04.09 mattino - Secco Suardo

Commenti

Transcript

04.09 mattino - Secco Suardo
Marcello Merlini, parallelamente agli studi pianistici e musicologici, si diploma in canto presso il Conservatorio di Verona. Studia vocalità barocca con Nigel Rogers, Gospel
con Mary Lindsay e perfeziona il repertorio lirico con Sergio Bertocchi, Francesca Zinelli Gibin, Iolanda Meneguzzer e attualmente con il soprano Iolanda Torriani di Milano.
Nei primi anni della sua carriera artistica collabora con il Teatro “Donizetti” di Bergamo,
vestendo
diversi
ruoli
di
comprimariato.
Debutta nel 1995 nel ruolo di Alfredo in “Traviata” di G. Verdi.
Successivamente, fra i diversi ruoli interpretati, ricordiamo i principali in “Nabucco” di
G. Verdi e “Macbeth” sempre di G. Verdi.
Ha al suo attivo prestigiose esecuzioni sacre come la “Schubertmesse” in S. Ambrogio (Milano),
l’esecuzione filologica della “Giuditta” di Scarlatti presso il Palazzo della Cancelleria (Roma) sotto
la direzione di Miles Morgan, il “Messiah” di Haendel a S. Maria della Scala e la “Grande Messa in
Si-bemolle D 950" di Franz Schubert in molte cattedrali storiche milanesi.
Di particolare rilievo sono le interpretazioni in prima esecuzione assoluta dei brani di Ferdinando
Gasparo Bertoni (1725-1813) e dell’oratorio “Ludovico Pavoni, diario di Dio” di Luca Tessadrelli.
Svolge, inoltre un’intensa attività concertistica in tutta Europa e Stati Uniti.
Denis Salvini, vincitore nel 2009 del 2° premio (primo premio non assegnato) al 1°
Concorso internazionale di Direzione di Wind Ensemble "Palmiero Giannetti", e finalista al concorso mondiale di direzione di Kerkrade nel 2005, ha al suo attivo oltre 350
concerti come direttore, tenuti in Italia, Olanda, Austria, Polonia, Portogallo, Turchia,
Svizzera e Stati Uniti. Ha studiato composizione con Antonio Giacometti e Stefano
Gervasoni, e direzione con Lorenzo Della Fonte, Ronald Johnson, Arturo Andreoli, Douglas Bostock, e si è perfezionato con i più importanti insegnanti a livello mondiale: Corporon, Battisti, Van der Roost, Pascual Vilaplana, Cesarini ed altri. E' direttore principale dell'Orchestra di Fiati di Vallecamonica, con la quale si è aggiudicato al Flicorno
d'oro di Riva del Garda il 1° premio in 1^ categoria nel 2007, il 2° in cat. Superiore nel
2011 e il 1° premio in Eccellenza nel 2016, e il primo premio assoluto in Eccellenza al
concorso Internazionale "Vallée d'Aoste" nel 2013. Ha diretto in importanti stagioni musicali (Festival Ultrapadum di Voghera, Stagione Concertistica della Radio Svizzera Italiana di Lugano) e presso importanti istituzioni musicali (Scuola di Musica di Fiesole,
Teatro Comunale di Firenze, MID Europe di Schladming, Opera di Stato Baltica di Danzica). Collabora come direttore ospite in molti complessi italiani, sia di Fiati che Orchestre Sinfoniche. Dal 2006 è docente di direzione corsi di Direzione della Giovanila Orchestra di Fiati di Ripatransone (AP) e al Centro di Fiormazione Bandistico di Brescia. Nel 2007 e nel 2014 è stato invitato come Direttore Ospite al Northern Festival of
Bands presso la Northern Iowa University di Cedar Falls (USA), dove ha diretto la Symphony Band del festival e la Wind Symphony dell'Università. Nel 2008 è stato direttore
ospite dell'Orchestra dell'Opera di Stato Baltica e della Hanseatic Chamber Orchestra a
Danzica (Polonia). Esperto tecnico per il Tavolo Permanente delle Associazioni Bandistiche Italiane, è stato membro di giuria in importanti concorsi bandistici, tra cui AMA
Calabria, Concorso Nazionale per i 150 anni dell'Unità d'Italia organizzato dal Ministero
Beni Culturali, Kantonalmusikfest di Zurigo, Rassegna delle bande Valdostane e altri.
Attualmente è insegnante di Corno e responsabile della Banda di Istituto al Liceo Musicale "Secco
Suardo" di Bergamo; insegna inoltre Tecnica della direzione al Conservatorio "Guido Cantelli" di
Novara.
ISTITUTO STATALE
PAOLINA SECCO SUARDO
Liceo delle Scienze umane
Liceo Musicale
RASSEGNA DI
LEZIONI – CONCERTO
VIII EDIZIONE
LEZIONE – CONCERTO N. 12
LA DIVINA COMMEDIA,
SPETTACOLO PER VOCE RECITANTE E
ORCHESTRA DI FIATI
MUSICHE DI J. VAN DER ROOST,
J. BONNEY E R. W. SMITH
CORPO MUSICALE DI SAN PAOLO D’ARGON
MARCELLO MERLINI, VOCE RECITANTE
SIMONE GIAMBRUNO, CHITARRA
DENIS SALVINI, DIRETTORE
