Una diffida contro la Metalba

Commenti

Transcript

Una diffida contro la Metalba
LETTERA A NAPOLITANO
RONCEN «RADDOPPIA»
NUOVA DISCOTECA
I referendari chiedono
anche un incontro
Accusa il sindaco
anche di mobbing
Sorgerà a Longarone
in un edificio esistente
MAURO A PAGINA 33
GRIS A PAGINA 29
DALL’ANESE A PAGINA 12
Il consiglio di Palazzo Piloni sostiene in modo unanime la decisione e affida ad un legale il compito di studiare il caso
Una diffida contro la Metalba
La Provincia avvia l’iter per le presunte irregolarità del forno
OLIMPIA E DINTORNI
Soddisfatti i cittadini
di Fortogna: «La legge
deve essere rispettata»
SAN VITTORE A FELTRE
SE LA STORIA
ENTRA NEL SOGNO
BELLUNO. «La Metalba sta
operando senza autorizzazioni». Al termine di una serie
di sopralluoghi, la Provincia
ha avviato un procedimento
di diffida contro la fonderia
di Fortogna. All’origine delle
presunte irregolarità c’è il
nuovo forno da 30 tonnellate
installato da Metalba e già
messo in funzione, con una
produzione superiore a quanto dichiarato dall’azienda. Il
procedimento è partito due
giorni fa. Metalba ha 20 giorni di tempo per fornire le sue
controdeduzioni alla Provincia che nel frattempo farà tutte le indagini del caso. Ieri il
consiglio provinciale ha anche approvato l’affidamento
a un legale per seguire l’iter
di questa pratica.
SERVIZI A PAGINA 16
di Ennio Rossignoli
L
e ombre che si erano
addensate solo pochi
giorni fa all’orizzonte
delle Olimpiadi cinesi, si sono diradate, ma certo le ragioni della loro minaccia
non sono scomparse, pronte come sono a ricomparire
nei cieli di Olimpia. Cieli
antichi, ma non sempre sereni. Cantava Pindaro, il
poeta dei vincitori di Olimpia, che, come l’acqua è l’elemento più utile, l’oro il
metallo più prezioso, il sole l’astro più splendente,
così le gare olimpiche sono
le più nobili. Secondo una
tradizione, dal 776 a.Cr. e
ogni quattro anni, le genti
di Grecia accorrevano - deposta per l’occasione ogni
consuetudine ostile - a celebrare la grande assise della competizione, i giochi in
cui si sfidavano campioni
ai quali dopo la vittoria si
erigevano statue e pubblici
monumenti. Allora sugli
aspetti sportivi prevalevano quelli religiosi e politiSEGUE A PAGINA 10
Un tir sbanda
sulla Feltrina
Strada chiusa
per quattro ore
Di nuovo il caos sulla statale
348, chiusa per quattro ore
(dalle 19 alle 23) a causa di
un mezzo pesante che dopo
una sbandata si è bloccato
con i freni fuori uso.
ARBOIT A PAGINA 26
Vinci
ricchi premi
con il
grande
concorso
Oggi
a pagina 43
la seconda
classifica
Ladri alla Pandolfo
scatta l’allarme
La rocca messa in sicurezza
Progetto di consolidamento per 1,3 milioni di euro
FELTRE. Lo studio Minella di Santa Giustina sta elaborando la progettazione che sarà
completata entro l’estate e così in autunno
potranno partire i lavori. L’intervento da 1,3
milioni di euro servirà a consolidare la rocca della basilica dei santi Vittore e Corona. I
soldi, giunti dal Ministero dell’Ambiente, sono da oltre un anno nelle casse comunali e
con l’avvio della progettazione la strada pare quella giusta. L’assessore ai lavori pubblici, Luciano Dalla Caneva, sta seguendo la
pratica dell’intervento coordinato con la diocesi di Belluno, proprietaria del complesso
monumentale. E don Giacomo Mazzorana
dell’ufficio della curia per l’arte sacra ha pianificato l’intervento che riguarderà l’edificio e gli interni della basilica. In ottobre partirà la sistemazione dell’aula magna, della
cucina con adeguamento dell’impianto antincendio. L’auspicio è che contemporaneamente partano anche i lavori di consolidamento.
CURTO A PAGINA 25
Angoscia per il presidente dell’Appia
Eddy Bortoluzzi sparito da ieri, avvistato un corpo nel canale Cellina
PIEVE D’ALPAGO. E’ uscito
attorno alle 9,30 dalla sua
azienda a Paludi, la Imballaggi Bortoluzzi, lasciando detto
che doveva andare in banca,
ma non è mai arrivato all’istituto di credito. Mentre alle
10,18 un passante ha chiamato i carabinieri raccontando
trafelato di aver avvistato un
corpo senza vita trascinato
dalla corrente del canale Cellina verso il lago di Santa Croce. Un corpo che, ieri sera,
non era stato ancora né recuperato né identificato. E a
questa flebile speranza si aggrappano i familiari e gli amici di Eddy Bortoluzzi, 58 anni, di Tignes di Pieve d’Alpago, presidente provinciale degli artigiani dell’Appia.
A PAGINA 20
CORTINA
Chiacchierata
con la polizia
GRIS A PAGINA 29
LENTIAI.Entrano in Pandolfo per un furto e fanno scattare tutti gli allarmi, prima
scappare. Notte agitata nello
stabilimento di Lentiai dove
due individui si sono introdotti nel complesso industriale,
non preoccupandosi del fatto
che i dipendenti del turno notturno stavano tranquillamente lavorando. Rotte le telecamere e forzati gli ingressi,
non sono sfuggiti alle sirene.
Hanno portato via un supporto per Dvd ma non sono riusciti a prendere altro mentre
le sirene dell’allarme suonavano a tutto spiano.
CONTENTO A PAGINA 21
Malviventi
rubano a Ponte
e a Belluno
denaro e valori
Una raffica di furti a Belluno
e a Ponte nelle Alpi. La polizia sta indagando dopo alcune denunce di vittime di ladri che hanno messo a soqquadro gli appartamenti.
A PAGINA 11