APRI - Liceo Classico Amedeo di Savoia

Commenti

Transcript

APRI - Liceo Classico Amedeo di Savoia
Liceo Classico Statale
“Amedeo di Savoia” 00019 Via Tiburto 44 – Tivoli (Roma)
Sezione associata dell‟IIS “Via Tiburto, 44”
Distretto Scolastico n. 34 – RMPC10401G
Programma finale
Anno Scolastico 2015/2016
Classe 3C
Prof. Marchionne Telemaco
Disciplina:
Lingua e letteratura italiana
(omissis; per le finalità e gli obiettivi vedasi la programmazione di inizio anno)
Contenuti.
Testi in adozione:
C. Bologna, P. Rocchi, Fresca rosa novella, Loescher, Torino, 2014, vol. 1A, Dallo Stilnovo a
Boccaccio; vol. 1B, Umanesimo, Rinascimento e Manierismo;
Dante Alighieri, Commedia, a cura di R. Bruscagli e G. Giudizi, Zanichelli, Milano, 2011
Storia e attività letteraria. La letteratura delle origini. Alle radici della cultura europea: il Medioevo. La
mentalità medievale. Lingua e cultura nell’Europa romanza. La civiltà dei Comuni. Il fiore della lirica. Lo
Stil Novo. Guido Cavalcanti. I poeti comico-realistici. Dante e il libro dell’universo. Il tempo di Petrarca e
di Boccaccio: l’autunno del Medioevo. Petrarca e il libro della vita. Boccaccio e il libro della “città degli
uomini”. La civiltà dell’umanesimo e del Rinascimento. L’Umanesimo italiano e i suoi centri.
Letture critiche e antologiche. *S. Agostino, Sulle verità contenute nei testi pagani; *M.M. Davy,
Simbolismo e allegoria; *F. Cardini, Il guerriero, la fede, il cavaliere; *A. Roncaglia, I trovatori provenzali;
*Guglielmo di Aquitania, Ab la dolchor del temps novel; *Jaufré Rudel, Lanquan li jorn son lonc en mai;
*Bernart de Ventadorn, Can vei la lauzeta mover; *Arnaut Daniel, Lo ferm voler qu‟el cor m‟intra; *G.
Duby, Sull‟amore che chiamiamo cortese; *Giacomo da Lentini, Amor è uno disio che ven da core; *S.
Francesco, Cantico di Frate Sole; *Iacopone da Todi, Donna de Paradiso; Senno me par e cortesia;
*Carmina Burana, Bacco, dadi e fortuna; *Bonagiunta Orbicciani, Voi ch‟avete mutata la mainera;
Guittone d’Arezzo, Ahi, lasso, or è stagion de doler tanto; Guido Guinizelli, Al cor gentil rempaira sempre
amore; Io voglio del ver la mia donna laudare; Guido Cavalcanti, Chi è questa che vèn, ch‟ogn‟om la mira;
Voi che per li occhi mi passaste „l core; Noi siàn le triste penne isbigotite; Perch‟io non spero di tornar
giamai; Cecco Angiolieri, S‟io fosse fuoco arderei il mondo; La mia malinconia è tanta e tale; Dante
Alighieri, Rime, Così nel mio parlar vogl‟esser aspro; Guido, i‟ vorrei che tu e Lapo ed io; Vita Nova, II (Il
primo incontro con Beatrice), III-IV (Il primo saluto di Beatrice e il sogno del cuore mangiato), A ciascun
alma presa e gentil core; XIX, 4-15, Donne ch‟avete intelletto d‟amore; XXVI, 5-7, Tanto gentile e tanto
onesta pare; XLI, 10-13 – XLII, Oltre la spera che più alta gira; Convivio, II,1,2-12 (I quattro sensi delle
scritture); De vulgari eloquentia, I,XVII,1-2 – XVIII,2-5 (Il volgare italiano illustre); Petrarca, Voi
ch‟ascoltate in rime sparse il suono; Era il giorno ch‟al sol si scoloraro; Solo et pensoso i più deserti campi;
Quand‟io movo i sospiri a chiamar voi; Movesi il vecchierel canuto e biancho; Chiare, fresche e dolci
acque; Italia mia, benché „l parlar sia indarno; Oimè il bel viso, oimè il soave sguardo; La vita fugge e non
s‟arresta una hora; Zephiro torna e il bel tempo rimena; Vergine bella che di sol vestita; Giovanni
Boccaccio, dal Decameron: Proemio, Introduzione, I,1 (Ser Ciappelletto); II,5 (Andreuccio da Perugia); IV,
introduzione (La novella delle papere); IV,1 (Tancredi e Ghismonda); IV,5 (Lisabetta da Messina); V,8
(Nastagio degli Onesti); V,9 (Federigo degli Alberighi); VI,1 (Madonna Oretta); VIII,3 (Calandrino e
l‟elitropia). Pico della Mirandola, dal Discorso sulla dignità dell‟uomo: L‟uomo al centro del mondo.
Marchionne
Programma Italiano 3C 2015/2016
Pagina 1 di 2
Lorenzo de’ Medici, da La nencia da Barberino, ott. 1-8 (Occhi rubacuori e labbra di corallo); dai Canti
carnascialeschi, Trionfo di Bacco e Arianna.
*testi disponibili on-line su portale dedicato
Lettura, analisi e commento di Dante Commedia / Inferno canti I, II, III, V, VI, X, XI, XII, XIII, XV, XIX,
XX, XXIII, XXVI, XXVIII, XXXIII, XXXIV.
Tivoli, ____/____/________
Il docente
________________________
Gli alunni
Alessandra Dragone
___________________
Leonardo Crapulli
___________________
Marchionne
Programma Italiano 3C 2015/2016
Pagina 2 di 2

Documenti analoghi