Stefano A. Pileri Università di Bologna Rotary Club

Commenti

Transcript

Stefano A. Pileri Università di Bologna Rotary Club
Anatomia Patologica
Stefano A. Pileri
Università di Bologna
Rotary Club Bologna
Allo stato dell’arte, l'Anatomia Patologica è una
scienza della vita e per la vita, la quale trova
nell’interpretazione del materiale bioptico, cioè
ottenuto ex corpore vivo, la sua massima
espressione.
Linfoma di Burkitt
Che cosa e’ un linfoma?
• I linfomi sono tumori maligni che derivano
dalle cellule linfoidi
• Possono svilupparsi in qualsiasi organo, ma
principalmente interessano i linfonodi, la
milza ed il midollo osseo
Sistema linfatico
Timo: sede principale di
sviluppo dei linfociti T
Midollo osseo: sede
principale di sviluppo dei
linfociti B
Organi linfatici secondari
(milza, linfonodi, MALT
ecc) sedi dove si
sviluppa la reazione
immunitaria
Epidemiologia
• Terza forma di tumore al mondo, prima
nell’arco di 20 anni
• Bambino: Leucemia acuta/linfoma
linfoblastico
• Giovane adulto: Linfoma di Hodgkin
• Adulto/anziano: Linfomi non-Hodgkin
Epidemiologia
• IlTerza
forma
di tumore
al mondo,
prima
termine
linfoma
si applica
in realtà
a
tanti
tumorididiversi,
nell’arco
20 anniche hanno in comune
l’origine linfoide, pur se differiscono per
• Bambino:
Leucemia
acuta/linfoma
l’aspetto
delle cellule
che li
compongono
linfoblastico e le caratteristiche cliniche.
• Giovane adulto: Linfoma di Hodgkin
Di qui, la necessità di classificarli
(Classificazione
deinon-Hodgkin
linfomi).
• Adulto/anziano:
Linfomi
Rappaport
Classification, 1966
Nodular
Diffuse
Lymphocytic, well differentiated
Lymphocytic, poorly differentiated
Mixed, lymphocytic-histiocytic
Histiocytic
Undifferentiated
The Diagnosis of Lymphoid Neoplasms is an
Integrated Process
Cell of origin
Clinical
Information
Phenotype
DIAGNOSIS
Tissue
Cytology
Morphological Patterns
• Architecture
• Cytology
Cytogenetics
Molecular Biology
CD19 TC->
Sample
100 101 102
CD43 PE ->
103
104
Specific Entity
Prognosis
Therapeutic Targets
ZINZANI (Blood, 1999)
LNH-AG ANZIANO
VNCOP-B: OS (1992-1997)
%
100
80
60
40
20
0
0
6
12
18
24
30
36
42
48
54
60
66
72
Mesi
Istituto “Seràgnoli” - Bologna
Da protocolli rigidi
indistintamente applicati
a tutti i Pazienti ….
 alla terapia personalizzata
(ricerca traslazionale: dal laboratorio
al letto del Malato)
(scoperta in rosso, validazione in nero, prova funzionale in verde)
Sequenziamento massivo del genoma
Profilo di espressione
genica e SNPs
miRNAs
epigenetica
Q‐RTPCR – SS – 454J Modello murino
Colture cellulari
TMA
FISH
13 years – 13 billion $
1 week – 2,800 €
Epidemiology
PTCL: overall survival
120
100
80
60
40
20
0
0
8
16
Control
24
32
40
Dauno 5mM
48
56
Imatinib 1 mM
64
72
Genes differentially expressed in PTCL/NOS
and normal T-cells (training set + test set)
Training set
Test set
CD4-CD8-DR+
PDGFRa
TK inhibitors
Supervised analysis 155 genes: 91 down-regulated and 64 up-regulated
Piccaluga PP, et al The Lancet Oncology, 2005; 6: 440
Imatinib reduces cell viability, by inducing cell cycle
arrest and apoptosis in PTCL/NOS primary cells
120
100
80
60
40
20
0
0
6
12 18 24 30 36 42 48 54 60 66 72
Control
Sugen 0,3 mM
Sugen 1 mM
100
90
Medium
80
70
60
G1
S
G2-M
50
40
30
Medium +
Imatinib 1 mM
20
10
0
Control
Annexin V: t48h
Imatinib
BrdUrd proliferation assay; 48 h
Truth is rarely pure
and never simple
Oscar Wilde
The importance of being Ernest
A. Lincoln
Salvador
Dalì, 1975
Salvador
Dalì, 1975
PP Piccaluga, C Agostinelli, E Sabattini, F Bacci, C Sagramoso, M Rossi, S Righi, A
Gazzola, M Piccioli, MR Sapienza, A Laginestra, C Mannu, F Sandri, P Artioli, G De
Biase, G Da Pozzo, C Tigrini, M Monari and D Bignami

Documenti analoghi

linfoma non hodgkin in eta` pediatrica

linfoma non hodgkin in eta` pediatrica I linfomi della sfera O.R.L nascono abitualmente da una zona chiamata annello di Waldeyer che comprende la zona situata dietro le narici (Vie nasali, palato molle, faringe), e dalle tonsille. Raram...

Dettagli