Diritto dell`Unione europea - SSG

Commenti

Transcript

Diritto dell`Unione europea - SSG
INSEGNAMENTO
DENOMINAZIONE
CORSO DI LAUREA E
ANNO DI CORSO
Diritto dell’Unione europea
Jus 14
Lettere A-Z(per l’a.a. 2016/2017)
Laurea in Scienze dei Servizi giuridici (SSG)
III anno
6
CREDITI
II semestre
PERIODO DI
SVOLGIMENTO
DOCENTE
PROGRAMMA DEL
CORSO
TESTI CONSIGLIATI
Prof. Luciano Garofalo
CORSO
Il corso si articola in:
1. una prima parte strettamente istituzionale riguardante organi
ed istituzioni dell’Unione europea e il relativo ordinamento
giuridico ponendo particolare attenzione ai rapporti tra
ordinamento UE ed ordinamento italiano. Alcuni temi di diritto
“materiale” dell’Unione europea (mercato interno, unione
economica e monetaria, concorrenza).
2. una seconda parte diretta ad approfondire alcuni temi relativi
alle modalità di esercizio della funzione interpretativa nel
diritto internazionale e nel diritto dell’Unione europea.
Per la prima parte: Ugo Villani, Istituzioni di Diritto dell’Unione
europea, 4°ediz., Cacucci, Bari, 2016 e Ennio Triggiani, Spunti e
riflessioni sull’Europa, Cacucci, Bari, 2015; quest’ultimo
limitatamente ai capitoli III, IV e V.
Per la seconda parte: Luciano Garofalo - Giuseppina Pizzolante,
Spunti per una teoria post-moderna dell’analogia. Princìpi generali,
analogia e diritti “alieni” a cura di Luciano Garofalo, Giappichelli
Ed., Torino, 2016.
Per la consultazione dei testi normativi si consiglia: Bruno
Nascimbene, Unione europea. Trattati, 3°ediz., Giappichelli
Ed.,Torino, 2016.
OBIETTIVI SPECIFICI
DEL CORSO
MODALITA’ DI
VERIFICA
STUDENTI ERASMUS
Acquisire la conoscenza del sistema istituzionale e dell’ordinamento
giuridico dell’Unione europea nonché di alcuni temi di diritto
“materiale” dell’Unione. Soffermarsi sulle metodiche interpretative
proprie del diritto internazionale e del diritto dell’Unione europea.
Esame orale.
Per gli studenti frequentanti è prevista una prova intermedia
facoltativa sulla parte istituzionale.
Programmi da concordare con il docente.
ASSEGNAZIONE TESI A seguito di contatti con il docente durante gli orari di ricevimento
studenti e dopo il superamento dell’esame.
E’ consigliata la conoscenza della lingua inglese e/o della lingua
francese.