newsletter 10 ottobre 2011

Commenti

Transcript

newsletter 10 ottobre 2011
Epistula non erubescit
La lettera non arrossisce (Cicerone)
Newsletter n. 10 ottobre 2011
−
−
−
−
−
−
Manovra economica – decreto finale
Congresso Eucaristico Nazionale e incontro con Cardinale Comastri a Loreto
Festa nazionale del Socio Villasimius – alla scoperta del Bisso
Giornata mondiale Alzheimer
Censimento della popolazione 2011
Prossimi appuntamenti
MANOVRA ECONOMICA 2011
Avremo modo di affrontare questo argomento sensibilmente importante per tutta la cittadinanza trattando
singoli argomenti. Per ora riepiloghiamo le ulteriori novità introdotte nell'ultima versione della Legge.
Il decreto-legge 13 agosto 2011 n.138, recante "Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione
finanziaria e per lo sviluppo", con le modifiche apportate dalla legge di conversione 14 settembre 2011
n. 148, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale.
Le misure che entrano in vigore con la pubblicazione in GURI sono:
• l'aumento dell'Iva ordinaria sui beni e sulle prestazioni professionali dal 20% al 21% (anche se
ccorrerà considerare il momento dell’operazione). La novità riguarda la generalità delle operazioni
imponibili, con eccezione di quelle aventi per oggetto i beni e servizi elencati nella parte II e nella
parte III della tabella A allegata al DPR n. 633/1972, per cui sono previste le aliquote agevolate,
rispettivamente del 4 e del 10%;
• le sanzioni penali più severe per i reati tributari. Carcere per chi evade oltre 3 milioni di euro:
l’imposta evasa dovrà però essere superiore al 30% del volume d’affari. La prescrizione per i reati
sale da sei a otto anni;
• il recupero coattivo delle somme dovute per il condono del 2002. Pagamento entro il 31
dicembre per evitare l'esproprio. Per chi non paga nei termini verifiche su tutte le dichiarazioni dei
redditi successive al condono e aumento di un anno dei termini per la verifica delle dichiarazioni Iva;
• il bollo del 2% sui trasferimenti di denaro verso paesi extracomunitari se l'ordinante non ha
matricola Inps e codice fiscale;
• la lotta all’evasione dei comuni. Passa dal 50% al 100% l’incasso della lotta all’evasione messa in
campo con la collaborazione del Comune.
Le misure che entrano in vigore dal periodo d’imposta 2011 sono:
• un contributo di solidarietà che dovranno versare, con la prossima dichiarazione dei redditi e nella
misura del 3%, i contribuenti Irpef che hanno redditi complessivi superiori ai 300.000 euro;
• l'aumento dell'addizionale Ires dal 6,5% al 10,5% (c.d. “Robin Hood Tax”) per le imprese del
settore energetico.
Le misure che entreranno in vigore dal periodo d’imposta 2012 sono:
• la maggiorazione del 10,5% dell'Ires per le società di comodo e quelle in perdita sistemica . Le
•
•
società con bilanci in perdita per tre esercizi consecutivi verranno infatti considerate
automaticamente non operative;
le maggiorazioni delle addizionali all’Irpef che Comuni e Regioni potranno aumentare,
rispettivamente, fino al tetto massimo dello 0,8% e dell’1,4% fino al 2014;
l’armonizzazione
delle
rendite
finanziarie
che:
scenderanno
dal
27%
al
20%
per
i
depositi
bancari,
•
aumenteranno
dal
12,5%
al
20%
per
i
capital
gains.
Resterà tutto invariato al 12,5% per i titoli pubblici;
la revisione delle agevolazioni fiscali per le cooperative: passa dal 30% al 40% la quota di utili
che concorre a formare la base imponibile per le cooperative ordinarie, dal 55% al 65%, invece, la
quota di utili per le cooperative di consumo e loro consorzi.
Entra in vigore dal periodo d’imposta 2014, anziché dal 2016, l’adeguamento delle pensioni delle
donne nel settore privato, anticipando, così, il graduale innalzamento a 65 anni dell’età pensionabile, che
porterà l’entrata a regime della misura dal 2028 al 2026, con un risparmio di quasi 4 miliardi di Euro.
L’Agenzia delle Entrate già interviene, attraverso un proprio comunicato stampa diramato oggi, con le prime
istruzioni: all’eventuale impossibilità, dovuta a ragioni di ordine tecnico, di “allineare” in questa prima fase i
software per la fatturazione e i misuratori fiscali alla nuova aliquota, si potrà far fronte con la variazione in
aumento, prevista dall’articolo 26, primo comma, del Dpr 633/1972.
