L`India è sulla buona strada per un`imposta sul valore aggiunto

Commenti

Transcript

L`India è sulla buona strada per un`imposta sul valore aggiunto
Oggetto della ricerca/codice web...
CONTATTO LINGUE
PAESI / RAMI
SHARE
EXPORTHELP
EXPORT IMPORT INVEST CHI SIAMO
ACCEDI
PUBBLICAZIONI
SERVIZI
MANIFESTAZIONI
AFFILIATI
FONTI E LINK UTILI
STAMPA (HTTP://WWW.ADDTHIS.COM/BOOKMARK.PHP)
L’India è sulla buona strada per un’imposta
sul valore aggiunto unitaria
Consulenza Paese India (settembre e novembre
Zurigo) (http://www.sge.com/schweiz/export/de/event/laenderberatung-indien)
Asia Briefing: Indien macht Fortschritte bei
Einführung einheitlicher Umsatzsteuer
(http://www.asiabriefing.com/news/2014/09/indien-macht-
Roland Meier (http://www.s-ge.com/it/users/roland-meier)
fortschritte-bei-einfuhrung-einheitlicher-umsatzsteuer/)
India (/it/country/India) , Tutti i rami (/it/industry/All%20Industries)
16 settembre 2014
Come promesso dal capo del Governo Modi, l’India
CONTATTI
spinge con nuovo vigore per introdurre un’imposta
sul valore aggiunto unitaria (Goods and Services
Tax GST). I partiti non sono ancora concordi su tutti
i punti, tuttavia ci stiamo chiaramente avvicinando
ad un’intesa.
Dopo il recente incontro dei ministri del Governo centrale e degli stati federali è stato stabilito quanto
segue:
• l’imposta sul valore aggiunto sarà riscossa dal Governo centrale e dagli stati federali (doppia
riscossione),
• per i valori limite e per la riscossione della GST nelle imprese viene fatta una distinzione tra due
Beat Ineichen (/it/users/beat-ineichen)
Senior Consultant South Asia
[email protected] (mailto:[email protected])
+41 44 365 54 35
vCard (/it/user/18265/vcard)
categorie (generalmente un valore limite corrisponde ad un valore convertito di circa 12’486 euro
(/it/glossary/term/EURO) , nelle regioni più a nord del Paese e in alcuni casi speciali ad un valore convertito di
6’240 euro),
• la lista per l’esenzione sarà armonizzata (96 posizioni nei singoli stati federali, 243 a livello nazionale).
Attualmente vi è un punto controverso: dato che con la GST non verrà più tassata la produzione, bensì il
fatturato, gli stati federali industrializzati temono soprattutto forti perdite dei proventi di imposte. Anche
a tale proposito, il Governo centrale ha già pronta una soluzione. Delhi promette pagamenti di
compensazione del valore convertito di 4,3 miliardi di euro nei prossimi 3 anni.
Entro la fine di quest’anno, il ministero delle finanze, vuole eliminare le differenze e finalizzare la GST.
Tale tassa unirà tutte le imposte indirette indiane su merci e servizi, ovvero sostituirà anche a livello
nazionale l’imposta al consumo e sui servizi, a livello statale l’iva, la tassa sull’intrattenimento, sulla
lotteria, nonché sull’elettricità.
Back to top
ULTERIORI INFORMAZIONI SUL TEMA
India (/it/country/India)
Tutti i rami (/it/industry/All%20Industries)

Documenti analoghi