pdf
alla voce “Elenco dei mercati regolamentati (pdf)”.
2. Borse in paesi europei non appartenenti alla Comunità Europea
2.1
2.2
2.3
2.4
2.5
2.6
2.7
1
BOSNIA ED ERZEGOVINA
REPUBLICA SRPSKA, BiH1
CROAZIA
SVIZZERA
SERBIA E MONTENEGRO
TURCHIA
RUSSIA
Saraievo
Banja Luka
Zagabria, Varazdin
SWX Swiss-Exchange
Belgrado
Istanbul (stock market in questione solo il “National Market”)
Moskau (RTS Stock Exchange)
„BiH“ è l’abbreviazione ufficiale di „Bosnia i Herzegovina“.
Pagina 28
Raiffeisen Bond Total Return
3. Borse in paesi extraeuropei
3.1
3.2
3.3
3.4
3.5
3.6
3.7
3.8
3.9.
3.10
AUSTRALIA
ARGENTINA
BRASILE
CILE
CINA
HONG KONG
INDIA
INDONESIA
ISRAELE
GIAPPONE
3.11
3.12
3.13
3.14
3.15
3.16
3.17
3.18
3.19
3.20
3.21
CANADA
COREA
MALESIA
MESSICO
NUOVA ZELANDA
FILIPPINE
SINGAPORE
SUDAFRICA
TAIWAN
TAILANDIA
USA
3.22
VENEZUELA
Sydney, Hobart, Melbourne, Perth
Buenos Aires
Rio de Janeiro, San Paolo
Santiago
Shanghai Stock Exchange, Shenzhen Stock Exchange
Hongkong Stock Exchange
Bombay
Giacarta
Tel Aviv
Tokyo, Osaka, Nagoya, Kyoto, Fukuoka, Niigata, Sapporo,
Hiroshima
Toronto, Vancouver, Montreal
Seul
Kuala Lumpur
Città del Messico
Wellington, Christchurch/Invercargill, Auckland
Manila
Singapur Stock Exchange
Johannesburg
Taipei
Bangkok
New York, American Stock Exchange (AMEX), New York Stock
Exchange (NYSE), Los Angeles/Pacific Stock Exchange, San
Francisco/Pacific Stock Exchange, Philadelphia, Chicago, Boston, Cincinnati
Caracas
4. Mercati regolamentati in paesi non appartenenti alla Comunità Europea
4.1
4.2
4.3
4.4
GIAPPONE
CANADA
COREA
SVIZZERA
4.5
USA
Over the Counter Market
Over the Counter Market
Over the Counter Market
SWX-Swiss Exchange, BX Berne eXchange; Over the Counter
Market dei membri della International Securities Market
Association (ISMA), Zurigo
Over the Counter Market del sistema NASDAQ, Over the Counter
Market (markets organised by NASD such as Over-the-Counter
Equity Market, Municipal Bond Market, Government Securities
Market, Corporate Bonds and Public Direct Participation
Programs) Over-the-Counter-Market for Agency Mortgage-Backed
Securities
Pagina 29
Raiffeisen Bond Total Return
5. Borse con mercati di futures e opzioni
5.1
5.2
5.3
ARGENTINA
AUSTRALIA
BRASILE
5.4
5.5
HONG KONG
GIAPPONE
5.6
5.7
5.8
5.9
5.10
5.11
5.12
5.13
CANADA
COREA
MESSICO
NUOVA ZELANDA
FILIPPINE
SINGAPORE
SLOVACCHIA
SUDAFRICA
5.14
5.15
5.16
SVIZZERA
TURCHIA
USA
Bolsa de Comercio de Buenos Aires
Australian Options Market, Sydney Futures Exchange Limited
Bolsa Brasiliera de Futuros, Bolsa de Mercadorias & Futuros,
Rio de Janeiro Stock Exchange, Sao Paulo Stock Exchange
Hong Kong Futures Exchange Ltd.
