COMUNE DI SESTU

Commenti

Transcript

COMUNE DI SESTU
COMUNE DI SESTU
SETTORE :
Vigilanza
Responsabile:
Deiana Pierluigi
DETERMINAZIONE N.
2003
in data
01/11/2014
OGGETTO:
Progetto per incentivare la sterilizzazione dei cani padronali dei
residenti nel Comune di Sestu - Approvazione fac-simile di lettera di
invito a presentare offerta per la sterilizzazione a diversi Veterinari Approvazione fac-simile di convenzione da stipularsi con il
Veterinario aggiudicatario.
COPIA
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
Richiamata la deliberazione della Giunta comunale numero 139 del 26 settembre 2014,
con la quale:
A) si approvava un progetto di lotta e prevenzione del randagismo attraverso
l'incentivazione alla sterilizzazione dei cani di proprietà e l'incentivazione
all'adozione dei cani randagi catturati nel territorio comunale e custoditi presso il
canile convenzionato con il Comune;
B) si impartiva direttiva al responsabile del Settore Vigilanza per l'avvio delle
procedure necessarie a:
1. istituire un servizio di sterilizzazione dei cani di proprietà a costi avvantaggiati
per tutti i residenti nel Comune di Sestu, mediante stipula di convenzione con
un Medico Veterinario da individuarsi con il criterio del minor prezzo offerto per
la sterilizzazione;
2. favorire l'adozione dei cani attualmente ricoverati nel canile convenzionato,
mediante sopportazione a carico dell'Ente delle spese di cura e mantenimento
per un periodo di un anno o di due anni a seconda che il cane da adottare
abbia rispettivamente meno o più di un anno di età;
C) si prenotava la somma complessiva di 10.000,00 euro sul capitolo 5010 “Servizio
prevenzione e vigilanza cani randagi” del bilancio 2014;
Considerato che detta somma deve essere suddivisa in parte per l'incentivo alla
sterilizzazione dei cani padronali, in parte per l'incentivo all'adozione dei cani randagi
ricoverati nel canile convenzionato, per cui si ritiene opportuno destinare alla
sterilizzazione la somma di euro 7.000,00 e all'adozione euro 3.000,00;
Ritenuto di dover scindere in separati procedimenti l'attuazione dei due obiettivi individuati
dalla Giunta, procedendo con la presente all'approvazione di un fac-simile di convenzione
da stipularsi con un Medico Veterinario iscritto all'Albo e, quindi, abilitato a effettuare
sterilizzazioni, e all'approvazione di una lettera di invito a presentare offerta rivolto a
diversi specialisti, a condizione che svolgano il servizio in apposito ambulatorio veterinario
entro massimo un chilometro dai confini comunali;
Dato atto che per incentivare la sterilizzazione anche dei cani dei residenti meno abbienti il
progetto prevede la distinzione in due fasce di reddito in base all'indicatore economico
familiare (ISEE). Per i redditi inferiori ai 7.000,00 euro l'intero costo del servizio resterà a
carico del Comune (che liquiderà le spettanze al Veterinario convenzionato). Per quelli
inferiori a 20.000,00 euro il Comune coprirà il 50 per cento della spesa (l'altro 50 per cento
resterà a carico dell'utente). Ne deriva che per i redditi superiori ai 20.000,00 euro il costo
del servizio resterà interamente a carico dell'utente, ma al prezzo agevolato di
convenzione tra Comune e Veterinario, inferiore a quello di mercato;
Visto l'articolo 23-ter, comma 3, del Decreto Legge 24 giugno 2014, numero 90, convertito
con modificazioni dalla Legge 11 agosto 2014, numero 114, in base al quale «I Comuni
con popolazione superiore a 10.000 abitanti possono procedere autonomamente per gli
