Non ci sono soldi, e nei Cie sfuggono anche i diritti

Commenti

Transcript

Non ci sono soldi, e nei Cie sfuggono anche i diritti
gli appalti
lilltllGRATl. Probleminell'assegnare
Nonci sonosoldi,eneiCie
sfuggono
anchei diritti
Luca Fazio
MII.ANO
D
opo 15anni I'esperienzaconcentrazionaria piir disumana e rimossa del Paese- i
Cenfti di identificazioneed espuisione (Cie)- forseè giunta al capolinea.
Certo non per un sussultoartwazzlsta,e nemmenoper un ripensamento delìapolitica,ma soloperchésono finiti i soldi ancheper gestirequeste prigioni per stranieri che non
haruro commessoalcun reato.
Il fallimentototale dell'esperimento palesemenlglazzisfsè sottoghocchi di tutti. Rinchiudereinutilmente
personefino a lB mesi senzaalcun
utile tomacontonon è un buon modo di utiìizzaresoldipubblici,e ilViminale non può far finta di niente di
fronte all'evidenza:nel 2012 sono
state(trattenute>7.700personenei
Cie di tutta ltalia e ne sonostaterimpatriatemeno dellametà.Un numero insignificantese confrontato con
il dato uffciale - e sicuramentesotto.
stimato - degli immigrati senzadocumenti: 326 mila secondouno studio dellaFondazioneIsmu.
La siruazione ormai è sfuggrtadi
mano anchesotto il profilo dell'ordine pubblico, per n-onparlare dei
diritti umani. Ogni giorno si ripetono episodi di autolesionismo,fughe, denunce di maltrattamenti,
blocchi stradali,rissee rivolte sedate spessocon la violenza:ieri, per
esempio,una rissanperfutili motivitl scoppiata nel Cie in contrada
Imbriacola di Lampedusa,con un
poliziotto ferito in maniera piuttosto seria (in quel centro sono imprigionate977personea fronte di una
capienzamassimadi 300).
I1casodel Ciedi via Corelli,a Milano, che dal 1998è semprestatogestito dalla CroceRossaItaliana (Cri), è
esemplare per comprendere la
drammaticitàdellasituazionein tutta Italia. Scadutoil bando, la Cri si è
detta disponibile a gestire il centro
chiedendouna cifra doppia rispetto
a quellamessaa disposizionedal ministero degli Intemi: 60 euro al giorno a persona contro i 30 proposti
per afhdarel'appalto <selezionando
la migiiore offerta con il criterio del
prezro piir basso>(scúvela Prefeftura di Milano).Solola cooperativasiracusanaL'Oasi è rientata nel teno
fissatooftendo 27,50ewo per persona (fino ad ogglla Cri gestivaa fatica
la prigiortericevendo54 euro a persona). Problemarisolto?Tutt'altro.
Anzi, in corsoMonforte,visti i precedenti dellacoopL'Oasi,sonopiuttosto preoccupati.Lo scorsogrugnoil
prefetto di Bologna ha.rescissoil
confatto con la medesimacoop (28
erro a persona)dopo che diverseassociazioni,sindacaticompresi,avevano demrnciato condizioni degradanti,e stipendinon pagati...(il Cie
di Bologna è ancora chiuso). Stessi
problemi anche al Cie di Modena,
dove in questi gromi i lavoratori sono in agitazioneperché non ricevono pagheregolari,e anchein questo
casola Cgil ha chiestoallaprefetrura
la revocadel contatto con la cooperativa L'Oasi.Ancora non è certo come andrà a finire a Milano, perché
I'abbandonodellaCri in autunno potrebbeancheprovocareI'impensabile, almenocome soluzionetemporanea:fine di via Corelli?
Alcuni amministratori già stanno
premendo per questa soluzione. Il
sindaco di Modena, Giorgio Pighi,
proprio ieri ha proposto la chiusura
del Cie cittadino: <Chiudiamolo,sta
solo creando problemi aIIa città e
usiamo quell'edificio per af,kontare
con determinazione, perconendo
stradeinnovative,I'emergenzadelle
carceristracolmee disumaner.Il degrado, le situazioni umilianti, sono
ovunque una costante.<Nelcarcere
di Trapani si sta meglio che nel Cie
di contradaMilo>,cosi ha coflunentato I'Unione camerepenali italiane
che ha appena visitato il cenuo tmpaneseriscontrando<condizionidi
invivibilitò. Anche il sindacato di
polizia ormai definiscelager questi
luoghi. Felice Romano è segretario
del Siirlpe dopo le protestescoppiate in questigtomi in diversiCie ftorino, Modena,Caltanisetta)ha voluto
esprimere<solidarietàa tutti gii operatofi di polizia che assolvonoal gravosocompito di contrastarele rivolte che caratterizzanoormai ciclicamente la vita e la gestionedi questi
ambigui e pericolosilagerper immigrati e poliziottir. Per ii Siulp, <detti
accadimentiawalorano la tesi che i
Cie.siano vere e proprie bombe a
Orologena).