Osaka Securities Exchange, Tokyo International Financial
Futures Exchange, Tokyo Stock Exchange
Montreal Exchange, Toronto Futures Exchange
Korea Futures Exchange
Mercado Mexicano de Derivados
New Zealand Futures & Options Exchange
Manila International Futures Exchange
Singapore International Monetary Exchange
RM System Slovakia
Johannesburg Stock Exchange (JSE) South African Futures
Exchange (SAFEX)
EUREX
TurkDEX
American Stock Exchange, Chicago Board Options Exchange,
Chicago Board of Trade, Chicago Mercantile Exchange, Comex,
FINEX, Mid America Commodity Exchange, New York Futures
Exchange, Pacific Stock Exchange, Philadelphia Stock
Exchange, New York Stock Exchange, Boston Options
Exchange (BOX)
Pagina 30
Raiffeisen Bond Total Return
Fondi d’investimento gestiti
(giorno di chiusura: 31 gennaio 2008)
Fondi pubblici
Global & Stabil - World Megastocks, Kathrein Corporate Bond, Kathrein Euro Bond, Kathrein European
Bond Fund, Kathrein European Equity, Kathrein Geldmarkt+, Kathrein Global Bond, Kathrein Max Return,
Kathrein Multi Manager, Kathrein Multi 100, Kathrein Q.I.K. 15 (USD), Kathrein Q.I.K. 25, Kathrein
Q.I.K. 50, Kathrein Q.I.K. 70, Kathrein Q.I.K. 100, Kathrein Risk Optimizer (EUR), Kathrein Safe (EUR),
Kathrein Safe (USD), Kathrein US Equity, Kathrein World Bond, ORS DUO, Prosperity Fonds progressiv,
Prosperity Special Opportunities, R-2012 Spezial, Raiffeisen-Active-Aktien, Raiffeisen-A.R.-EmergingMarkets, Raiffeisen-A.R.-Global-Balanced, Raiffeisen-A.R.-Global Bonds, Raiffeisen-CZK-Aktien-Fonds,
Raiffeisen-CZK-Balanced-Fonds, Raiffeisen-CZK-Liquid-Fonds, Raiffeisen-Dachfonds Ertrag, RaiffeisenDachfonds Sicherheit, Raiffeisen-Dachfonds Wachstum, Raiffeisen-Dollar-Liquid, Raiffeisen-Dollar-Rent,
Raiffeisen-Dynamic-Bonds, Raiffeisen-Emerging-Europe-SmallCap, Raiffeisen-Emerging Markets-Aktien,
Raiffeisen-EmergingMarkets-Rent, Raiffeisen-Energie-Aktien, Raiffeisen-Energie-Garantiefonds,
Raiffeisen-Ethik-Aktien, Raiffeisen-Eurasien-Aktien, Raiffeisen-Eurasien-Garantiefonds, Raiffeisen-EuropaAktien, Raiffeisen-Euro-Corporates, Raiffeisen-Euro-Liquid, Raiffeisen-EuroPlus-Rent, Raiffeisen-EuroRent, Raiffeisen-Europa-HighYield, Raiffeisen-Europa-SmallCap, Raiffeisen-EU-Spezial-Rent, RaiffeisenGlobal-Aktien, Raiffeisen-Global-Equity-Strategies, Raiffeisen-Global-Fundamental-Aktien, RaiffeisenGlobal-Mix, Raiffeisen-Global-Rent, Raiffeisen-HealthCare-Aktien, Raiffeisen-HealthCare-Garantiefonds,
Raiffeisen-Hedge-Dachfonds, Raiffeisen-Inflationsschutz-Fonds, Raiffeisen-Österreich-Aktien, RaiffeisenÖsterreich-Rent, Raiffeisen-OK-Rent 1), Raiffeisen-Osteuropa-Aktien, Raiffeisen-Osteuropa-Garantiefonds,