acquisti di beni, servizi e lavori di valore inferiore a 40.000 euro», e dato atto che il
Comune di Sestu raggiunge ormai quasi i 21.000 abitanti;
Visto l’articolo 125, comma 11, secondo periodo del Decreto Legislativo 163 del 2006, in
base al quale per servizi o forniture inferiori a 40.000,00 euro è consentito l'affidamento
diretto da parte del responsabile del procedimento;
Vista la lettera di invito rivolto ai seguenti Medici Veterinari operanti nel territorio comunale
e non, individuati attraverso ricerca in internet, allegata alla presente per farne parte
integrante e sostanziale, e ritenuto di assegnare un termine brevissimo di 7 giorni per la
presentazione delle offerte dati i tempi ristretti per l'attivazione del servizio:
1) dottor Alessandro Mola, Strada Provinciale Sestu-Elmas – Km. 2.400 - 09028 Sestu
(CA);
2) dottoressa Farina & dottor Gambula, via Colombo 2 - 09028 Sestu (CA);
3) dottoressa Murru Maria Lodovica, Via Leopardi 9 - 09028 Sestu (CA);
4) dottoressa Daniela Sirigu, C/o Canile “Cave Canem” s.r.l. - Loc. Mitza Pudexia 34 09040 Serdiana;
5) dottor Sergio Caschili e Dottoressa Paola Ortu, via Del Pozzetto 9 - 09126 Cagliari
(CA);
6) dottoressa Silvia Cavagnoli, via Giovanni Battista Pergolesi 30 - 09128 Cagliari
(CA);
7) Clinica Veterinaria San Giuseppe Srl, Viale Guglielmo Marconi, 09100 Cagliari
(CA);
8) Ambulatorio Veterinario Claudia Grimaldi, via Sulcitana 30 - 09030 Elmas (CA);
9) Ambulatorio Veterinario dottoressa Soi Simona, Corso America 104 - 09032
Assemini (CA);
10) Clinica Veterinaria Karel, via Cesare Cabras 10 - 09042 Monserrato (CA);
Visto il fac-simile di convenzione da stipularsi con il Medico Veterinario aggiudicatario del
servizio, da inviarsi in allegato alla lettera di invito di cui sopra al fine di consentire una
valutazione più compiuta per la definizione dell'offerta, allegata alla presente per farne
parte integrante e sostanziale;
Attestata la regolarità e la correttezza dell'azione amministrativa, ai sensi dell'articolo 147
bis del Decreto Legislativo 267 del 2000;
Visto il bilancio di previsione per l'anno 2014, approvato con deliberazione del Consiglio
comunale numero 32 del 30 luglio 2014;
Vista la deliberazione della Giunta Comunale numero 228 del 30 dicembre 2013, che
autorizza i responsabili di settore alla gestione provvisoria del peg 2014;
Visto l'articolo 63 dello statuto comunale;
Visto il decreto legislativo 267 del 2000 e, in particolare, l'articolo 183;
DETERMINA
1.
di approvare la lettera di invito a presentare offerta, allegata alla presente per farne
parte integrante e sostanziale, da inviare per posta elettronica ai Medici Veterinari elencati
in premessa al fine di velocizzare l'iter procedimentale, con scadenza per la presentazione
delle offerte entro le ore 12:00 del giorno lunedì 10 novembre 2014;
2.
di approvare il fac-simile di convenzione da stipularsi con il Veterinario
aggiudicatario, allegata alla presente per farne parte integrante e sostanziale, da inviare in
allegato alla lettera di invito per una più compiuta valutazione finalizzata alla definizione
dell'offerta;
3.
di rinviare a successiva determinazione per l'affidamento del servizio, la stipula
della convenzione e l'impegno di spesa a favore del Medico Veterinario che avrà offerto il
prezzo più basso e risulterà aggiudicatario del servizio.
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
Dottor Pier Luigi Deiana
COMUNE DI SESTU
Provincia di Cagliari
Anno
Capitolo
Art. N.impegno
Sub
Descrizione
Beneficiario
Copia conforme all'originale in carta libera per uso amministrativo.
