comunicato stampa cosèta d`or mercoledì 16 maggio

Commenti

Transcript

comunicato stampa cosèta d`or mercoledì 16 maggio
Comune di Sala Baganza
Comunicato Stampa
Mercoledì 16 maggio 2012
Sabato 19 e domenica 20 maggio 2012, a Sala Baganza la XVII edizione della
“Cosèta d’or, il Festival della Malvasia dei Colli di Parma”
Fra le tante iniziative in programma, sabato sera, la MagnaRocca, la cena con il bicchiere al
collo per le vie del paese, domenica 20 maggio, degustazioni enogastronomiche in strada,
spettacoli e il brindisi in piazza con il vincitore del Premio alla migliore Malvasia dell’anno
-Tutto pronto per la XVII edizione della Cosèta d’Or, il Festival della Malvasia dei Colli di Parma. Sabato
19 e domenica 20 maggio, torna l’attesa manifestazione annuale, nata per promuovere la cultura vitivinicola
della fascia pedecollinare parmense. Due giorni di festa, con un programma ricco di iniziative, un
appuntamento sempre più atteso, unico per la tipicità della Malvasia dei Colli di Parma (Malvasia Aromatica
di Candia).
Il Festival è promosso e organizzato dal Comune di Sala Baganza e dalla Pro Loco salese, dal Consorzio per
la tutela dei Vini dei Colli di Parma, col supporto di Edicta Eventi, in collaborazione con Ascom e
Confesercenti, il Consorzio del Parmigiano-Reggiano, il Consorzio Prosciutto di Parma, il Consorzio del
Fungo Porcino di Borgotaro, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Parma,
della Camera di Commercio di Parma, della Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli.
Tante le novità di questa edizione. “Il programma prevede iniziative rivolte a diversi target,
degustazioni enogastronomiche, con anche la divertente possibilità per il pubblico di votare la
malvasia che piace di più, ma anche spettacoli di burattini e giochi per i bambini nel Giardino,
quindi prestando attenzione alle famiglie – afferma Cristina Merusi sindaco di Sala Baganza –
sabato 19 maggio avremo la cena per le vie del paese con il portabicchiere al collo, chi parteciperà
potrà poi, conservando lo scontrino, usufruire del 10% di sconto presso i ristoranti di Sala
Baganza, ringrazio per questa adesione dei ristoratori e ringrazio anche i negozi che hanno
accettato di restare aperti domenica 20 maggio”.
Fra le novità di quest’anno anche la partecipazione insieme dei quattro Consorzi: per la tutela dei
Vini dei Colli di Parma, del Parmigiano-Reggiano, del Prosciutto di Parma, del Fungo Porcino di
Borgotaro. “I Consorzi saranno presenti al Festival, domenica 20 maggio, con un grande stand in
piazza, a cura della Pro Loco salese, che consentirà ai visitatori di degustare prodotti tipici e i vini
dei Colli di Parma, con la garanzia della qualità - afferma Maurizio Dodi presidente del
Consorzio dei Vini – la Malvasia, con le sue bollicine, si abbina perfettamente alle eccellenze
gastronomiche del nostro territorio esaltandone il gusto”.
Un appuntamento importante il Festival della Malvasia dei Colli di Parma soprattutto per i
produttori. Domenica 20 maggio, infatti, verrà proclamato il vincitore del Premio Cosèta d’Or alla
migliore Malvasia dell’anno. “I giurati si riuniranno in Rocca domenica mattina per iniziare a
degustare e alle 18.00 avremo il verdetto, con un brindisi finale – spiega Aldo Stocchi della Pro
Loco salese - è un momento di confronto importante sulla qualità della produzione, grazie al
contributo degli esperti che compongono la Giuria, la cultura enogastronomica va incentivata, per
questo abbiamo coinvolto anche i giovani della Pro Loco con la loro iniziativa musicale annuale
del Roccafestival, che per la prima volta si tiene all’interno del week end della Cosèta, sabato sera
dalle 21.30, proprio per avvicinare i giovani ai sapori del territorio e aiutarli a scoprire le
eccellenze, come appunto la nostra Malvasia”.
Coinvolti anche i negozi di Sala Baganza. “Sono 18 quelli aderenti che usciranno in strada con i
gazebo, allestiti a tema, e saranno gemellati con le cantine del Consorzio dei Vini, esponendo le
bottiglie e offrendo anche aperitivi ai visitatori – afferma Daniele Paterlini di Edicta Eventi – è
una modalità di partecipazione che abbiamo già sperimentato a Parma con successo, l’abbiamo
ripetuta a Sala Baganza trovando riscontro positivo nell’adesione dei commercianti”. Non solo
negozi aperti, ma anche mercati ad animare le vie di Sala Baganza nel week end della Malvasia.
“La partecipazione dei negozi è un grande risultato, domenica 20 maggio in strada ci sarà anche il
