[email protected] 2.0: evoluzione della didattica”

Commenti

Transcript

[email protected] 2.0: evoluzione della didattica”
ASSOCIAZIONE NAZIONALE ISTITUTI NON STATALI DI EDUCAZIONE E DI ISTRUZIONE
64° ASSEMBLEA NAZIONALE Roma, 20 e 21 aprile 2012 Convegno Venerdì 20 aprile “[email protected] 2.0: evoluzione della didattica” Sala delle Colonne Palazzo Marini (Camera dei Deputati) Roma, in Via Poli 19 La 64ª Assemblea nazionale dell’ANINSEI affronta un tema di grande attualità: insegnamento per competenze e didattica digitale. Si tratta senz’altro di un tema all’ordine del giorno nell’insegnamento e che porta ad una ristrutturazione della situazione didattica, a percorsi formativi nuovi per i docenti e ad una riorganizzazione delle scuole. L’ANINSEI presenta una novità assoluta: il progetto di classi [email protected] 2.0, con le motivazioni teoriche, la definizione dell’impianto e l’offerta di esempi di sperimentazioni in atto. Ci veniamo a trovare di fronte a realtà concrete e ad esperienze vive, che aprono la strada al futuro della nostra attività scolastica. Relazioni: 1. L’insegnamento per competenze La competenza è un processo attivo della persona umana che comprende pensiero e azione, poiché la conoscenza umana è completa solamente quando coinvolge tutta la persona, la mette in relazione con la realtà e noi giungiamo a trasformare la realtà con l’investimento imprenditoriale del nostro capitale umano e risultati superiori alle risorse impiegate. Se le azioni di insegnamento e di apprendimento vengono attivate per competenze, comportano la trasformazione della realtà; l’apprendimento diviene un apprendistato di interpretazione creativa delle situazioni, imprenditoriale e di comunicazione delle proprie prestazioni. Una ristrutturazione conseguente della situazione didattica comporta un procedere oltre il mondo virtuale per giungere al contatto attivo e umano di scambio con la realtà e l’inserimento imprenditoriale del proprio capitale umano nel mondo del lavoro. (Relatore: prof. Bruno Bordignon, Università Salesiana, Roma) 2. [email protected] 2.0 e imprese Il rapporto con il mondo del lavoro e delle imprese è costitutivamente presente nell’apprendimento per competenze. La didattica [email protected] 2.0 abilita gli studenti ad una comunicazione professionalmente qualificata ed alla conseguente ristrutturazione della progettazione umana sia in rapporto alla dimensione teorica di essa che, soprattutto, all’intervento trasformativo e imprenditoriale della realtà. La qualità delle conquiste imprenditoriali deve rinnovare la formazione dei giovani e metterli in interazione con il mondo delle imprese più evolute. Essere competente significa essere imprenditore del proprio capitale umano ed in relazione con chi opera nel campo imprenditoriale per risposte di qualità alle attese ed ai bisogni in continua evoluzione. (Relatore: dott. Claudio Gentili, Direttore Education Confindustria) 3. [email protected] 2.0: la situazione didattica La sperimentazione di [email protected] 2.0 permette di migliorare gli apprendimenti, realizzando una situazione didattica, nella quale colui che apprende è coinvolto con tutta la propria persona: apprende la teoria (pensiero), struttura i progetti, agisce con risultati che rispondono ai bisogni ed alle attese, in forma imprenditoriale e di comunicazione e scambio in continuo miglioramento. La ristrutturazione della situazione didattica comporta non solamente la conoscenza e l’uso della nuove tecnologie multimediali, ma la presenza di un docente vero e proprio tutor del discente, che gli sta a fianco affinché maturi criticamente di fronte alla valanga di informazioni disponibili e giunga alla creatività ed al miglioramento continuo di un processo di apprendimento competente . (Relatore: prof. Paolo Ferri Università BicoccaMilano) 4. Due classi [email protected] 2.0: presentazione di una didattica in azione Nelle scuole dell’ANINSEI si stanno da tempo sviluppando classi [email protected] 2.0 . Viene presentata la realizzazione di due delle varie classi che hanno attivato tale didattica multimediale. Verranno presentate lezioni e il percorso formativo e didattico compiuto dai docenti. (Docenti: Marianna Neri Scuola Primaria Il Serafino ‐ Roma, Angelo Dalessandri Liceo scientifico E. De Amicis ‐ Milano Programma:
14.30 Registrazione 15.00 Apertura dei lavori – Saluti 15.30 Bruno Bordignon, Università Salesiana, Roma L’insegnamento per competenze 16.00 Claudio Gentili, Direttore Education Confindustria [email protected] 2.0 e imprese 16.30 Coffee Break 16.45 prof. Alberto Pian, Università degli Studi della Tuscia [email protected] 2.0: la situazione didattica 17.15 Marianna Neri Scuola Primaria Il Serafino ‐ Roma Angelo Dalessandri Liceo scientifico E. De Amicis – Milano Due classi [email protected] 2.0: presentazione di una didattica in azione 17.45 Dibattito 18.15 Valentina Aprea Conclusioni Coordina: Luigi Illiano, Giornalista de “ilsole24ore” 21.00 Cena di gala