Sestu, 01.11.2014
L'impiegato incaricato
Importo
COMUNE DI SESTU
Provincia di Cagliari
-------------------------------COMANDO POLIZIA LOCALE
Via Verdi 4/6 – Tel. 070/260123 - Fax 070/230021
e-mail [email protected]
Spett.le
[email protected]
Dr. Alessandro Mola
Strada Provinciale Sestu-Elmas
Km. 2.400 - 09028 Sestu (CA)
[email protected]
Dr.ssa Farina & dr. Gambula
Via Colombo, 2
09028 Sestu (CA)
[email protected]
Dr.ssa Murru Maria Lodovica
Via Leopardi, 9
09028 Sestu (CA)
[email protected]
Dr.ssa Daniela Sirigu
C/o Canile “Cave Canem” s.r.l.
Loc. Mitza Pudexia 34 - 09040 Serdiana (CA)
[email protected]
Dr. Sergio Caschili e Dr.ssa Paola Ortu
Via Del Pozzetto, 9
09126 Cagliari (CA)
[email protected]
Dr.ssa Silvia Cavagnoli
Via Giovanni Battista Pergolesi, 30
09128 Cagliari (CA)
[email protected]
Clinica Veterinaria San Giuseppe Srl
Viale Guglielmo Marconi
09100 Cagliari (CA)
[email protected]
Ambulatorio Veterinario
Claudia Grimaldi
Via Sulcitana, 30
09030 Elmas (CA)
[email protected]
Ambulatorio Veterinario
Dr.ssa Soi Simona
Corso America, 104
09032 Assemini (CA)
[email protected]
Clinica Veterinaria Karel
Via Cesare Cabras, 10
09042 Monserrato (CA)
OGGETTO: richiesta di preventivo per un progetto di incentivazione alla sterilizzazione dei cani
padronali dei cittadini residenti nel Comune di Sestu.
Per contenere il fenomeno dell'abbandono dei cani e delle cucciolate indesiderate da parte
dei proprietari, che alimenta il randagismo, con deliberazione della Giunta comunale n.139 del
26.09.2014 è stato approvato un progetto di incentivazione alla sterilizzazione dei cani padronali dei
cittadini residenti a Sestu.
A tal fine, il Comune intende stipulare una convenzione con un Medico Veterinario, da
individuarsi con il criterio del minor prezzo offerto per la sterilizzazione attraverso invito rivolto a
diversi specialisti iscritti all'Albo, a condizione che svolga il servizio in apposito ambulatorio
situato entro massimo un chilometro dai confini comunali. Il Veterinario offrirà la sterilizzazione ai
privati a un determinato prezzo (minore possibile), in considerazione sia di una campagna
pubblicitaria notevole che verrà curata dall'Amministrazione comunale per informare e
sensibilizzare i residenti detentori di cani, sia (dunque) di un numero tendenzialmente elevato di
sterilizzazioni da effettuare. Tutti i residenti nel Comune di Sestu, proprietari di cani femmine
regolarmente iscritti all'anagrafe canina regionale, accederanno al servizio al costo di convenzione,
inferiore a quello di mercato. La convenzione, di cui si allega fac-simile, avrà durata sino al
31.12.2015.
Per incentivare la sterilizzazione anche dei cani dei residenti meno abbienti, si è deciso di
distinguere due fasce di reddito in base all'indicatore economico familiare (ISEE). Per i redditi
inferiori ai 7.000,00 euro annui l'intero costo del servizio resterà a carico del Comune (che liquiderà
le spettanze al Veterinario convenzionato). Per quelli tra i 7.000,00 e i 20.000,00 euro annui il
Comune coprirà il 50% della spesa (l'altro 50% resterà a carico dell'utente). La durata di tale
servizio agevolato previsto nella convenzione sarà sino a esaurimento della somma stanziata in
bilancio, pari a euro 7.000,00, salvi ulteriori stanziamenti sul bilancio 2015 in relazione
all'andamento del progetto.
Ciò premesso, si invita la S.V. a offrire il proprio miglior prezzo per la sterilizzazione dei
cani padronali dei cittadini residenti a Sestu. Il prezzo offerto si intende a prescindere dalla taglia
del cane, comprensivo di Iva e Enpav e inclusivo di:
1. verifica presenza microchip sul cane e relativa iscrizione all’anagrafe canina;
2. verifica dello stato di salute dell’animale da sterilizzare, attraverso un esame obiettivo
generale e/o indagine anamnestica;
3. effettuazione di tutti gli esami/atti necessari per il contenimento, la sedazione, la
preparazione dell’animale da sterilizzare;
4. quant'altro necessario/opportuno per la salute dell'animale e per il suo recupero postintervento;
5. copertura assicurativa per responsabilità professionale per lesioni gravi o morte dell'animale
a causa dell'intervento.
