Premiati i volontari dell`anno

Commenti

Transcript

Premiati i volontari dell`anno
Gabriele ed Aurora Vtimane prestano servizio a "La Corte*'
Premiati i volontari dell'anno
C'è una bella frase di Audrey Hepburn che incarna perfettamente lo spirito del volontario: "Nel diventare più
maturo scoprirai che hai due
mani. Una per aiutare te stesso, l'altra per aiutare gii altri".
Gabriele ed Aurora Viassone, fratello e sorella di Roreto dì Cherasco,
hanno sposato al 100% questo
pensiero e sabato sono stati premiati come "Volontari dell'anno",
dal sindaco Barbero.
Presso la residenza "Anni Azzurri - La Corte" è stato organizzato
un pranzo (come avviene tutti gli
anni) a cui hanno partecipato i volontari che durante l'anno offrono
il loro tempo per intrattenere e far
divertire le persone ospiti della residenza. Il volontariato è un'attività
di aiuto e di sostegno messa in
atto da soggetti, per ragioni di al-
truismo, di generosità e di interesse gli anziani sono te persone "più
deboli" e anche solo una carezza
per l'altro. Gabriele ed Aurora, rio una parola, a volte può cambiare
spettivamente 18 e 15 anni, dal
2013 prestano il loro contributo
loro la giornata. Abbiamo deciso,
presso la struttura.
di fare una premiazione perché
«Avevamo iniziato quando an- qui, tra i volontari, ci sono due racora c'era nostra nonna ospite - ci gazzi giovani che sono veramente
dicono - poi. quando lei è venuta lodevoli e penso che siano un
a mancare, abbiamo continuato esempio più unico che raro, quindi
insieme a Paola ed al Comune
questa esperienza».
abbiamo deciso di eleggerli VoIl sindaco Barbero, in accordo
lontari dell'anno 2016». Imbarazzati
con la direttrice della struttura,
ma soddisfatti, Gabriele ed Aurora
Paola Solfati, ha deciso di conferire
hanno felicemente accettato la riai due giovani una "pergamena-ricordo", in segno di riconoscenza. conoscenza e timidamente hanno
«Ringrazb tutti i volontari che giranodichiarato: «Non ci aspettavamo
intorno alfa casa di riposo e chi in proprio una cosa del genere! Ci
generale fa volontariato - ha detto ha fatto molto piacere. Grazie...».
il sindaco -perché ì! volontariato é Bravi ragazzi, continuate così!
un gesto di interesse nei rispetto
delle altre persone e fatto con le
m.s.
persone anziane, lo è sicuramente
di più perché lo sappiamo tutti che
ANNI AZZURRI