VIAGGIO IN CAMARGUE VIAGGIO IN CAMARGUE dal 25 al 2 dal

Commenti

Transcript

VIAGGIO IN CAMARGUE VIAGGIO IN CAMARGUE dal 25 al 2 dal
VIAGGIO IN CAMARGUE
dal 25 al 27
27 aprile 2014
La Camargue, una regione sospesa tra terra e acqua, un intricato
dedalo di stagni e canali tra le due grandi braccia del delta del
Rodano, pascoli dove cavalli bianchi e imponenti tori da
combattimento sonnecchiano pigramente.
Programma di viaggio
25 aprile, venerdì – Bergamo/Frejus/Les Saintes Maries de la Mer (650 Km circa)
Ore 07.00 – ritrovo dei signori partecipanti alla Scuola Media Savoia, via Goldoni 125 – Bergamo.
Ore 07.10 – ritrovo dei signori partecipanti alla Stazione FS, P.le Marconi, Bergamo (zona taxi).
Incontro con la nostra accompagnatrice e partenza in pullman GT.
Pranzo libero in area di servizio autostradale durante il percorso.
Sosta a Frejus, l’antica Forum Julii fondata probabilmente da Giulio Cesare nel 49 a.C.
Visiteremo le prestigiose vestigia del suo importante passato (fu sede episcopale fin dal 374): la
Cattedrale di Notre Dame e di St. Etienne, a due navate dei secoli XII e XIII, il chiostro pure
romanico e il Battistero, preziosa testimonianza di architettura paleocristiana del V secolo.
Dopo le visite si prosegue per Les Saintes Maries de la Mer. Sistemazione in albergo 3 stelle, in
camere a due letti con servizi privati. Cena con bevande incluse e pernottamento in hotel.
26 aprile, sabato – Les Saintes Maries de la Mer/safari fotografico/escursione a Les Baux de
Provence/St. Remi de Provence
Prima colazione in hotel. Di prima mattina faremo un safari fotografico con fuoristrada 4X4 nel
cuore della Camargue per gustare nel modo migliore questo straordinario ambiente naturale abitato
da fenicotteri, aironi, tori e cavalli.
Tempo libero a Les Saintes Maries de la Mer. Il paese deve il proprio nome alle pie donne Maria
Giacoma e Maria Salome, sbarcate, secondo la tradizione, nel 40 d. C.. Le presunte reliquie delle
sante furono scoperte nel 1448 sotto il coro della parrocchiale del secolo XII, fortificata tra il '300 e
il '400 per diventare un rifugio per gli abitanti durante le scorrerie dei Saraceni. Pranzo libero in
centro. Nel pomeriggio partenza per St. Remi de Provence. Lungo il percorso si sosta a Les Baux
de Provence, borgo medioevale spettacolarmente raccolto su uno sperone roccioso lungo il
versante meridionale delle Alpilles. A St. Remi visiteremo il sito archeologico di Glanun che
presenta importanti rovine di templi, terme ed edifici residenziali e nelle vicinanze Les Antiques,
un sito dove sono un mausoleo del 30-20 a.C. quasi intatto e un arco trionfale, del 10 d.C., dalla
raffinata decorazione scultorea.
Ritorno a Les Saintes Maries de la Mer, cena con bevande incluse e pernottamento in hotel.
27 aprile, domenica – Les Saintes Maries de la Mer/Notre Dame des Fontaines/ tunnel di
Tenda/Limone Piemonte/ Bergamo (km 700 circa)
Prima colazione a buffet in hotel. Partenza per il rientro a Bergamo, seguendo un itinerario diverso
da quello di andata. All'altezza di Menton, si lascia l'autostrada per la SS 20 che porta al tunnel che
passa sotto il Colle di Tenda. Poco dopo La Brigue (Briga Marittima è francese dal 1947), si
giunge al Santuario di Notre Dame des Fontaines; sorge in un vallone, nel sito sono presenti sette
sorgenti che già nell'antichità emettevano acqua ad intermittenza. L'interno della chiesetta è
completamente coperto da affreschi, realizzati nel 1492 da Giovanni Canavesio, religioso e pittore,
cresciuto nel contesto della pittura piemontese verso la metà del XV secolo, dominata dalla lezione
gotica di Giacomo Jaquerio. Canavesio fece propri i canoni stilistici di una pittura religiosa che, per
rispondere alla sua funzione pedagogica, deve rendere con immediata crudezza le passioni e dare
forma grottesca alle malvagità dell'animo umano. Si prosegue quindi per il tunnel di Tenda,
giungendo a Limone Piemonte (o nelle vicinanze) per il pranzo in ristorante.
Nel pomeriggio si prosegue per Bergamo, dove giungeremo in serata.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
- Minimo 15 partecipanti
Euro 595,00
- Minimo 20 partecipanti
Euro 515,00
Sconto “prenota prima” di Euro 25,00
per le prenotazioni con versamento dell’acconto entro il 20 febbraio 2014.
La quota comprende:
- Viaggio in pullman privato GT, diaria autista e pedaggi autostradali
- Sistemazione in hotel 3 stelle, in camera a due letti con servizi privati
- Trattamento di mezza pensione in hotel (prima colazione e cena)
- Bevande incluse alle cene in hotel
- Pranzo in ristorante il 27 aprile
- Visite ed escursioni come indicato in programma
- Assicurazione medica, bagaglio e annullamento (euro 20,00 non rimborsabili)
- Accompagnatrice specializzata da Bergamo
- Documentazione di viaggio
La quota non comprende:
- due pranzi del mezzogiorno, le bevande ove non specificato diversamente
- gli ingressi, gli extra di carattere personale, le mance
- tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”
Supplemento per la sistemazione in camera singola Euro 90,00
Le prenotazioni si accettano presso l’agenzia ROSALEDA by TURISBERG
Via g. Camozzi, 38 – Bergamo – Tel. 035 35 62 66 – mail: [email protected]
con il versamento dell’acconto di Euro 180,00. Il saldo è richiesto un mese prima della partenza.

Documenti analoghi