Purtroppo l'incidenza degli aumenti previsti per ticket sanitari, IVA, carburanti, ecc. influiranno negativamente
sul potere di acquisto degli ex lavoratori pensionati che non avranno alcuna possibilità di difendersi.
Come abbiamo già affermato in precedenti occasioni, non riteniamo giusto che le categorie più colpite siano
sempre quelle più deboli e che, come i pensionati artigiani, vengano sempre dimenticati quando, ad
esempio, reclamano una equità di trattamento in merito alla corresponsione degli assegni familiari che sono
inferiori a quelli di altri lavoratori stabilendo di fatto una selezione tra i figli degli uni dagli altri.
Queste considerazioni, nella sola provincia di Ancona, riguardano 1o8,991 persone con oltre 65 anni di età,
su una popolazione totale della provincia di 478.319 abitanti
Al via censimento 2011
E' iniziata la rilevazione generale della popolazione e coinvolgerà quasi 61 milioni di persone. Il
questionario verrà inviato per Posta e si potrà rispondere anche online. Permetterà di "fotografare" le
convivenze tra persone dello stesso sesso.
Censimento generale popolazione
ROMA - A distanza di dieci anni dall'ultima rilevazione generale della popolazione e delle abitazioni, gli
italiani e gli stranieri che vivono regolarmente nel nostro Paese sono nuovamente chiamati a farsi
"fotografare". Partono i questionari del 15esimo Censimento generale della popolazione che coinvolgerà
quasi 61 milioni di persone. Ma c’è una novità. Questa volta, a differenza delle passate edizioni, si potrà
anche fare a meno della carta e rispondere online ai quesiti.
COMPILAZIONE ONLINE E INVIO QUESTIONARIO PER POSTA. Un Censimento che vede coinvolte
oltre 25 milioni di famiglie, residenti in 8.092 comuni italiani, "fotografati" alla data del 9 ottobre 2011. Cambia
anche la modalità di invio del questionario: non verrà più consegnato a casa, come nelle passate edizioni,
dai rilevatori comunali. Verrà invece inviato per posta. E la possibilità di compilarlo via Internet servirà a
snellire e velocizzare le procedure. I dipendenti pubblici, grazie a una circolare del ministro Brunetta,
potranno usare il pc dell'ufficio, e anche qualche associazione imprenditoriale si sta adeguando. Chi non ha
dimestichezza con le nuove tecnologie o non possiede un computer, potrà compilare il questionario a mano
e consegnarlo agli uffici postali o ai centri di raccolta allestiti nei Comuni.
TRA LE DOMANDE, L’AMBIENTE E INTERNET. Altra novità di quest'anno è l'inserimento di alcune
domande che riguardano l'ambiente (il tipo di combustibile o di energia usata per riscaldare l'abitazione o
l'eventuale presenza di impianti a energia rinnovabile), sulla disponibilità di cellulari e connessione a Internet
e sulle difficoltà incontrate, per problemi di salute, dai membri della famiglia nello svolgere attività della vita
quotidiana.
COPPIE OMOSESSUALI. Non ci sarà, invece, una domanda precisa sulle convivenze omosessuali, anche
se c'è una risposta che potrebbe permettere di "fotografare" le convivenze tra persone dello stesso sesso. Si
tratta di quella che recita: "convivente in coppia con l'intestatario", da non confondersi con altre situazioni di
"coabitazione senza legami di coppia, parentela o affinità” previste in un'altra risposta. e nella guida alla
compilazione, allegata al questionario, si chiede di sbarrare la casella "convivente in coppia" sia "nel caso di
coppia formata da persone di sesso diverso, sia nel caso di coppia formata da persone dello stesso sesso".
Novità che soddisfa alcune associazioni di omosessuali ma non tutte.
OLTRE 590 MILIONI IL COSTO COMPLESSIVO. Il censimento, secondo le previsioni dell'Istat, costerà
complessivamente 590 milioni di euro. La somma sarà così suddivisa: 330,6 milioni per contributi agli organi
di censimento (Comuni, Regione Val d'Aosta, province autonome di Trento e Bolzano e ministero
dell'Interno); 220 milioni per spese correnti relative all'acquisto di beni e servizi; 8,6 milioni per spese in conto
capitale (acquisto di strumenti tecnologici e informatici); 30,8 milioni destinati alla remunerazione del
personale assunto dall'Istat a tempo determinato per il censimento. Il costo per ciascun abitante sarà di circa
10 euro, un livello più basso - avverte l'Istat - del costo pro capite del censimento Usa (34,4 euro) e
lievemente più elevato di quello britannico (8,7 euro).
I RISULTATI A MARZO 2012. I primi risultati provvisori del censimento saranno diffusi dall'Istat il 31 marzo
2012, CIO‚ a un mese dalla fine delle operazioni sul territorio, mentre quelli definitivi saranno disponibili entro
il 31 dicembre 2012.
