Ecco l`allegato che non era stato inserito in un

Commenti

Transcript

Ecco l`allegato che non era stato inserito in un
Pedalare in casa
E quando piove
Non sempre si può
uscire. E cosa si fa?
Si mette la bici sui
rulli e si comincia
a pedalare. Ecco
una serie di schemi
e i consigli per
sfruttare al meglio
il lavoro...indoor
Francesca Rotondi
L
*
allenamento con i rulli o con lo
spin, presenta, dal punto di vista strettamente tecnico, u n
problema sostanziale.
Infatti, viene utilizzato soprattutto
nel periodo invernale, quando bisognerebbe dedicarsi allo sviluppo delle
qualità aerobiche. Per vincere la monotonia, invece, è facile cedere alla
tentazione dei cambi di ritmo, delle
salite simulate o delle lezioni collettive: tutte attività che richiedono sforzi
intensi e con lunghi periodi fuori soglia.
Uno sforzo molto intenso, protratto
a lungo e ripetuto più volte nell'arco
della settimana, che non sia suffragato
da un precedente lavoro di base ben
calibrato, anziché avere effetti allenanti, determina lo scadimento delle
prestazioni ed u n esaurimento incontrollato delle energie fisiche e mentali.
Vi proponiamo, dunque, delle tabelle
che, seppure basate sull'alternanza di
prove ripetute e variazioni di rapporti
e pendenza (intesa come possibilità
di "frenare" il mezzo), consentono di
restare nell'ambito delle prestazioni
prevalentemente aerobiche.
Ogni singola seduta può essere inserita nel contesto di un programma
di allenamento invernale che comprenda, eventualmente, anche uscite
su strada e fuoristrada, sport akernativi. lavoro d i poi.cnziami-'nto
E' uno sforzo fisico e soprattutto mentale
Si suda tantissimo. Quindi bevete
molto e prendete l'asciugamani...
Quando si usano i rulli, l'imperaQualcuno sostiene che allenarsi
tivo è bere parecchio. Si suda mol- in questo modo serva solo a "lucitissimo, infatti, ed è importante dare il sellino" e, probabilmente, se
reintegrare subito i liquidi persi, si pedalasse guardando u n film o
sia per recuperare bene e i n fretta
u n documentario, sembrerebbe
sia per rendere proficuo l'allena- 'proprio così.
mento svolto.
L'impegno k n t a l e è invece fonInoltre, a proposito di sudore, è damentale quanto quello fisico, anconsigliabile mettere sul manubrio zi imprescindibile.
della bicicletta u n asciugamano
Con l'esperienza, è infattipossibiper evitare di bagnare tutto @avi- le imparare ad utilizzare i rulli anmento compreso) e anche per non che per affinare la capacità di conscivolare con le mani. Non sono ra- centrazione, calandosi in situaziore le scene di atleti dediti al lavoro n i mentali i n tutto simili a quelle
sui rulli con una... pozza di sudore che s'incontreranno lungo la strassotto la bicicletta.
da, i n corsa o durante gli allenaFra le raccomandazioni fonda- menti.
mentali, non bisogna mai sottovaLa musica, invece, può anche
lutare il lavoro effettuato con i rul- aiutare in questo senso, ma provali, perché si tratta di uno sforzo te, qualche volta, a scegliere u n o
particolarmente intenso, concen- schema di lavoro ed applicarlo, certrato in un'ora, un'ora e mezza e cando di concentrarvi solo sulla
nei giorni successivi si può pagarlo posizione, sugli esercizi da compieU 72 p0 '.
re, sulle sensazioni, sulla fatica.
Infine: musica o televisione? Co- Quando sarete sulla strada, nei
me fare per distrani: zlisot che sui momenti di d i f f i c o l t ~ questo
,
vi Se?-ruUi il panorama non cc~177hiamai? nim mollo.