basket riese alto garda 10 novembre 2013

Commenti

Transcript

basket riese alto garda 10 novembre 2013
BEK D’OR
MINIBASKET A TUTTA FORZA...CHE ROSA!
Sono davvero tanti i nostri bimbi del minibasket!
Una vera e propria armata che sta riempiendo di energia le nostre
palestre!
Un bacino pieno di entusiasmo al quale tutti i nostri istruttori e
allenatori attingeranno per affrontare le dure battaglie sportive
che ci aspettano con le squadre giovanili e le squadre senior.
La piacevole sorpresa ci ha fatto mettere subito all’opera: stiamo
costruendo nuovi canestri, acquistando nuovo materiale e soprattutto, arruolando giovani leve come aiutanti in palestra!
Un plauso dunque a tutti coloro che si stanno dando da fare per garantire tanto divertimento ai nostri piccoli atleti, soprattutto ai
ragazzi della prima divisione che aiuteranno in palestra i nostri
istruttori! Sorpresa nella sorpresa le tantissime bimbe che si sono
iscritte… la nostra mascotte Agospino è orgogliosa di avere così
tante nuove amichette!
Mi è capitato di allenare dei giocatori dalla partenza stessa mano
stesso piede fulminante, il maestro é sempre stato Pippo Africano,
ed ho sempre
pensato che sia un movimento tanto efficace quanto difficile da eseguire ed insegnare. Mantenere carica la gamba di spinta, fare un
palleggio con un passo lungo quanto basta per iniziare a superare
il piede dell’avversario, ma non troppo da non permetterci di far
diventare rapidamente il piede avanti a sua volta propulsore per
battere definitivamente il difensore sono cose più facili a dirsi
che a farsi...
Sono trasalito, però, quando ad un clinic ho sentito uno stimato
responsabile di settore giovanile affermare che LUI diceva ai suoi
ragazzi di fare un bel palleggio da fermi e poi partire in modo che
gli arbitri non fischiassero passi.
Prendendo esempio ho pensato di far difendere i miei giocatori sulla linea di fondo con le braccia al cielo, così che gli arbitri non
potessero fischiare fallo! Abbiamo subito duecento punti, ma non abbiamo commesso nessun fallo...
n.05 10novembre2013
LA PARTENZA OMOLOGA
(BACK DOOR)
palariesedomenica
10 novembre 2013
ore 18.30
serie C 7ª di andata
basket riese
vs
alto garda
il roster della VIRTUS GARDASCUOLA ALTO GARDA
4
Gianluca Hainzl
Play/guardia 1994
6
Matteo Zanoniplaymaker1997
7
Andrea Pavanapivot1984
8
Sam Gaye Serigne
guardia
1996
9
Mauro Pace
Play/guardia 1990
10
Nenad Jakovljevic
ala1988
11 Alessandro Proch
pivot
1982
13 Giovanni Pastori
pivot
1976
15
Jacopo Tobaldiala1992
16
Dimitri Fiaguardia1992
18
Nicola Barberaala1995
19
Marco Zanlucchiala1988
20
Luca Bobicchioguardia1995
Coach
Stefano Torboli
Aiuto
Andrea Povoli
Vieni a trovarci all’Ostericcio in palestra e, se sarai fortunato, potrai
vincere un biglietto della lotteria NBA per partecipare al concorso “Il
Basket Riese ti manda negli States a Philadelphia” . Saranno estratti a
caso 3 consumatori a cui andranno gli ambiti biglietti. Ti aspetto. Per
comperare i biglietti puoi rivolgerti alle ragazze dell’Ostericcio.
Circolare informativa edita in occasione delle gare interne della squadra di C regionale del Basket Riese
INDOVINA CHI
Mi sapete dire chi è questo grandissimo giocatore soprannominato “Pistol” che
nella sua carriera universitaria ha tenuto una media di ben 44,2 punti a partita?
Ah dimenticavo…….assieme a Larry Bird sicuramente il mio giocatore preferito !
