158 - mamma di quattro angioletti

Commenti

Transcript

158 - mamma di quattro angioletti
Briciole di bontà di don Luigi Lussignoli
MAMMA DI QUATTRO ANGIOLETTI
Mamma,
siamo i tuoi
quattro angioletti
raccolti nella casa
custodita da papà.
Sempre
quando giochiamo
tu ci sorridi,
quando parliamo
tu ci ascolti.
Tu ora vivi
nella luce di Dio
dove non c’è più
né dolore
né pianto.
Sempre
quando siamo soli
tu ci fai compagnia,
Tu ci guardi,
ci sei vicina,
ci proteggi,
ci aspetti,
ma noi non ti vediamo.
Insieme sogniamo
la bontà del tuo animo,
la bellezza del tuo volto,
la soavità dei tuoi baci,
il calore delle tue carezze.
Mamma, sempre
quando siamo buoni
tu ci incoraggi,
quando siamo birichini
tu ci richiami.
Sempre
quando ci svegliamo
tu ci riempi di luce,
quando andiamo a letto
tu ci copri.
quando siamo tristi
tu ci consoli.
Mamma,
sei come l’albero
che tutti i frutti dona:
per quanti ne domandiamo
sempre uno ne troviamo.
Mamma,
sei come il mare
che con l’onda
ci viene a baciare
e a cullare.
Mamma,
sei l’amore
salito
fino al cuore di Dio
a intercedere per noi.
Mamma,
ora insieme ai tuoi
quattro angioletti
tutti gli angeli cantano
per te in paradiso.
Carmela è morta a soli 38 anni il 27 aprile 1999 e ha lasciato il marito con quattro bambini:
Elena 9 anni, Claudio anni 6, Francesco e Sofia gemellini di 15 mesi.

Documenti analoghi