Al fine di garantire il maggior numero possibile di sterilizzazioni, il Veterinario si impegna a
erogare il servizio almeno due volte a settimana, per almeno una mezza giornata di lavoro pari a 6
ore per ciascun servizio, salvo diversa cadenza in aumento o diminuzione da concordarsi anche per
le vie brevi con il sottoscritto in funzione del numero di domande che perverranno.
Nell'offerta, che dovrà essere trasmessa al sottoscritto in qualità del responsabile del
procedimento ai sensi della L.241/1990 entro e non oltre le ore 12:00 del giorno lunedì 10
novembre 2014, all'indirizzo di posta elettronica certificata del Comune: [email protected],
dovrà essere precisata l'ubicazione dell'ambulatorio medico-veterinario presso il quale si intende
svolgere il servizio (indirizzo esatto), ricordando che lo stesso deve essere situato entro massimo un
chilometro dai confini comunali. Ai sensi dell'articolo 3, comma 8, della L.136/2010, a pena di
nullità assoluta del contratto, la S.V. deve anche dichiarare esplicitamente di assumere gli obblighi
di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla L.136/10.
Per una più compiuta definizione dell'offerta si allega fac-simile di convenzione che verrà
stipulata con il Veterinario aggiudicatario.
Ai sensi dell'articolo 5 della L.241/90 il responsabile del procedimento è il sottoscritto
dottor Pier Luigi Deiana (diretto: 070/2360458 – centralino Comando: 070/260123 – e-mail:
[email protected]). In caso di suo impedimento, assenza per ferie o per altra, il
ruolo di responsabile del procedimento è assegnato in sua sostituzione al Tenente di Polizia Locale
Desogus Antonello (diretto: 070/2360269 – Centralino Comano 070/260123 - e-mail:
[email protected]).
IL COMANDANTE
(Dr. Pier Luigi Deiana)
COMUNE DI SESTU
Provincia di Cagliari
-------------------------------COMANDO POLIZIA LOCALE
Via Verdi 4/6 – Tel. 070/260123 - Fax 070/230021
e-mail [email protected]
CONVENZIONE PER IL SERVIZIO DI STERILIZZAZIONE DEI CANI DI PROPRIETÀ DEI
RESIDENTI NEL COMUNE DI SESTU
L'anno ___, il giorno ___ alle ore__ nella sede del Comando Polizia Locale del Comune di
Sestu, sono presenti:
1) in rappresentanza del Comune di Sestu, il Responsabile del Settore Vigilanza
dottor Deiana Pier Luigi, domiciliato ai fini del presente atto presso il Comando
Polizia Locale, in via Verdi 4/6 - 09028 Sestu, di seguito denominato
“Comandante”;
2) il dottor/la dottoressa ______, nato/a a ____ il ____, residente in ___, via ____
n.__, C.F.____________, iscritto all'Albo dei Medici Veterinari di Cagliari al numero
__ del ___, P. IVA_______________, con ambulatorio veterinario sito in ___, via
___ n.__, domiciliato/a ai fini del presente atto in ___, via ___ n.__, di seguito
denominato/a “Veterinario”,
PREMESSA
– con deliberazione della Giunta comunale numero 139 del 26 settembre 2014 si
approvava un progetto di contrasto e prevenzione del randagismo attraverso
l'incentivazione alla sterilizzazione dei cani di proprietà dei cittadini residenti nel
Comune di Sestu;
– con determinazione del Responsabile del Settore Vigilanza n.__ del __ si
approvava la lettera di invito a presentare offerta per la sterilizzazione, trasmessa
per via telematica in data ___ a diversi Medici Veterinari con nota Prot.__ del __;
– con successiva determinazione n.__ del __ si aggiudicava il servizio al dottor/essa
____, impegnando a suo favore la somma di euro 7.000,00 sul bilancio di
previsione 2014;
– la stipula della presente convenzione non costituisce instaurazione di rapporto di
lavoro dipendente e/o subordinato, presente o futuro, con il Comune di Sestu.