FESTA NAZIONALE ANAP – VILLASIMIUS 10/17 SETTEMBRE 2011
Il Bisso a Sant'Antioco – settembre 2011
Era nel programma delle escursioni da effettuare in occasione della Festa Nazionale Anap 2011 (10/17
settembre)ma ci attendevamo la solita visita e non una sorpresa.
…... Improvvisamente entriamo nel laboratorio della Signora Chiara Vigo che, dopo averci cordialmente
ricevuto, si presenta come l'ultimo Maestro a conoscenza della tecnica della lavorazione del Bisso.
Siamo affascinati non tanto dalle sue parole quanto dalla gestualità e personalmente ho l'impressione che
intenda quasi ipnotizzarci per convincerci della unicità della sua opera e della estrema rarità del filo di
tessuto che, ci anticipa, verrà realizzato sotto i nostri occhi.
Un breve ma dettagliato racconto dell'origine antichissima del bisso, del quale si trovano tracce secoli prima
dell'Era cristiana, con citazioni di fatti e nomi, ci introduce al primo vero contatto con la materia prima, un
ciuffo di filamenti naturali che Chiara Vigo ci invita a soppesare chiudendo gli occhi, cercando di valutarne il
peso. Il materiale grezzo è impalpabile e impercettibile al tatto e, se di peso si parla, siamo nell'ordine dei
milligrammi.
Da questa lanugine comincia a filare per creare il primo filo e, poco dopo, si materializza il Bisso, un
filamento di circa mezzo metro che, immerge in una soluzione precedentemente preparata molto solida e
nello stesso tempo elastica.
A questo punto veniamo invitati ad uscire dal laboratorio per esaminare il filamento, così trattato, alla luce
del sole e la meraviglia del nostro gruppo cresce notevolmente mentre verifichiamo che in tali condizioni il
Bisso trae dai raggi solari una colorazione cangiante con la prevalenza del colore dell'oro.
Come tradizionalmente avviene il filamento viene regalato alla persona più giovane del gruppo: una
giovane partecipante e la visita si alimenta di altra curiosità per cui ci vengono mostrate opere realizzate, tra
le quali il famoso Leone d'oro caratteristico di tutta la produzione della Signora Chiara, altri materiali lavorati,
arnesi, foto, ecc .e ci svela che la materia prima, la “colla” di chiusura notturna della Pinna Nobilis,usata dal
mollusco per difendersi da Polpi che se ne nutrono, viene prelevata direttamente da lei in periodi e giorni
prestabiliti, sotto sorveglianza delle Autorità preposte.
Scopriamo che il Maestro, come riteniamo giusto che venga chiamata, non vende le proprie opere ma ne fa
dono a chi le richiede purché le venga indicato il luogo in cui verrà conservato, se si tratta di un opera di
carattere pubblico, cosa che conclude tutto l'aspetto “misterioso e fiabesco” della nostra escursione a
Sant'Antioco, una località che, anche fosse solo per questo, merita di essere visitata
CONGRESSO EUCARISTICO NAZIONALE
Nell'ambito delle cerimonie che hanno coinvolto la nostra Provincia in occasione del Congresso Eucaristico
Nazionale (C.E.N.) una particolare rilevanza ha avuto l'incontro con il Cardinale Angelo Comastri il 6
settembre a Loreto. La Piazza dei Miracoli della città Mariana era gremita di persone, compresi numerosi
ammalati accompagnati da volontari, che hanno partecipato alla celebrazione eucaristica con grande
partecipazione. Anche il Card. Comastri ha avuto modo di rammentare affettuosamente la sua permanenza
per lunghi anni a Loreto, conservandone un nostalgico ricordo.
Una delegazione dell' Anap provinciale era presente alla cerimonia e, al termine, il Presidente regionale ha
avuto la possibilità di avvicinare il Card. Comastri e di consegnargli due DVD riproducenti le opere realizzate
in Etiopia con i fondi Ancos e la collaborazione dell'Anap.
In merito alla partecipazione della Confartigianato al C.E.N. sono state pubblicate numerose notizie sulla
stampa locale e nazionale, ma ci piace ricordare con soddisfazione due eventi: la presentazione nei
padiglioni della Fiera di Ancona de “La Via Maestra”, iniziativa ideata per promuovere le eccellenze artigiane
del territorio, e le opere dei Maestri Orafi artigiani che sono state premiate nel corso della cerimonia pubblica
del 9 settembre 2011 (in collaborazione tra Maestri orafi della C.N.A. e Confartigianato)
GIORNATA MONDIALE ALZHEIMER 2011
Abbiamo celebrato la Giornata mondiale della lotta alla malattia di Alzheimer nei locali del Teatro Papa
Giovanni XXIII di Posatora, gentilmente messi a disposizione dalla Parrocchia Cristi Divino Lavoratore.