Raiffeisen-Osteuropa-Rent, Raiffeisen-OsteuropaPlus-Rent, Raiffeisen-Pazifik-Aktien, RaiffeisenPensionsfonds-Österreich 2003, Raiffeisen-Pensionsfonds-Österreich 2004, Raiffeisen-PensionsfondsÖsterreich 2005, Raiffeisen-Pensionsfonds-Österreich 2006, Raiffeisen-Pensionsfonds-Österreich 2007,
Raiffeisen-Pensionsfonds-Österreich 2008, Raiffeisen-Stabilitätsfonds, Raiffeisen-Technologie-Aktien,
Raiffeisen-TopDividende-Aktien, Raiffeisen-TopSelection-Garantiefonds, Raiffeisen-Tschechischer
Anleihen Fonds, Raiffeisen-US-Aktien, Raiffeisen-Wachstumsländer-Garantiefonds, Raiffeisen-§14-Mix 3),
Raiffeisen-§ 14-MixLight 3), Raiffeisen-§14-Rent 3), Raiffeisenfonds-Anleihen, WALSER Aktien Europa AT,
WALSER Euro Cash AT, WALSER Rent EURO AT, WALSER Rent Global AT, WALSER Valor AT
Fondi istituzionali
Aberdeen Sovereign High Yield Bond Fund, Absolute Plus Global Alternative II Fund, APK Renten, CEE
Fixed Income Fund, Dachfonds Südtirol, DURA11_1, DURA11_2, DURA3_1, DURA7_1, Global Protected,
Kathrein SF12, Kathrein SF13, Kathrein SF14, Kathrein SF15, Kathrein SF19, Kathrein SF21, Kathrein
SF23, Kathrein SF26, Kathrein SF27, Kathrein SF28, Kathrein SF29, Kathrein SF31, Kathrein SF35,
Kathrein SF36, Kathrein SF37, Kathrein SF38, Kathrein SF39, Kathrein SF40, Kathrein SF41, Kathrein
SF42, Kathrein SF50, LK 100-Fonds, MVK B.E.S.T. – MVK Bond Ethic Steady Tendency, Omega, OP
Bond Euro hedged, Pallas I, Pension-Equity D1, Pension-Equity D2, Pension-Equity F1, Pension Equity
Global 1, Pension-Income C1, Pension-Income D1, Pensions Portfolio Fonds 1, Q.I.K. SF 1, Q.I.K. SF30,
Raiffeisen 301 – Euro Gov. Bonds, Raiffeisen 302 – Euro Gov. Bonds Plus, Raiffeisen 303 – Non-Euro
Bonds, Raiffeisen 304 – Euro Corporates, Raiffeisen 305 – Non-Euro Equities, Raiffeisen 308 – EuroEquities, Raiffeisen 310 – CEE Bonds, Raiffeisen 311 – Euro MM Plus, Raiffeisen 312 – Euro MM,
Raiffeisen 313 – Euro Trend Follower, Raiffeisen 314 – Euro Inflation Linked, Raiffeisen 315 – Euro
Enhanced MM, Raiffeisen 316 – Hedge FoF Balanced, Raiffeisen 317 – Absolute Return 1, Raiffeisen
318 – Global Diversified, Raiffeisen 319 – Absolute Return Balanced, Raiffeisen 321 – Hedge FoF
Dynamic, Raiffeisen 322 – Euro Alpha Duration, Raiffeisen 324 – USD MM Plus, Raiffeisen 325 – Euro
Enhanced MM Plus, Raiffeisen 326 – Asset Allocation Alpha, Raiffeisen 327 – Fixed Income Absolute
Return, Raiffeisen 328 – Hedge FoF Balanced II, Raiffeisen 329 – Euro Macro L/S,
1)
2)
3)
L’investitore può ottenere la tassazione definitiva mediante consegna di una dichiarazione d’opzione.
Per la previdenza pensionistica privata come da disposizioni per i fondi d‘investimento pensionistico.
Per le imprese, a copertura degli accantonamenti per liquidazioni e pensioni.