Tutto ciò premesso, le parti, come sopra individuate, rappresentate e costituite, dovendo
stabilire le clausole convenzionali per l’espletamento del servizio di sterilizzazione dei cani
padronali femmina dei cittadini residenti nel Comune di Sestu, convengono e stipulano
quanto segue.
Art.1
Costo della sterilizzazione - Luogo di esecuzione - Adempimenti del Veterinario
Il Veterinario esegue le sterilizzazioni dei cani femmina di proprietà dei cittadini
residenti nel Comune di Sestu che ne faranno richiesta e che siano regolarmente iscritti
all'anagrafe canina regionale, al costo di euro ___ (___/00) comprensivo di Iva e Enpav.
Tale costo è inteso a prescindere dalla taglia del cane. Il costo della sterilizzazione è a
carico dell'utente richiedente, salvo i casi di cui al successivo articolo 3. Le sterilizzazioni
verranno effettuate presso l'ambulatorio sito in ____, via/loc. ____, e comprenderanno:
1. verifica presenza microchip sul cane e relativa iscrizione all’anagrafe canina;
2. verifica dello stato di salute dell’animale da sterilizzare, attraverso un esame
obiettivo generale e/o indagine anamnestica;
3. effettuazione di tutti gli esami/atti necessari per il contenimento, la sedazione, la
preparazione dell’animale da sterilizzare;
4. quant'altro necessario/opportuno per la salute dell'animale e per il suo recupero
post-intervento;
5. copertura assicurativa per responsabilità professionale per lesioni gravi o morte
dell'animale a causa dell'intervento.
Art.2
Cadenza delle sterilizzazioni e recapiti del Veterinario
Al fine di garantire il maggior numero possibile di sterilizzazioni, il Veterinario si
impegna a erogare il servizio almeno due volte a settimana, per almeno una mezza
giornata di lavoro pari a 6 ore per ciascun servizio, salvo diversa cadenza in aumento o
diminuzione da concordarsi anche per le vie brevi con il Comandante in funzione del
numero di domande che perverranno. Le domande, presentate dagli interessati mediante
apposito modulo, dovranno essere registrate al Protocollo del Comune. Il Comandante
provvederà a trasmetterle telematicamente all'indirizzo di posta elettronica del Veterinario.
A tal fine, il Veterinario fornisce i seguenti recapiti: posta elettronica______, tel.___,
cell.___.
Gli interessati contatteranno il Veterinario per concordare l'appuntamento per la
sterilizzazione del proprio cane.
Art.3
Ulteriori agevolazioni per soglie di reddito – Spese a carico del Comune –
Ammontare dell'intervento
Per i residenti che, assieme alla domanda, presenteranno un indicatore economico
familiare (ISEE) inferiore ai 7.000,00 (settemila/00) euro annui, l'intero costo del servizio
sarà a carico del Comune di Sestu. Per gli ISEE tra i 7.000,00 e i 20.000,00 (ventimila/00)
euro annui, il Comune si farà carico del 50% della spesa, mentre l'altro 50% resterà a
carico dell'utente. In ogni caso, ciascun nucleo familiare non può pretendere
l'agevolazione per più di un cane.
Detto servizio agevolato da parte del Comune non potrà comunque superare
l'importo impegnato a favore del Veterinario con la determinazione n.__ del __ di cui in
premessa, pari a euro 7.000,00. A tal fine, si seguirà l'ordine cronologico di presentazione
delle domande al Protocollo del Comune, sino al raggiungimento del tetto di spesa.
Art.4
C.I.G. (Codice Identificativo di Gara)
Ai sensi dell'articolo 3, comma 5, della L.136/10, ai fini della tracciabilità dei flussi
finanziari gli strumenti di pagamento devono riportare, in relazione a ciascuna transazione
posta in essere dalla stazione appaltante, il codice identificativo di gara (CIG), attribuito
dall'Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture su richiesta della
stazione appaltante.