Un pomeriggio trascorso in allegria grazie alla Piccola Orchestra Swing, ma anche ricca di contenuti
scientifici da parte del Prof. Enrico Paciaroni, Primario Emerito di Cardiologia e co-fondatore dell'I.N.R.C.A.
di Ancona.
Con l'occasione il Prof. Paciaroni ha presentato il suo volume “La longevità attiva – Il piacere di sapere
invecchiare” fornendo spiegazioni, consigli e stili di vita ottimali, ma soprattutto lanciando un messaggio di
ottimismo a quanti affrontano la vecchiaia che deve intendersi una risorsa anziché un peso, come
frequentemente si pensa.
La giornata e in particolare il messaggio finale è stato molto gradito dai presenti.
PROSSIMI APPUNTAMENTI
3 dicembre 2011 CINEMA TEATRO ITALIA ANCONA
In collaborazione con la Compagnia Teatrale Millepiedi, abbiamo organizzato la messa in scena
della commedia “Forza Venite Gente” che, oltre a costituire un momento di svago rappresenta una
opportunità di approfondire la cultura dell’accoglienza in tutti noi.
Il prezzo del biglietto, che sarà distribuito presso i nostri uffici, è stato stabilito in 10 Euro, a titolo di
partecipazione alle spese.
Si invitano i Soci e Amici a partecipare numerosi, anche considerando che in base alla
partecipazione, sarà possibile esaminare se ripetere simili eventi in futuro.
FESTA DEI NONNI
Il 2 ottobre presso la Casa di Riposo Hhermes a Loreto verranno festeggiati i nonni con un piccolo rinfresco
alle ore 16, alla presenza dei parenti degli ospiti del Presidente della Casa e quanti vorranno partecipare.
Tutti coloro che lo desiderano possono recarsi alla manifestazione che sarà preceduta al mattino con la
S.Messa alle ore 9,00
il 10 OTTOBRE 2011 ALLE ORE 10,00 Consiglio direttivo Anap a Jesi, presso la Sede di Via Pasquinelli
2/A.
Saranno esaminati gli argomenti di discussione attualmente nelle prime pagine dei quotidiani nazionali e in
particolare la situazione della nostra Provincia in merito alle politiche associative da adottare in questo
periodo.
13/14 e 15 OTTOBRE A FILOTTRANO - Sarà celebrato il 150é anniversario dell' Unità d'Italia in occasione
della riunione annuale dei Carabinieri in congedo. In tale occasione la Confartigianato e l'Anap sono state
chiamate ad esporre le loro attività ed il collegamento con l' Arma dei Carabinieri.
CASTAGNATA A MONTE FUMAIOLO IL 23 OTTOBRE 2011
La tradizionale gita per la raccolta delle castagne si svolgerà anche quest'anno al Monte Fumaiolo. Dopo la
raccolta dei preziosi frutti del bosco, seguirà il pranzo al Rifugio Biancaneve dove, come al solito non
mancheranno ottimi cibi in grande quantità e qualità.
Per le prenotazioni e maggiori informazioni potete rivolgervi agli uffici periferici di Confartigianato o ai soliti
numeri telefonici.
28 OTTOBRE 2011 – FESTIVAL DELLA MUSICA IMPOSSIBILE
Il tradizionale appuntamento con gli ospiti dell'Istituto Bignamini di Falconara e con gli ospiti degli altri Istituti
regionali ed extra regionali si rinnoverà il 28 ottobre p.v. e chi può è caldamente invitato a partecipare per
testimoniare la vicinanza a quanti sono meno fortunati di noi e per rendere più significativa la presenza di
Confartigianato della provincia di Ancona
Come abitualmente ci raccomandiamo, chi sia in grado di proporre iniziative compatibili con l'attività
della nostra Associazione è invitato a farlo
Attenzione! I Soci in possesso di casella postale (e-mail) sono pregati di segnalarlo!
Newsletter di ANAP Confartigianato Provincia di Ancona
Comunicazione riservata ai Soci ANAP
Numero 10 ottobre 2011
A.N.A.P Confartigianato Provincia di Ancona Via Fioretti, 2/A – 60131 Ancona tel 071 2293238
fax 071 2293230
[email protected] oppure [email protected]
PRIVACY Le informazioni contenute in questo messaggio sono riservate e confidenziali. Il loro
utilizzo è consentito esclusivamente al destinatario del messaggio, per le finalità indicate nel
messaggio stesso.Ogni utilizzo improprio è contrario ai principi del D.lgs 196/03 e alla
legislazione europea(Direttiva2002/58/CE)

Documenti analoghi