sabato 9 aprile 2016 ore 10.05
Aula magna Liceo Secco Suardo
via A.Maj, 8 - Bergamo
PROGRAMMA
Jan van der Roost
(Belgio, 1956)
Et in terra pax
James Bonney
(USA, 1973)
Chaos Theory
Simone Giambruno, chitarra
Robert W. Smith
(USA, 1958)
Sinfonia n. 1 The Divine Comedy
Marcello Merlini, voce recitante
Corpo musicale di San Paolo d’Argon
Denis Salvini, direzione
Il Corpo Musicale Comunale di San Paolo d’Argon nasce nell’ottobre del 1982.
Inizialmente composto da ragazzi delle scuole medie, assume poi con gli anni una dimensione più
vasta. Dopo il primo periodo di ‘rodaggio’ con servizi civili e religiosi ed alcuni concerti in paese e
nelle zone vicine, il corpo musicale si spinge a cercare nuove esperienze oltre i confini locali.
Nel 1985, il gruppo si presenta al concorso nazionale “Ragazzi in gamba”, riservato agli alunni delle
scuole medie, dove risulta vincitore nella sua categoria.
Nel 1987 viene invitato a Roma, ad una manifestazione organizzata dall’UNICEF al teatro dell’opera “Brancaccio”, come rappresentante delle regioni settentrionali.
Sempre nel 1987, il Corpo Musicale ha preso parte al concorso bandistico regionale svoltosi a Porlezza , sul lago di Lugano. Dopo aver superato le qualificazioni, ha partecipato alla fase finale, ottenendo un onorevole piazzamento.
Il 1999 è un anno denso di riconoscimenti: ad Aprile, al concorso di qualificazione indetto
dall'ABBM, il Corpo Musicale Comunale di San Paolo d'Argon ottiene l'assegnazione alla prima
categoria.
Sempre nel 1999, si classifica al 1° posto in 2^ categoria al 6° concorso per bande organizzato
dall'AMBIMA a Porlezza (CO), e si aggiudica la categoria B al 4° concorso nazionale di Lavagna
(GE).
Nel 2002, in occasione del ventesimo di fondazione dell'Associazione, la banda incide il suo primo
cd.
Nel 2006 la banda ha partecipato ad uno stage con il compositore olandese Hardy Mertens.Dal 2009
la direzione passa al M° Denis Salvini.
Nel 2010 il corpo bandistico ha partecipato come banda-laboratorio, ai Corsi di Direzione del Centro
di Formazione Bandistica di Brescia, e allo stage intensivo finale tenuto da Dennis L. Johnson, ex
presidente mondiale WASBE e direttore alla Murray Unversity in Kentucky (USA). Nel 2009 ha
effettuato una tournèe a Tilburg (Olanda), ospite della Orpheus Wind Orchestra. Nel 2012, in occasione del 30° anniversario della fondazione, ha ospitato il primo concerto della Tournée italiana della University of Northern Iowa Wind Symphony. Negli anni il gruppo ha avuto la possibilità di lavorare con importanti direttori ospiti, tra cui Daniele Carnevali, Hardy Mertens, Lorenzo Della Fonte,
Ronald W. Johnson e i compositori Johan de Meij e Robert Sheldon. Negli ultimi anni il complesso
si è ritagliato un'importante ruolo nella promozione del repertorio originale per orchetsra di fiati.
Simone Giambruno nel 1994 inizia lo studio della chitarra con la Mª Laura Orsini.
Dal 1996 al 1999 si dedica allo studio della chitarra elettrica, improvvisazione rockblues; fingerpicking, Travis style; Knopfler style sotto la guida del M° Beppe Cotroneo.
Dal 2002 al 2004 riprende gli studi di chitarra classica a Treviglio presso “La Triade”.
Negli anni 2003/2004 si dedica inoltre allo studio della chitarra jazz col M° Angelo Calloni. Negli anni 2004/2005 frequenta un corso di chitarra acustica fingerstyle presso l'Accademia Lizard di Giovanni Unterberger- sede di Pavia- sotto la guida del M° Massimiliano Saviotti dove è attualmente diplomando al III anno di corso.
Esperienze musicali significative:
- Alchemy - A tribute to Dire Straits: Tribute band dei Dire Straits.
- Homeland Dixieland Band: Marching band composta da 10 elementi, ruolo di suonatore
di banjo. Esibizioni principali alla BIT 2003 e Cassano Jazz festival.
- Last Minute – jazz evolution: Quartetto composto da sax, voce, batteria, chitarra.
- Blue Cafe Acoustic Duo: Duo chitarra e voce.
- Solista: Concerto di sola chitarra fingerpicking, partendo dal blues, ragtime per arrivare
ad arrangiamenti moderni pop e rock, ha eseguito in prima italiana il concerto per chitarra elettrica e orchestra di Fiati "Chaos Theory" di James Bonney nel 2014.
È insegnante di chitarra acustica e del fingerpicking tradizionale; della chitarra elettrica
hard rock e rock-blues.