In data __ l'Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici ha assegnato al presente
servizio il CIG in modalità semplificata (cosiddetto Smart CIG) numero _________.
Art.5
Registro delle sterilizzazioni
Il Veterinario deve tenere un registro delle sterilizzazioni effettuate nell'ambito della
presente convenzione. In particolare, per ciascuna sterilizzazione dovrà riportare:
– descrizione del cane (taglia, razza, colore, età anche se presunta, condizioni di
salute, esami/analisi effettuate)
– numero di microchip e dati del proprietario
– data della sterilizzazione
– il costo sostenuto dal richiedente (fissato al precedente art.1)
– generalità complete del richiedente e sua firma che attesti l'avvenuta sterilizzazione
al costo di convenzione
Una sezione separata deve essere dedicata alle sterilizzazioni per le fasce
reddito di cui al precedente articolo 3, per le quali il Veterinario dovrà emettere fattura
Comune. Oltre ai dati di cui sopra, il Veterinario dovrà quindi specificare nel registro
fascia di reddito del richiedente e, dunque, l'importo a carico del Comune (50% o 100%
relazione all'ISEE presentato). Ciò consentirà una gestione trasparente e un riscontro
regolarità della fornitura del servizio per la liquidazione delle fatture.
di
al
la
in
di
Art.6
Modalità di fatturazione al Comune
Per il servizio agevolato per soglie di reddito il Veterinario emetterà fattura al
Comune. Considerato il breve periodo di tempo rimanente per il 2014, la fattura per detta
annualità sarà unica e verrà presentata entro il primo bimestre del 2015. Per il servizio
reso nel 2015 (in funzione delle risorse disponibili), le fatture avranno cadenza trimestrale.
Le fatture dovranno essere liquidate entro 45 giorni dal ricevimento al Protocollo del
Comune, a condizione che siano regolarmente emesse, e devono riportare i seguenti dati:
1. numero e data della determinazione di affidamento e impegno di spesa (qui
riportata in premessa);
2. numero del CIG (codice identificativo di gara, riportato al precedente art.4);
3. ufficio competente cui è destinata la fattura (Comune di Sestu, via Scipione n.1 Settore Vigilanza)
4. scadenza pagamento fattura (45 giorni)
5. codice impegno di spesa (riportato nell'allegato alla determinazione di affidamento e
impegno di spesa)
A ciascuna fattura dovrà essere allegata:
A) fotocopia della parte del registro delle sterilizzazioni di cui al precedente art.5 per
le quali si chiede il pagamento totale o parziale al Comune
B) fotocopia dei moduli di domanda con allegato ISEE dei richiedenti per i quali si
chiede il rimborso.
Art.7
Regolarità contributiva
Ove il Veterinario si avvalga di propri dipendenti/collaboratori nell'espletamento del
servizio, ai sensi degli articoli 4, 5 e 6 del D.P.R. 207/2010 deve essere in regola con gli
adempimenti contributivi, fatti salvi gli interventi sostitutivi della stazione appaltante previsti
dagli stessi articoli. Ai fini di cui all'articolo 6 comma 3 del D.P.R. 207/2010,
l'amministrazione aggiudicatrice acquisisce d’ufficio, anche attraverso strumenti
informatici, il documento unico di regolarità contributiva in corso di validità.
In tal caso, trattandosi di servizio di durata, sull'importo netto riportato in ciascuna
fattura emessa ai sensi del precedente art.6 si dovrà operare una ritenuta dello 0,5% ai
sensi dell'art.4, comma 3, del D.P.R. 207/2010 (norme in materia di intervento sostitutivo
della stazione appaltante in caso di inadempienza contributiva dell’esecutore o del
subappaltatore). Tale operazione deve essere riportate nel corpo della fattura. Le ritenute
potranno essere svincolate soltanto in sede di liquidazione finale, dopo l'approvazione da
parte della stazione appaltante del certificato di collaudo o di verifica di conformità, previo
rilascio del documento unico di regolarità contributiva (DURC).
