Capitolato - Azienda Ospedaliera Sant`Anna e San Sebastiano di

Commenti

Transcript

Capitolato - Azienda Ospedaliera Sant`Anna e San Sebastiano di
Unità Operativa Complessa
Provveditorato ed Economato
Direttore Ing. Nicola Tufarelli
e-mail: [email protected]
CAPITOLATO SPECIALE D’APPALTO PER
L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO INFERMI
IN EMERGENZA CON AMBULANZA DI “TIPO A”
Unità Operativa Complessa
Provveditorato ed Economato
Direttore Ing. Nicola Tufarelli
e-mail: [email protected]
Articolo 1 - Oggetto del servizio
Il presente appalto ha per oggetto l’affidamento del servizio trasporto infermi in emergenza e dovrà,
pertanto, essere effettuato con un’ambulanza di Tipo “A”, in possesso dei requisiti stabiliti dall’art. 15 della L.R.
2/94, completa di equipaggio così composto:
• rianimatore;
• collaboratore professionale sanitario – cat. D - ex infermiere professionale;
• autista/barelliere.
L’ambulanza, regolarmente dotata di autorizzazione sindacale, dovrà:
• essere conforme al D.M. n. 633 del 17.12.1987;
• essere conforme alla Legge Regione Campania 2/94;
• essere conforme al D.G.R.C. n. 2343 del 17.07.2003;
• essere rispondente alle caratteristiche tecniche di cui al successivo art. 2;
• avere una data di immatricolazione non successiva ad anni tre dalla data di pubblicazione del bando
della presente procedura.
Articolo 2 - Caratteristiche tecniche e dotazioni
Il servizio dovrà essere effettuato con ambulanza idonea e rispondente alla vigente normativa per il Soccorso
Avanzato.
L’automezzo dovrà essere dotato di:
• navigatore satellitare;
• telefono cellulare di bordo con impianto a viva voce;
• apparecchiatura radio-rice/trasmittente.
L’automezzo, inoltre, dovrà stazionare nell’area dell’Azienda Ospedaliera ed essere disponibile 24/24 ore per
365 giorni l’anno. Il chilometraggio di percorrenza annuo è assunto come illimitato. La Ditta Concorrente, con
la sottoscrizione degli atti di gara, accetta sin d’ora di consentire l’installazione a bordo dell’automezzo di
qualsiasi ulteriore dispositivo che la Regione Campania, la Centrale Operativa o l’Azienda dovessero ritenere
necessario installare.
Tutte le attrezzature/apparecchiature presenti sul mezzo all’atto della stipula della convenzione potranno
essere sostituite soltanto con attrezzature di caratteristiche tecniche non inferiori.
L’automezzo dovrà essere mantenuto – con oneri a carico della Ditta Aggiudicataria e compresi nel presente
appalto – in condizioni di perfetta efficienza e conservazione, con garanzia di interventi di pulizia e
sanificazione sia ordinaria che straordinaria. L’automezzo, inoltre, dovrà essere dotato di apposito registro
riportante tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
Del pari dovrà essere garantita da parte della Ditta Aggiudicataria, – con oneri a carico della stessa e
compresi nel presente appalto – la manutenzione e la gestione secondo il “manuale di uso e manutenzione “
di tutte le attrezzature in dotazione alle ambulanze.
La Ditta Aggiudicataria dovrà garantire la disponibilità entro il tempo massimo di 1 ora dal verificarsi di un
guasto al mezzo destinato al presente appalto, di mezzo sostitutivo con eguali requisiti e caratteristiche, al fine
di garantire la continuità del servizio. Del pari la Ditta Aggiudicataria, dovrà fornire mezzo sostitutivo in caso di
fermi tecnici programmati.
Articolo 3 - Requisiti del personale impiegato
Per accettazione
___________________________________________________
(timbro e firma del legale rappresentante della ditta concorrente
Pagina 2 di 5
Unità Operativa Complessa
Provveditorato ed Economato
Direttore Ing. Nicola Tufarelli
e-mail: [email protected]
Per lo svolgimento del servizio la Ditta dovrà garantire il seguente personale con i requisiti elencati:
1. PERSONALE MEDICO, in possesso delle seguenti certificazioni:
a) BLSD
b) ACLS
c) PHTC
d) PBLS
e) PALS
2. PERSONALE INFERMIERISTICO, in possesso delle seguenti certificazioni:
a) BLSD
b) PBLS
c) PHTC
3. PERSONALE CON FUNZIONI DI AUTISTA, in possesso delle seguenti certificazioni:
a) BLSD
b) Giuda sicura.