Pagina 31
Raiffeisen Bond Total Return
Fondi istituzionali
Raiffeisen 331 – Euro MM Plus II, Raiffeisen 336 – GTAA Overlay, Raiffeisen 900 – Treasury Zero,
Raiffeisen 901 – Treasury, Raiffeisen 902 – Treasury Zero II, Raiffeisen-Dynamic-Mix, RaiffeisenOK.Spezial-Rent, Raiffeisen-ProfitInvest-Ertrag, Raiffeisen-ProfitInvest-Sicherheit, Raiffeisen-ProfitInvestSpezial-Ertrag, Raiffeisen-ProfitInvest-Spezial-Sicherheit, Raiffeisen-ProfitInvest-Wachstum, RPIE, RPIW,
Raiffeisen Short Term Strategy, Raiffeisen Short Term Strategy Plus, R-VIP 1, R-VIP 1 Spezial, R-VIP 12,
R-VIP 12A, R-VIP 2, R-VIP 2 Spezial, R-VIP 24, R-VIP 24A, R-VIP 3, R-VIP 3 Spezial, R-VIP 4, R-VIP Classic
Aktien, Tirol Duration Fonds 5, UNIQA Asia Selection, UNIQA Eastern European Debt Fund, UNIQA
Emerging Markets Debt Fund, UNIQA Global ABS, UNIQA High Yield Funds, UNIQA Structured Credit
Fund, UNIQA Vermögensaufbaufonds, UNIQA World Selection, VBV-RAG-Pensionsfonds, VBV RCM Euro
Bond, VEX 1-Fonds, VorsorgeInvest-Fonds, WSTW II-Fonds, ZKV-Aktiv, ZKV-Europa, ZKV-Index, R2 CEE
Bond EUR, R2 Eurobond 1-3, R2 Eurobond 3-5, R2 Eurobond 5-7, R2 Eurobond 7-10, R2 Eurobond All,
R2 Eurocash Plus, R2 Euro Corporates, R2 Private Portfolio, R2 Total Return Portfolio, R 5-Fonds, R 6Fonds, R 8-Fonds, R 9-Fonds, R 12-Fonds, R 14-Fonds, R 15-Fonds, R 16-Fonds, R 17-Fonds, R 18Fonds, R 19-Fonds, R 20-Fonds, R 24-Fonds, R 26-Fonds, R 32-Fonds, R 36-Fonds, R 42-Fonds, R 45Fonds, R 46-Fonds, R 51-Fonds, R 53-Fonds, R 55-Fonds, R 63-Fonds, R 71-Fonds, R 73-Fonds, R 77Fonds, R 78-Fonds, R 79-Fonds, R 81-Fonds, R 85-Fonds, R 86-Fonds, R 87-Fonds, R 88-Fonds, R 91Fonds, R 92-Fonds, R 94-Fonds, R 96-Fonds, R 107-Fonds, R 112-Fonds, R 113-Fonds, R 114-Fonds,
R 121-Fonds, R 123-Fonds, R 126-Fonds, R 127-Fonds, R 130-Fonds, R 131-Fonds, R 135-Fonds, R 136Fonds, R 138-Fonds, R 139-Fonds, R 140-Fonds, R 142-Fonds, R 143-Fonds, R 146-Fonds, R 157Fonds, R 158-Fonds, R 164-Fonds, R 165-Fonds, R 166-Fonds, R 168-Fonds, R 169-Fonds, R 170Fonds, R 171-Fonds, R 172-Fonds, R 174-Fonds, R 175-Fonds, R 177-Fonds, R 178-Fonds, R 179Fonds, R 180-Fonds, R 181-Fonds, R 183-Fonds, R 184-Fonds, R 185-Fonds, R 187-Fonds, R 188Fonds, R 189-Fonds, R 190-Fonds, R 350-Fonds, R 402-Fonds, R 406-Fonds, R 410-Fonds, R 420Fonds, R 422-Fonds, R 423-Fonds, R 424-Fonds, R 429N-Fonds, R 431-Fonds, R 435-Fonds, R 438Fonds, R 449-Fonds, R 453-Fonds, R 461-Fonds, R 468-Fonds, R 474-Fonds, R 475-Fonds, R 482Fonds, R 770-Fonds, R 888-Fonds, R 1210-Fonds, R 32000-Fonds, R 32001-Fonds, R 32003-Fonds,
R 32025-Fonds, R 32033-Fonds, R 32073-Fonds, R 32118-Fonds, R 32195-Fonds, R 32250-Fonds,
R 32300-Fonds, R 32322-Fonds, R 32395-Fonds, R 32413-Fonds, R 32415-Fonds, R 32585-Fonds,
R 32651-Fonds, R 32667-Fonds, R 32800-Fonds, R 32865-Fonds, R 32880-Fonds, R 32904-Fonds,
R 32937-Fonds, R 32939-Fonds, R 32951-Fonds, R 37000-Fonds
Pagina 32

Documenti analoghi