Rari Nantes Ala, piccola ma attiva La punta di diamante della

Commenti

Transcript

Rari Nantes Ala, piccola ma attiva La punta di diamante della
In campo maschile invece
Erika Lazzarini
c’è stato il riscatto di Andrea
Rovisi dello Ski Team Fassa,
centrare la vittoria assoluta.
primattore fra gli Allievi, e del
Michael Svensk ha avuto la
finlandese con licenza azzurmeglio sul sorprendente Anra Michael Svensk tra i Radrea Malfatti del Ruffré Mengazzi.
dola, quest’anno sul podio soTre vittorie perentorie
lo2007
in occasione
quelle di
Piva, Rovisi
e
l’Adige
- martedi
13 marzo
- p. 52di una gara
zonale e ieri impeccabile fra
Svensk, sul filo dei centesimi
i pali del tracciato ricavato
invece quella della Lazzarini.
sulla pista Fis3-Tre. In terza
Valentina Dietre dello sci club
posizione, a quasi due seconAltopiano di Brentonico si è
di dal vincitore, ha concluso
infatti resa autrice di un’ecAndrea Chiesa, il portacolocellente prova e per soli 8
ri dello Sci club Commezzacentesimi non è riuscita a
Michael Svensk
dura che domenica aveva vinto il titolo in superg.
Fra gli allievi, che a differenza dei ragazzi hanno disputato due manche, il successo ha arriso a Giovanna
Piva, che ha staccato di 1”30
centesimi la rivale Jessica Simoni, con Chiara Marconi, sorella dell’azzurra Anna, ottima terza.
Protagonista di un’entusiasmante stagione, il predazza-
gli allievi per Marco Manfrini
dello Sci Club Cai Sat Rovereto a 1 secondo e 4 centesimi
dal vincitore.
Questa mattina giornata
conclusiva con lo slalom speciale su due manche in programma sul Canalone Miramonti. Partenza primo concorrente alle ore 8. Alle 15 le
premiazioni finali e a seguire
il responsabile tecnico del
circuito Casse Rurali Trentine Roberto Saiani comunicherà i nomi dei convocati
per l’appuntamento tricolore.
Nuoto / Sono ventuno le medaglie conquistate ai campionati regionali di categoria
Rari Nantes Ala, piccola ma attiva
La punta di diamante della società è Giulia Chizzali
ALA - Piccola nei numeri ma
con tanta grinta e passione da
vendere. La Rari Nantes Ala del
presidente Anton Chizzali, è una
delle realtà provinciali del nuoto in continua crescita.
Forse non tutti sanno che il
nome Rari Nantes, che di fatto
è comune a molti club natatori,
è preso a prestito dal primo libro dell’ Eneide di Virgilio
(v.177): «adparent rari nantes in
gurgite vasto» (appaiono pochi
nuotatori in un ampio mare in
tempesta). La nascita della Federazione Italiana Nuoto fu infatti preceduta dall’attività dei
diversi circoli Rari Nantes, il primo dei quali venne fondato a
Roma, con sede sul Tevere, dal
trentino Achille Santoni il 15
agosto 1891. E non poteva esserci nome più azzeccato anche
per questo club di provincia,
che pur nelle difficoltà degli ultimi tempi e i contrasti con il gestore della piscina comunale,
non si è mai dato per vinto e colleziona ogni giorno soddisfazioni nel panorama regionale.
I risultati ottenuti dai ragazzi
che si allenano tutti i giorni tra
le 16 e le 19 parlano chiaro: «La
cosa più bella - ci dice l’allenatore del gruppo assoluti Enzo
Ziviani, ex nuotatore di rilievo
nazionale - è che i nostri atleti
hanno tanto entusiasmo e voglia di fare. Agli ultimi campionati regionali di categoria hanno conquistato 21 medaglie
complessive, di cui 11 ori, 7 argenti e 3 bronzi e 6 piazzamenti sul podio con le staffette. Considerato che il gruppetto degli
assoluti è formato solamente da
Le squadre Ragazzi ed Esordienti della Rari Nantes Ala
una quindicina di elementi, queste 21 medaglie per noi diventano ancora più importanti».
La punta della società è Giulia Chizzali, stileliberista che ha
ottenuto la qualificazione ai
campionati italiani giovanili di
Imperia nelle gare veloci dei 50
e 100. Ai Regionali che si sono
conclusi qualche settimana fa
si è messa al collo anche il titolo nella categoria ragazzi nelle
gare dei 100-200-400 e 800 stile.
Accanto alla Chizzali ta crescendo bene Federica Stefani, medagliata nelle gare a stile libero e
nei 200 misti.
In campo maschile si sono
messi in luce Matteo Moz, specialista dei 200 e 400 stile, fresco vincitore del titolo regionale di categoria nei 1500 nella categoria junior. Soddisfazioni personali ed un premio di costanza anche per Thomas Chizzali,
primo nei 200 dorso nella categoria junior.
Tra i giovanissimi, al primo
anno della categoria ragazzi,
spiccano Luca Pinter, Sara Brusco ed Elia Eccheli, senza dimenticare Ivan Brusco e Simone Magagnotti che nel corso dell’anno hanno ottenuto miglioramenti dei propri personali gara.
Non si è dato meno da fare il
gruppo esordienti, seguito con
professionalità dalla venticinquenne Elisa Soini, ex nuotatrice tra le fila della società alense. Ai Regionali di categoria ha
fatto parlare di sé anche il giovane Martin Regolin, fresco vincitore del titolo regionale dei
200 dorso esordienti A.
Ricordiamo che la Rari Nantes Ala da quest’anno gestisce
anche la scuola nuoto, potendo
usufruire negli orari del pomeriggio della vasca grande e di
quella piccola. Per informazioni sui corsi si possono contattare i numeri 347-1416603 e 3483018578.
Sil

Documenti analoghi