LA
CITAZIONE
DEL PROF
Animum debes
mutare, non
caelum.
Devi mutare
l’animo, non
il cielo.
LA PRIMA VOLTA
NON SI SCORDA MAI.
Sabato a Riese è stata scritta una bellissima pagina di storia per la nostra società.
Infatti la squadra U14 ha vinto la prima
partita in assoluto della loro storia. Questo fantastico gruppo ha dovuto sopportare
decine e decine di sconfitte prima di raggiungere l’obiettivo prefissato da anni : la
prima vittoria infatti premia l’unione del
gruppo, la consapevolezza che prima o dopo
il lavoro paga, la pazienza e tutto l’affetto che mettono i genitori per questa nobile
causa. Complimenti a tutti e soprattutto a
Max e Matteo che hanno accompagnato questi
ragazzi all’ottimo traguardo……….. ma ora
per la seconda non fateci aspettare mesi e
mesi !!
classifica
6 giornata
Pall.Vicenza 2012
14
Pall. Favaro12
Pall.Trevigiana
10
Virtus Resana
10
Basket Cittadella
10
Cestistica Verona
10
S. Margherita Caorle 8
Pall. Mirano
8
Pall. Castelfranco
8
Basket Dueville
6
Pall. Limena
4
Albignasego Basket 4
Virtus Lido Venezia
4
Gardasc. Alto Garda 2
BASKET RIESE
2
Basket Sile 2001
0
IL RICCIO QUIZ
Quanti giocatori italiani giocano nella
NBA?
a) 2
b) 3
c) 4
Quanto è distante dal canestro la linea
dei 3 punti?
a) m.7,00
b) m.6,75
c) m.6,25
Chi è tornato a giocare domenica scorsa
in prima squadra in serie C a Cittadella
segnando 10 punti ?
a) Napoletano
b) Bizzotto
c) Nani
Risposta al riccio quiz del 27 ottobre:
1b,2c,3b
Seneca
SALTI DI QUALITA’.
Il nostro consulente tecnico Frattin ha
introdotto per ogni allenamento delle
nostre giovanili e persino del minibasket “il salto della corda” come riscaldamento muscolare e potenziamento
delle capacità coordinative, tendinee e
reattive. Ognuno dei nostri atleti si è
quindi procurato una corda e a un mese
dall’inizio della stagione gli effetti
di questa nuova attività hanno superato
ogni aspettativa: i SALTI DI QUALITA’
sono stati infatti multipli:
- quelli dei ragazzini… sempre più disinvolti e coordinati!
- quelli del fatturato dei negozi della
zona… per i km di corda venduti!
- quelli del fisico delle mamme che si
sono cimentate a casa… chiedere ai mariti per credere!
SIGNIFICATO DI
TRADIZIONE.
Lezione di minibasket…
Arriva un bimbo (Alessandro), al
suo primo anno di minibasket,
con un dolce fatto in casa dalla
sua mamma.
Istruttore: che bravo! Hai portato un dolce per festeggiare il
tuo compleanno con i tuoi compagni di squadra?!... Tanti auguri!!!
Bimbo: no, no, non è il mio compleanno, ho sentito dire che a
Riese è TRADIZIONE portare i
dolci fatti dalle mamme o dalle
nonne e quindi ho pensato di portarne uno!!! Uauuuuu!!!
LA PARTITA SCORSA.
Complimenti per il rientro al nostro...(non posso scrivere il nome perché é la risposta al nostro quiz), dieci punti non sono male ed anche il
contributo al morale é stato importante!
Cominciamo da qui, un buon esempio,una sicurezza ed un appoggio per tutti
i compagni.
L’ultima partita ci ha dato più di un segnale positivo, siamo rientrati
due volte in partita, anche da meno undici, dimostrazione che ci siamo.
Non é facile in trasferta recuperare da un punteggio negativo... adesso
dobbiamo inserire una marcia in più e provare ad andare avanti ed incrementare il vantaggio.
Le difficoltà non mancheranno, ma affrontiamole con serenità e coraggio e
le vittorie arriveranno.