Il personale impiegato dovrà essere maggiorenne e, qualora straniero, in possesso dei permessi previsti dalla
vigente normativa. Detto personale, inoltre, dovrà avere un’ottima conoscenza della lingua italiana.
Le sostituzioni di personale potranno avvenire solo nell’ambito dei nominativi forniti ed ogni variazione del
turno dovrà essere comunicata immediatamente al Direttore del Dipartimento di Emergenza-Accettazione e
Trauma Center ed alla Centrale Operativa.
Gli altri operatori che dovessero eventualmente aggiungersi all’elenco di cui al successivo articolo 5 sub a),
dovranno essere comunque in possesso delle certificazioni precedentemente indicate.
Le certificazioni di BLSD per laici dovranno comunque essere rese valide dal Direttore del Dipartimento di
Emergenza-Accettazione e Trauma Center o da suo delegato.
L’Aggiudicatario dovrà, inoltre, consentire la ispezione e la validazione del/dei mezzo/i di soccorso adibiti al
servizio, per gli aspetti tecnici e sanitari, da parte del Direttore del Dipartimento di Emergenza-Accettazione e
Trauma Center o da suo delegato, prima della definitiva assegnazione del servizio e in qualsiasi momento
dopo l’assegnazione dello stesso, senza alcun preavviso.
L’Aggiudicatario dovrà consentire la valutazione e la validazione delle capacità operative da parte del Direttore
del Dipartimento di Emergenza-Accettazione e Trauma Center o di suo delegato di tutto il personale, sanitario
e non, impegnato nel servizio, indipendentemente dalle certificazioni presentate, prima della definitiva
assegnazione del servizio e in qualsiasi momento, dopo l’assegnazione dello stesso, senza alcun preavviso.
Articolo 4 - Rapporti con l’Azienda
Al Direttore del Dipartimento di Emergenza-Accettazione e Trauma Center competono tutte le attività di
programmazione, verifica e controllo sul personale e sul mezzo utilizzato per l’espletamento del servizio in
oggetto.
Pertanto, l’Aggiudicatario ed il suo personale dovranno seguire le norme di comportamento, le linee guida e le
procedure emanate dal Direttore del Dipartimento di Emergenza-Accettazione e Trauma Center e/o dal
Responsabile della Centrale Operativa 118, compreso il coinvolgimento nei piani e nelle risposte operative per
maxi-emergenze.
Per accettazione
___________________________________________________
(timbro e firma del legale rappresentante della ditta concorrente
Pagina 3 di 5
Unità Operativa Complessa
Provveditorato ed Economato
Direttore Ing. Nicola Tufarelli
e-mail: [email protected]
L’Associazione ed il suo personale sono tenuti al segreto professionale e dovranno mantenere il massimo
riserbo circa tutti i dati e le informazioni di cui verranno a conoscenza durante l’espletamento del servizio, sia
riferite all’organizzazione che alle attività dell’Azienda che ai pazienti ed ai loro congiunti.
Articolo 5 - Organizzazione del servizio
E’ fatto obbligo all’Aggiudicatario di trasmettere al Direttore del Dipartimento di Emergenza-Accettazione e
Trauma Center:
a) L’elenco degli operatori, per ciascuna qualifica, impiegati nell’espletamento del servizio;
b) I turni mensili di servizio dei singoli operatori addetti al mezzo di soccorso, con indicazione degli orari
di attività e delle pause di riposo, nel rispetto della normativa vigente;
c) Un prospetto dei turni di servizio realmente effettuati nel mese precedente, dal personale suddiviso in
qualifica;
d) La qualifica, certificata, di ciascun componente l’equipaggio del mezzo di soccorso;
e) La certificazione, valida in Italia, per lo svolgimento della attività professionale di ciascun operatore
impegnato a bordo del mezzo di soccorso;
f) La dichiarazione di compatibilità per l’attività lavorativa da svolgere per ciascuno degli operatori
impegnato a bordo del mezzo di soccorso;
g) Copia del verbale di nomina del Direttore Sanitario dell’Associazione, di accettazione della carica da
parte di quest’ultimo e del Certificato di Iscrizione all’Ordine dei Medici oltre all’Abilitazione
professionale;
h) Dettagliato elenco delle attrezzature del mezzo di soccorso in linea con quanto previsto dalla
normativa;
i) Dettagliato elenco dei farmaci in dotazione e modalità di conservazione il cui acquisto è a carico della
ditta;
j) Dettagliata relazione inerente le caratteristiche dell’abbigliamento dell’equipaggio, che dovrà essere
conforme a quanto previsto dalla normativa vigente;
k) Dichiarazione inerente l’esistenza del collegamento telefonico tra mezzo di soccorso e Centrale
Operativa;
l) Prospetto dei turni di servizio dei singoli operatori addetti al mezzo di soccorso con indicazione degli
orari di attività e delle pause di riposo, nel rispetto della normativa vigente.
