TV7 online Unifortunato, Lectio Magistralis On.Michele Vietti

Commenti

Transcript

TV7 online Unifortunato, Lectio Magistralis On.Michele Vietti
TV7 online
Unifortunato, Lectio Magistralis
On.Michele Vietti
Il Prefetto Paola Galeone si congratula con l’Unifortunato:
“Ateneo giovane, propositivo ed in forte crescita”
Nell’Aula Magna dell’Università degli Studi Giustino Fortunato di Benevento,
gremita di studenti e docenti, si è tenuta la Lectio Magistralis dell’On.Michele
Vietti – Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura (2010-2014),
sul tema “La Riforma del Diritto Societario”.
L’ interessantissimo appuntamento, che rientra nella programmazione culturale
dell’Unifortunato, è stato introdotto dal Magnifico Rettore Prof. Augusto
Fantozzi che in apertura ha presentato alla platea l’illustre ospite e l’argomento
di grande attualità oggetto dell’incontro.
I saluti istituzionali sono stati affidati al Prefetto di Benevento Dott.ssa Paola
Galeone, che nel suo intervento si è detta entusiasta dell’attività del giovane
Ateneo sannita, in costante crescita e fortemente propositivo rispetto alle
diverse tematiche socio-culturali. Il Prefetto Galeone si è congratulato per la
scelta dell’argomento trattato, evidenziandone il grande interesse alla luce
delle riforme istituzionali in atto nel nostro Paese.
“Oggi rischiamo quasi la retorica delle riforme – ha dichiarato in apertura del
suo intervento – l’On. Michele Vietti rivolgendosi all’attenta platea, perché se
ne parla molto ma se ne vedono poche in Italia. Ho accettato di buon grado
l’invito dell’Unifortunato, giovane Ateneo di grande qualità, per celebrare i dieci
anni della “Riforma del Diritto Societario” in vigore nel 2004 ma risalente a
qualche anno prima quando è avvenuta la sua elaborazione.
Nel 2014 la riforma ha compiuto dieci anni, non so se sono tanti o sono pochi,
ma certamente ci consente di poter tracciare un bilancio; con un po’ di
affezione verso questa importante riforma, che considero un po’ la mia
creatura, posso dire con orgoglio che il bilancio è più che positivo”.

Documenti analoghi