Mercato di qualità di Ascom – aggiunge Gionata Azzarini di Ascom Parma, referente Consorzio
qualità dei mercati - per la prima volta partecipiamo alla manifestazione, lo facciamo convinti che
sia importante esserci, il Festival della Malvasia rappresenta una grande festa del territorio che
merita di crescere ed affermarsi, con edizioni ogni anno sempre più belle”.
A concludere Pier Luigi Ferrari, vicepresidente della Provincia di Parma: “Sabato e domenica
Sala Baganza sarà la capitale della Malvasia, un momento di confronto tra i saperi e i sapori, di
promozione della cultura enogastronomica e anche di educazione al gusto, in questo senso ritengo
molto significativa l’adesione che quest’anno hanno dato anche i ristoranti di Sala Baganza – e
chiude -arrivare alla diciassettesima edizione significa aver mantenuto costanza ed impegno,
auspico che si riesca a rafforzare sempre di più il sistema messo in piedi, di partecipazione e
collaborazione, è la strada giusta, il mercato si affronta insieme, non in modo isolato”.
Il Festival da quest’anno ha una pagina facebook ed un sito dedicato www.festivaldellamalvasia.it
dove poter trovare notizie sulla manifestazione, sul programma, sul Premio e sui prodotti del
territorio. Per informazioni tel.0521331342-43 [email protected]
IL PROGRAMMA IN SINTESI
SABATO 19 MAGGIO
Tante le iniziative in programma. Si parte sabato 19 maggio, con l’inaugurazione del Festival alle 11.00 e
la presentazione di due mostre fotografiche: una dedicata alla Storia ed evoluzione delle etichette del Vino,
organizzata dall’AICEV(Associazione Italiana Collezionisti Etichette del Vino), l’altra “A caccia di…”,
raccoglierà le immagini dei vincitori dell’annuale concorso fotografico salese promosso dalla Pro Loco.
Al pomeriggio, alle 16.30, in programma un vespa raduno in piazza Gramsci per un tour tra le colline salesi
e dintorni, con pausa aperitivo presso l’azienda agricola Palazzo.
Alle 18.00, si darà il via alla Cosèta di legno una divertente iniziativa alla portata di tutti, che consentirà al
pubblico di votare la malvasia che piace di più.
Dalle 19.00, per le vie del paese, si terrà la MagnaRocca, la cena a buffet con bicchiere al collo per le vie
del centro, cinque punti degustazione, menu di piatti tipici abbinati ai Vini dei Colli di Parma.
E per chi gradisse visitare la Rocca, alle 21.00, in occasione della Notte dei Musei, è programmato un
tour gratuito guidato dalla storica dell’arte Eles Iotti.
Alle 21.30, in piazza Gramsci, chiusura in musica con i concerti del Roccafestival in compagnia dei
Musicanti di Grema e dei Las Karne Murta, organizzata dai giovani della Pro Loco. Ingresso libero e
stand gastronomico.
DOMENICA 20 MAGGIO
Domenica 20 maggio, la giornata clou del Festival vedrà l’assegnazione dell’omonimo Premio Cosèta d’or
(l’antica ciotola di legno che si usava per bere il vino) alla migliore Malvasia dell’anno. Una Giuria di
esperti si riunirà in Rocca dalle 10.00 per iniziare a degustare le malvasie in gara (possibile assistere
alle disquisizioni, la sala sarà aperta al pubblico) e per giudicare la produzione 2011 più meritevole tra le
cantine produttrici dei Colli di Parma.
Il borgo sarà animato a partire dal mattino da diverse iniziative. Dalle 9.00, un grande stand
enogastronomico in piazza Gramsci per degustare i prodotti tipici del territorio e i vini dei Colli di
Parma, a cura dei quattro Consorzi aderenti al Festival (per la tutela dei Vini dei Colli di Parma, del
Parmigiano-Reggiano, del Prosciutto di Parma, del Fungo Porcino di Borgotaro) accompagnato anche dalla
torta fritta della Pro Loco. Poi, tre mercati: Mercandirò, artigianato artistico e produzioni agricole di
qualità, un Mercato gastronomico con prodotti di diverse regioni d’Italia ed il Mercato di qualità di
Ascom Parma.
I negozi rimarranno aperti per l’occasione partecipando con proposte e allestimenti a tema, diventando
anche punti degustazione. Aperta la Rocca Sanvitale, dove prosegue la mostra sulla storia delle etichette
del vino. Anche domenica sarà possibile per il pubblico assaggiare le malvasie e votare quella che piace di
più. Ed infine, attenzione riservata anche alle famiglie, con due spettacoli di burattini (alle 16.30 e alle
17.30) della Compagnia La Bertesca, giochi ed intrattenimenti per bambini nel Giardino della Rocca.
Tutto, in attesa della proclamazione del vincitore della migliore Malvasia dell’anno, con il brindisi in piazza
previsto alle 18.00. A seguire, a conclusione della due giorni, il Concerto de I Profani, musica anni
‘60/’70.

Documenti analoghi