Articolo 6 - Direzione Sanitaria dell’Associazione
L’Aggiudicatario dovrà comunicare il nominativo e reperibilità del Direttore Sanitario. Compito del Direttore
Sanitario sarà, fra gli altri, quello di trasmettere, controfirmati, i turni di servizio di tutto il personale impegnato
ed ogni eventuale variazione degli stessi. I turni mensili dovranno essere trasmessi al Direttore del
Dipartimento di Emergenza-Accettazione e Trauma Center ed alla Centrale Operativa dell’Azienda
Ospedaliera con un anticipo non inferiore a 48 ore dall’inizio del mese.
Il Direttore Sanitario dell’Associazione avrà l’obbligo di rapportarsi con il Direttore del Dipartimento di
Emergenza-Accettazione e Trauma Center per eventuali integrazioni nello svolgimento del servizio e per la
migliore finalizzazione dello stesso.
Ulteriore compito del Direttore Sanitario dell’Associazione, sarà quello di vigilare, essendone responsabile, sul
rispetto della dotazione prevista per il mezzo di soccorso, della corretta modalità di conservazione di farmaci e
presidi previsti dalla normativa con particolare attenzione alla scadenza degli stessi, sulla compatibilità e
Per accettazione
___________________________________________________
(timbro e firma del legale rappresentante della ditta concorrente
Pagina 4 di 5
Unità Operativa Complessa
Provveditorato ed Economato
Direttore Ing. Nicola Tufarelli
e-mail: [email protected]
capacità professionale del personale impiegato a bordo del mezzo di soccorso e sulla corretta applicazione
della normativa europea relativa all’orario di lavoro massimo complessivo per ogni unità di personale.
Articolo 7 - Inadempimenti e penali
Per ogni irregolarità nell’adempimento del contratto discendente dalla presente procedura, sarà comminata
una sanzione economica da un minimo di € 300,00 (trecento/00), per infrazioni di lieve entità, ad un massimo
di € 3.000,00 (tremila/00) in caso di interruzione del servizio per mancanza del mezzo sostitutivo o del
personale ovvero per presenza in servizio di personale non in possesso dei requisiti necessari.
Il ripetersi di infrazioni, anche lievi, potrà comportare anche la risoluzione dell’affidamento del servizio, senza
che per ciò occorrano citazioni in giudizio o alcuna formalità, all’infuori della semplice notifica a mezzo
raccomandata A/R del provvedimento di applicazione della penale e/o della comunicazione della risoluzione
del contratto.
Articolo 8 - Garanzie assicurative
L’ambulanza dovrà essere coperta da tutte le garanzie assicurative previste dalla Legge. L’Azienda
Ospedaliera è sollevata da qualsiasi responsabilità derivante da eventuali danni o infortuni all’equipaggio, ai
trasportati, nonché per tutti gli eventuali danni e/o infortuni procurati a terzi.
L’associazione aggiudicataria dovrà, inoltre, dimostrare di aver stipulato apposita polizza a garanzia di danni
che il personale impiegato possa causare a terzi, nell’esecuzione delle attività connesse al servizio, per una
copertura dei rischi per persona o cosa danneggiata per massimali non inferiori a € 2.500.000,00.
Per accettazione
___________________________________________________
(timbro e firma del legale rappresentante della ditta concorrente)
Ai sensi dell’art. 1341 del codice civile la ditta dichiara di approvare espressamente i seguenti articoli: 1- 2- 3- 4-5-6-7- 8
Per accettazione espressa ai sensi dell’art.1341 del C.C.
___________________________________________________
(timbro e firma del legale rappresentante della ditta concorrente)
Pagina 5 di 5

Documenti analoghi