Art.7
Tracciabilità dei flussi finanziari
Al fine di assicurare la tracciabilità dei flussi finanziari, in ottemperanza agli obblighi
di cui all’articolo 3 della L.136/10 il Veterinario dovrà utilizzare uno o più conti correnti
bancari o postali, accesi presso banche o presso la società Poste italiane Spa, dedicati,
anche non in via esclusiva, alle commesse pubbliche. Tutti i movimenti finanziari relativi
alla presente convenzione devono essere registrati sui conti correnti dedicati e, salvo
quanto previsto al comma 3 del citato articolo 3, devono essere effettuati esclusivamente
tramite lo strumento del bonifico bancario o postale, ovvero con altri strumenti di
pagamento idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni.
A tal fine, il Veterinario dovrà presentare, compilato in ogni sua parte e sottoscritto, il
modello A: “Comunicazione di attivazione/esistenza di conto corrente dedicato ad
appalti/commesse pubbliche ai sensi dell’articolo 3, comma 7, della Legge 136 del 2010”,
allegato alla presente convenzione per farne parte integrante e sostanziale. Ai sensi
dell'articolo 3 comma 9-bis della stessa legge il mancato utilizzo del bonifico bancario o
postale ovvero degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità delle
operazioni costituisce causa di risoluzione del contratto.
Art.8
Durata del servizio - Proroga
La presente convenzione ha durata sino al 31 dicembre 2015, salvo eventuale
proroga di un ulteriore anno da concordarsi e determinarsi con atto formale entro e non
oltre il mese di novembre 2015. Ribadendo che per quanto attiene al servizio agevolato di
cui al precedente art.3, la durata è da intendersi sino a esaurimento delle disponibilità
economiche stanziate, salvi ulteriori stanziamenti sul bilancio 2015 in relazione
all'andamento del progetto. Il Veterinario non potrà variare in alcun caso il prezzo della
sterilizzazione di cui al precedente art.1 per tutto il periodo della convenzione.
Art.9
Responsabilità
Il Comune di Sestu è sollevato da ogni responsabilità per le lesioni o morte
dell'animale dovuto all'intervento di sterilizzazione.
Nel caso in cui il servizio non venga espletato regolarmente ai sensi della presente
convenzione, il Comune si riserva di recedere dall’accordo unilateralmente e di versare le
somme dovute al Veterinario ai sensi dei precedenti artt.3 e 6 per le sterilizzazioni già
effettuate nella frazione del mese o dei mesi non ancora fatturati, fatto salvo in ogni caso il
risarcimento dei danni eventualmente riscontrati e le azioni a tutela dell’Ente.
Art.10
Controversie
Qualsiasi controversia dovesse insorgere tra le parti non sospenderà l’esecuzione
del servizio e delle obbligazioni comunque assunte dalle stesse, che si impegnano a
esperire ogni tentativo di amichevole composizione. In difetto, ogni e qualsiasi
controversia sorta tra le parti in diretta connessione con il presente atto sarà deferita al
giudizio di un Collegio Arbitrale composto da tre membri, di cui uno nominato da ciascuna
delle parti e il terzo, con funzioni di Presidente, nominato dagli altri arbitri. In mancanza di
accordo giudicherà la competente Autorità Giudiziaria.
Art.11
Privacy
I dati gestiti dal Veterinario e dal Comune nell'ambito della presente convenzione
saranno trattati esclusivamente per lo svolgimento della stessa, nel rispetto del Decreto
Legislativo 196/2003.
Art.12
Registrazione
La presente convenzione sarà sottoposta a registrazione soltanto in caso d’uso.
Art.13
Rinvio
Per quanto non espressamente pattuito e previsto dal presente accordo, le parti
fanno riferimento alle norme del Codice Civile e delle leggi e regolamenti in materia.
Fatto letto e sottoscritto in data e luogo di cui sopra.
IL VETERINARIO
Per IL COMUNE DI SESTU
Dottor/essa ______________
Dottor Pier Luigi Deiana

Documenti analoghi